Disastri al cubo: la quadratura del cerchio

Giu 10th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Comunicazione, Marketing


Il packaging è una leva di marketing molto affascinante, ha una potenza comunicativa enorme e influisce pesantemente sulle nostre scelte d’acquisto, eppure molto spesso viene sottovalutata.

Una buona strategia e lo studio attento del giusto packaging, può rivelarsi determinante per il successo di un prodotto, mentre un frettoloso cambio può generare disastri.

Strategie e innovazioni di packaging, all’apparenza geniali, si sono alle volte rivelate colossali fiaschi, con perdite economiche considerevoli.

Un esempio che viene spesso citato e quello accade quando ci fu il passaggio dai classici fustini di detersivo rotondi a quelli di forma rettangolare.

L’idea di un nuovo formato sembrava una soluzione perfetta, perché ottimizzava i costi di trasporto, azzerando gli spazi vuoti fra una confezione e l’altra.

Con questa innovazione di packaging si riusciva a diminuire il volume della merce, senza ridurne il peso e questo tagliava notevolmente i costi di trasporto.

I primi tentativi però si rivelarono un disastro, le confezioni consegnate vennero letteralmente buttate via, perché inservibili.

Il problema era che le strategie non erano state correttamente condivise fra i reparti, come bisognerebbe sempre fare, in questi casi, e ciò causò un’enorme perdita economica.

Nel processo di produzione, infatti, il detersivo veniva confezionato ancora umido e si asciugava durante il trasporto.

L’asciugatura avveniva anche grazie all’aria che circolava negli spazi vuoti fra un fustino e l’altro, ma le nuove confezioni avevano annullato questo spazio.

Successe quindi che le prime partite consegnate arrivarono nei negozi solidificate in un blocco unico, praticamente inutilizzabili.

Per risolvere il problema fu sufficiente smussarne gli angoli dei fustini e inserire degli spessori in polistirolo tra una confezione e l’altra, in modo così da garantire il giusto ricambio d’aria.

A volte anche idee all’apparenza più brillanti possono fallire, se hai trascurato di condividere internamente le tue strategie.

#marketing #packaging #detersivi #fallimentiMarketing #comunicazione #social #fortunatomonti #marketingjournal

Fortunato Monti
Web & Social Marketer & Content Creator
fortunato.monti@gmail.com

Related posts:

  1. Orangina: la lattina sottosopra. Pura UAU Communication