Carlsberg svolta green: presenta le prime bottiglie di birra in carta e i cartoni di pizza riciclabili

Apr 1st, 2020 | Di Redazione | Categoria: Packaging


Presto potremmo bere la birra da bottiglie di carta. Carlsberg, il brand danese che rientra tra i primi produttori di birra al mondo, spera di portare sul mercato i due nuovi prototipi riciclabili di una bottiglia in fibra di legno proveniente da fonti sostenibili

Una delle bottiglie è completamente rivestita da un sottile film di plastica riciclata, mentre l’altra da un materiale di origine bio. I due prototipi verranno utilizzati per testare i rivestimenti «green», che se venissero commercializzati darebbero il via a una vera innovazione.

La scelta

Per Carlsberg è fondamentale ridurre l’impatto sull’ambiente, così come presentare ai consumatori nuove soluzioni. Le bottiglie realizzate con materiali bio o con plastica riciclata sono migliori per l’ambiente rispetto a quelle di vetro o alle lattine in alluminio. «L’impatto sulla produzione è molto basso, perché l’energia e l’efficienza della tecnologia che stiamo utilizzando riducono le emissioni di carbonio rispetto ad altri processi produttivi», ha spiegato Myriam Shingleton, vice presidente dello sviluppo del gruppo Carlsberg.

La bottiglia di carta

Carlsberg lavora alle nuove bottiglie «Green Fiber Bottle» dal 2015, insieme agli esperti di EcoXpac, alla società di confezionamento BillerudKorsnäs e ai ricercatori post-dottorato dell’Università tecnica di Danimarca, supportati da Innovation Fund Denmark. Insieme hanno dato vita a Paboco®, la società di bottiglie di carta - una joint venture tra BillerudKorsnäs e lo specialista di produzione di bottiglie Alpla, e ora a Carlsberg si uniranno anche The Coca-Cola Company, The Absolut Company e L’Oréal.

Le soluzioni italiane

Siccome pizza e birra è un’accoppiata immancabile tra amici, Carlsberg Italia ha creato Betterbox, il primo cartone per la pizza realizzato con gli scarti di produzione della birra, che è interamente compostabile. L’idea viene dagli ultimi dati sul consumo delle pizze d’asporto, che ogni anno raggiungono quota 2 milioni.

Ma quanti sanno come realmente si riciclano i cartoni delle pizza? Data la loro ingente quantità ogni anno — se venissero impilati uno sull’altro potrebbero raggiungere l’altezza di due Empire State Building e mezzo — è fondamentale saperli riciclare nel modo corretto. Non possono essere buttati con la carta, ma sarebbe opportuno trovare una soluzione per inserirli in qualche modo nell’economia circolare. Per questo Carlsberg ha inventato Betterbox, che verrà usato per un periodo di prova dal 18 al 21 ottobre nella pizzeria milanese Cocciuto.

Related posts:

  1. Guerrilla per Sol: una birra per una cravatta
  2. Moda a tutta birra: Moschino presenta la capsule con Budweiser
  3. Sui cartoni della pizza ora ci sono le foto dei cani da adottare
  4. Unconventional bus stop per una birra full strengh in Canada