Coronavirus: la Fashion Week per Ferragamo si trasferisce in un virtual showroom

Feb 27th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B


L’80% dei buyer e operatori della moda cinese non ha partecipato alla recente Fashion Week milanese causa coronavirus e i brand del Fashion hanno puntato su soluzioni nuove e alternative, sfruttando l’enorme potenzialità del digital per fronteggiare quest’assenza, scegliendo il Virtual Showroom di Hyphen.

Salvatore Ferragamo ha realizzato in tempi record il primo showroom interamente virtuale per la presentazione, anche in remoto, delle proprie collezioni. Una possibilità che, nata per far fronte a un’emergenza, potrebbe in futuro trasformarsi in un’alternativa costante per molti brand.

Il Virtual Showroom permette a buyer e partner di ogni nazionalità di consultare e visualizzare schede tecniche, foto e immagini interattive in versione 360° dei prodotti in un ambiente cloud riservato e protetto di facile fruizione.

Stefano Righetti, Founder e CEO Hyphen ha commentato: “Siamo orgogliosi di supportare ancora una volta un’eccellenza del Made in Italy nel suo percorso di trasformazione digitale. Il progetto realizzato per Salvatore Ferragamo e le tempistiche di realizzazione ci confermano la solidità del modello e della tecnologia che da oltre vent’anni mettiamo a disposizione dei nostri clienti”.

Related posts:

  1. Anche per Parigi e Milano la fashion week maschile in digitale
  2. Los Angeles lancia la Vegan fashion week
  3. Parte la “Milano del Buongusto” in via Montenapoleone con uno showroom internazionale dedicato a grandi brand
  4. Prima fashion week interamente digitale a Londra che non rinvia e lancia la sfida