Ebay salva i prodotti fashion fallati. Debutta il progetto ‘Imperfects’

Si aggiunge un nuovo tassello nella lotta contro lo spreco nel mondo del fashion. Ora tocca ad Ebay che ha annunciato l’intenzione di voler ridare nuova vita a prodotti nuovi ma difettati. Il marketplace ha appena lanciato il progetto ‘Imperfects’: una selezione di abiti, calzature e accessori mai usati ma che presentano qualche difetto di produzione.

L’iniziativa, attualmente rivolta al mercato inglese, è stata lanciata sulla scia dell’annuale Earth Day. Bottoni mancanti, macchie, piccoli tagli, sfilacciature, difetti che impediscono la vendita a prezzo pieno di item a tutti gli effetti nuovi ma non idonei agli standard qualitativi della vendita full price al grande pubblico.

L’offerta è molto vasta, ‘Imperfects’ incorpora proposte di oltre 100 fashion brand, e anche molto conveniente. I prodotti vengono venduti a costi ridotti, talvolta scontati addirittura fino al 90 per cento.

Il range di brand spazia dai colossi dello sportswear The North Face e Adidas fino a luxury brand del calibro di Saint Laurent, Valentino, Balenciaga e Givenchy. Non mancano anche numerose proposte streetwear, da Timberland a Dr. Martens.

Tutte le imperfezioni sono dettagliatamente descritte e fotografate così da permettere all’utente di valutare bene prima dell’acquisto. Lo shopping effettuato nella sezione ‘Imperfects’ viene inviato senza costi di spedizione, con la possibilità di reso entro 30 giorni e rimborso al cliente.

È così possibile portare a casa una paio si stivali Off-White al costo di 690 sterline (825 euro), anziché 1.067, con uno sconto del 35 per cento dovuto alla sfilacciatura del logo presente sulle calzature e alla scatola segnata. Un borsa in pelle di Versace viene proposta a 271 sterline (-70%), un paio di sneakers di Puma sono in vendita ad appena 40 sterline (-55%) e così via.

Secondo uno studio di Oxfam citato dal comunicato di presentazione di ‘Imperfects’ pubblicato da Ebay, gli acquirenti inglesi hanno sviluppato una spiccata propensione alla ricerca di abiti ‘preloved’ nell’ultimo anno, le ricerche di abiti usati sono aumentare del 156 per cento. Sebbene la motivazione principale resti il risparmio economico, il Recommerce Report 2022 di Ebay riporta che il 42% dei rispondenti cita motivazioni legate all’ambiente e alla speranza di ridurre gli sprechi.

“Si tratta spesso di prodotti fashion che non hanno passato i controlli qualità quindi i clienti non avrebbero avuto modo di acquistarli. Ebay sta fornendo una piattaforma per dare una seconda chance a questi item di essere venduti nonostante le loro imperfezioni”, dichiara in una nota Jemma Tadd, head of fashion di EBay Uk.

“Abiti imperfetti, sebbene non in grado di essere venduti a un prezzo retail dai marchi ,meritano comunque un posto nel guardaroba di qualcuno. La nuova destination di Ebay continuerò a salvare migliaia di prodotti di alta qualità dal finire nei rifiuti troppo presto e aiuterà i consumatori più coscienziosi ad mettere le mani sui brand desiderati”, aggiunge Simon Payne di Sole Responsibility, venditore di Ebay Uk.

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it