Con Lorenzo Marini l’arte diventa design

Nov 24th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B


Un nuovo progetto integrato tra Guzzini e Lorenzo Marini. Si tratta della nuova linea di mug e coffee cup dedicata esclusivamente alla Type Art, la corrente artistica contemporanea di cui Lorenzo Marini è caposcuola.

Una capsule collection che uscirà questo novembre nei negozi di design più esclusivi, concepita per incontrare un target di cultori d’arte e design, ma anche per diventare il nuovo oggetto iconico che può abitare le cucine di tutti.

La TypeArt di Lorenzo Marini nasce dalla sua intuizione artistica di celebrare la bellezza estetica delle lettere dell’alfabeto per scoprire la loro anima e bellezza individuale. Le Guzzini TypeMug sono dunque una forma di arte applicata.

Ogni mug vuole esprimere una personalità. Un’iniziale forse, o semplicemente un simbolo, che attraverso una narrazione creativa crea una connessione emotiva con il consumatore. L’arte diventa così decorazione, prodotto, personalizzazione.

“Avevo appena terminato un’opera di lettere in libertà. Guardandola mi sono immaginato che prendesse vita. Che le lettere iniziassero una danza armonica e che uscissero dal quadro fino a diventare un’immagine fluida, capace di prendere qualsiasi forma, o di diventare qualsiasi cosa. Così è nata un’opera d’arte con cui si può bere il caffè.” spiega Lorenzo Marini, raccontando la sua idea creativa.

Realizzate dalla famosa azienda marchigiana, le TypeMug sono il risultato di un progetto sviluppato in tutti gli elementi insieme all’agenzia Lorenzo Marini Group, dal naming, al packaging, alla comunicazione online e offline. Un esempio singolare di un progetto integrato tra arte, design e comunicazione, che vede il coinvolgimento diretto di tutte le units di agenzia e azienda.

Related posts:

  1. L’art direction di Lorenzo Marini vince il Primo Premio al Mobius Awards di Los Angeles con il nuovo Type futurista
  2. Acqua Chiarella: nuovo design della bottiglia senza etichetta by Lorenzo Palmeri
  3. Galleria Dkuk, dove farsi i capelli diventa un momento culturale e d’arte
  4. Barilla, con BlueRhapsody la pasta diventa premium e opera d’arte: stampanti 3-D e qualità