Device elettronici: nel 2021 le vendite sono inferiori al 2020, il mercato sta cambiando?

Dic 12th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Imprese e Mercati


Si è parlato spesso delle offerte di molte catene di negozi per il Black Friday, ma per la prima volta nel 2021 le vendite di device elettronici durante il Black Friday si sono ridotte rispetto all’anno precedente. Secondo Adobe, infatti, la mole di denaro mossa online dal Black Friday 2021 è stata di 8.9 miliardi di dollari.

Al contrario, nel 2020, nonostante la situazione pandemica, il Black Friday aveva fatto circolare in rete 9 miliardi di dollari. La diminuzione in termini di volume di acquisti è dunque contenuta, e il report si limita ad analizzare le vendite online, ma secondo Adobe potrebbe essere il segno di un cambiamento dei trend di consumo a livello globale.

In particolare, il modello di vendita si starebbe spostando da quello di un gran numero di sconti accorpati in un solo giorno, cioè il “Black Friday” per come lo conosciamo, ad un periodo prolungato di offerte più o meno costanti e di consistenza variabile, ovvero il cosiddetto “Black November”.

Anche in Italia abbiamo visto una tendenza di questo genere, con grandi compagnie che hanno preferito spalmare gli sconti su un periodo più lungo: è questo il caso del lunghissimo Black November di Mediaworld, durato ben quattro settimane, e del Manà Manà Black Friday di Unieuro.

Infine, a rallentare ulteriormente le vendite potrebbe essere la crisi dei semiconduttori, che ha ridotto, in alcuni casi anche considerevolmente, la disponibilità di device elettronici come smartphone, tablet e laptop, e che potrebbe avere un impatto non indifferente anche sul Cyber Monday

FONTE:
Engadget

1

Related posts:

  1. Il Black Friday delude: -28% rispetto al 2019
  2. Tendenze di mercato: quali sono i prodotti più venduti nel 2021 negli shop online
  3. Il potere delle immagini: nelle vendite online non è solo la logistica a fare la differenza
  4. Tecnologia di consumo: con lo smart working più vendite di Pc anche nel 2021