Direct Response Advertising, parola chiave nel Digital Marketing

Apr 7th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Comunicazione, Marketing


Una delle attuali parole chiave per il Digital Marketing è il Direct Response Advertising

Esistono due principali strategie di pubblicità online: brand awareness e direct response advertising.

La prima ha lo scopo di ricordare ai clienti e ai potenziali clienti del tuo marchio, nonché dei prodotti e i servizi che offri. Più darai visibilità al tuo marchio e più probabilità avrai di concludere una vendita.

Al contrario, la strategia di direct response advertising suscita una reazione immediata da parte del consumatore tramite un’efficace call to action.

Direct response advertising: a cosa serve?

Il marketing a risposta diretta è progettato per evocare una risposta immediata e “costringere” le persone a intraprendere alcune azioni specifiche, come ad esempio iscriversi alla tua mailing list, chiedere ulteriori informazioni sui tuoi servizi/prodotti, effettuare un ordine o cliccare su un annuncio ed essere indirizzato a una pagina web.

Una campagna di marketing a risposta diretta utilizza gli annunci per catturare l’attenzione dei clienti in target e portarli alla pagina successiva in cui possono completare l’azione desiderata.

Un annuncio di risposta diretta dovrebbe sempre richiedere una risposta immediata con un chiaro invito all’azione. Ecco perché è necessaria una landing page mirata ad acquisire lead per ciascuna campagna. Quando il potenziale cliente compila il modulo per l’acquisizione dei contatti dalla tua pagina di destinazione è importante raccogliere quante più informazioni possibili per continuare a nutrire il tuo potenziale cliente attraverso la canalizzazione di vendita.

Il direct response advertising (pubblicità a risposta diretta) fa uso di pubblicità a pagamento offerta agli utenti mentre navigano e induce a un’azione immediata di risposta, solitamente attraverso una CTA (call to action) bene in vista. Include i seguenti canali:

- SEA (Search Engine Advertising), consiste nel pagare per inserire il proprio annuncio testuale in posizione di rilevanza tra i risultati dei motori di ricerca con determinate parole chiave. Con la SEA puoi tenere sotto controllo quali parole chiave interessano di più il tuo target e generano più traffico. La strategia vincente è abbinarla alla SEO.
- Display Advertising consiste nel creare pubblicità banner e video su siti web e blog. Il Display Ad è importante per generare brand awarness e aumentare i click sul tuo sito web. La pubblicità display si utilizza anche per il remarketing, ossia l’azione di riproporre un prodotto/servizio all’utente che vi ha già precedentemente interagito (ad es. ha inserito un prodotto nella lista dei desideri). Il remarketing aumenta il tasso di risposta del 600% rispetto ai banner tradizionali, si rivolge a utenti che già hanno mostrato interesse, velocizzando quindi il processo di acquisto.
- Pubblicità sui Social Media (Facebook o Instagram in testa). Sono annunci a pagamento per spingere un prodotto o per portare il tuo miglior contenuto all’attenzione del tuo pubblico target. Nella pubblicità sui social network è importante considerare la scelta del formato migliore in funzione dell’obiettivo da raggiungere.
- Affiliate Marketing, è una forma di performance advertising che consente a gruppi editoriali, publisher di mettere a disposizione i propri spazi web ad advertiser, per sponsorizzare il proprio prodotto e servizio.
- Telemarketing
- Vendita diretta
- E-mail marketing

Vantaggi di una campagna direct response advertising

+ Produrre risultati facilmente rintracciabili e misurabili: le campagne di direct response advertising sono molto più facili da tracciare. Numeri di telefono, URL e indirizzi postali univoci rendono facile vedere quante persone hanno risposto all’annuncio in questione. Ciò significa anche che puoi misurare il successo finanziario della tua campagna e ottenere un ottimo ritorno sull’investimento (ROI). Modifica o rimuovi qualsiasi annuncio che non produce ROI positivo.
+ Segmentazione target, possibilità di rivolgersi ad un pubblico specifico: le campagne di risposta diretta sfruttano appieno le tecniche di data mining e di segmentazione del pubblico. Puoi scegliere una nicchia di persone (Target), alcune località come target geografico o assicurarti che solo le persone di una certa età visualizzino gli annunci, etc. tutto questo per raggiungere gli obiettivi stabiliti con i KPI.
+ L’importanza della personalizzazione: La pubblicità a risposta diretta è altamente personalizzata e fornisce informazioni specifiche su come il prodotto o servizio può essere d’aiuto al consumatore.
+ Generazione di lead: i tuoi annunci diventano grandi strumenti di generazione di lead. Invitano ad un’azione immediata.
+ Costruire e rafforzare relazioni reali con i clienti: le tecniche di comunicazione non vengono utilizzate solo all’inizio del percorso dell’acquirente ma durante tutto il “viaggio” per migliorare l’esperienza di acquisto, quindi risulta evidente la possibilità di costruire e rafforzare relazioni con i clienti.

Related posts:

  1. Digital Advertising: punti chiave e tendenze 2021
  2. CTV Advertising: è il futuro della pubblicità e del marketing?
  3. Digital advertising | La pubblicità mirata online e i rischi per la privacy dei cittadini europei
  4. Digital Advertising: gli effetti pandemici e i trend per il 2021