Che bello fare la spesa! SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte

Ott 4th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Sempre più Supermercati sono dotati di carta Fedeltà ovvero carta di riconoscimento del cliente. Questa Card, utile al Supermercato per elaborare le preferenze dei propri clienti, cui indirizzare offerte speciali o per organizzare la merce espositiva, permette anche di maturare punti.
Quasi tutti noi abbiamo almeno una volta ritirato un premio ma cosa c’è dietro questo premio?

L’azione di fare acquisti e ricevere un regalo rientra tra le così dette “ Operazioni a Premio”, disciplinati dal DPR 430/21.

Per poter fare questi regali il Supermercato che abbiamo preso ad esempio, ma può essere una qualsiasi azienda, deve far predisporre preventivamente al proprio consulente, una pratica descrittiva di cosa vuole regalare e quale sia il numero stimato o la stima di valore che ritiene verrà assegnato in premio.

Questo valore è importante ai fini dell’ eventuale deposito cauzionale.

Infatti, se il premio viene consegnato subito al momento del pagamento della spesa, il Promotore dell’iniziativa non deve versare allo Stato un deposito cauzionale, se invece il premio viene consegnato a seguito di una raccolta punti, al fine di tutelare i consumatori, il Ministero pretende che venga prestato un deposito cauzionale che normalmente le aziende sostituiscono con una fideiussione.

Rientrano pertanto tra le Operazioni a Premio,
- le raccolte punti, raccolte bollini
- l’assegnazione di un premio in base alla Fascia acquisti raggiunta
- l’assegnazione di un premio a tutti coloro che realizzano un determinato fatturato
- ma anche la consegna di un gift a cura di una hostess,

sempre ovviamente quando tutto ciò sia condizionato all’effettuazione di una spesa/ di un acquisto.

Rientrano tra le Operazioni a Premio anche l’offerta di un prodotto A) scontato a seguito dell’acquisto di un prodotto B), purchè i due prodotti siano di diverso genere, ma anche
la possibilità di ottenere un premio a seguito dell’acquisto di un servizio dal portale del Promotore, a condizione che successivamente si sottoscriva un determinato contratto con l’azienda partner.

Rimangono invece libere le offerte di un quantitativo aggiuntivo di prodotto, la consegna di un bene A) identico al bene B) acquistato, ma anche quando non c’è il presupposto dell’acquisto per ottenere il regalo pertanto, se si va in concessionaria a provare una vettura e senza che questa vettura venga acquistata si riceve un regalo, l’iniziativa è da intendersi Libera.

C’è molta confusione invece sull’acquisto di un prodotto per ricevere con l’aggiunta di solo 1€ un secondo diverso bene. Ad oggi questa offerta si configura come Operazione a Premi con contributo anche se le Aziende sembrano non sapere di questa limitazione e quindi non regolarizzano l’iniziativa col regolamento che deve essere certificato e non pagano la dovuta tassa sulla differenza risultante dal valore commerciale ed il contributo di 1€ richiesto.

Le fattispecie sopra elencate rientrano tra le Operazioni a Premio anche se l’iniziativa è rivolta ai propri rivenditori o dipendenti, l’eventuale ritenuta a carico del Promotore sarà diversa in base al soggetto destinatario. Va precisato comunque che se il destinatario del premio è il cliente finale, l’azienda Promotrice non deve versare alcuna ritenuta.

Oggi mi limito a segnalare che la tassa prevista per questa tipologia di iniziativa è la stessa che per i concorsi cioè: la non possibilità di scaricarsi l’Iva esposta sulla fattura di acquisto dei premi, mentre per il deposito cauzionale diversamente che per i concorsi a premio, il Ministero si accontenta del 20% della stima premi messa a disposizione.

Stima che come comprenderete è provvisoria in quanto risulta difficile prevedere al centesimo quante persone acquisteranno un determinato prodotto e quante persone richiederanno il premio, pertanto, è assurdo indicare in pubblicità ad esempio: €20.455,00…. Visto che si tratta di una previsione, meglio arrotondare per difetto.

Elemento molto importante da tenere in considerazione: non è possibile indicare in pubblicità: FINO AD ESAURIMENTO SCORTE!!!!
Tutti coloro che nel periodo stabilito effettuano un acquisto maturano il diritto di ricevere il premio promesso e se i premi finiscono per qualsiasi ragione, si deve proporre al cliente un premio alternativo di pari valore.

Miriam Forte
mail:dpr430@gmfc.it
cell.348 2649999

Gruppo Miriam Forte Consulting srl
Viale P.O. Vigliani 56 - 20148 Milano
Tel. 0236529300 - fax 0236529302

Related posts:

  1. SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  2. SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  3. Premi che passione! SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  4. Ho assegnato oltre 1.000.000 di premi!!!! - SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte