Ecco le tendenze design di interni da tenere d’occhio nel 2021

Gen 30th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Breaking News


Il 2021 è già arrivato e molti di noi sono ancora rannicchiati al calduccio sul divano di casa. Recentemente il nostro salotto potrebbe essere diventato anche il nostro ufficio, ma questa nuova realtà non è necessariamente un male se guardiamo al futuro e a ciò che possiamo realizzare con i nostri interni. I nostri esperti, Annick van Itallie, Eléonore Floret e Francisco Álvarez, ci accompagnano alla scoperta delle tendenze di decorazioni di interni destinate ad avere successo quest’anno.

Se l’anno scorso ha visto prendere piede un elegante mix di stile classico francese, quest’anno si tratta di trovare spazio per gli oggetti classici a un livello più sentimentale: la nostalgia è lo spirito artistico di quest’epoca moderna. Per coloro che hanno avuto il tempo di cercare in soffitta e fare un bilancio dei propri averi, adesso è il momento di mettere in mostra qualsiasi oggetto sentimentale e cimelio di famiglia.

Inietta un po’ di personalità in qualsiasi decorazione di interni contemporanea con qualche cimelio di famiglia, dalle vecchie statuette e volumi di libri, agli oggetti di antiquariato fino ai mobili vintage che magari hai ereditato e sempre trascurato. Il passato torna di moda e quello che prima poteva essere considerato kitsch, adesso è del tutto attuale.

Il trucco è essere audaci, per essere già a metà strada nel perfetto utilizzo di questi oggetti in uno spazio moderno. «L’esuberanza, l’artigianalità e il piacere sono gli elementi chiave da tenere a mente» spiega Annick. «Scegliendo colori moderni combinati con oggetti tradizionali, si mantiene un design d’interni fresco: accostamenti contrastanti come il rosso, il magenta e il giallo faranno il resto».

Cottagecore e cabincore

In questo clima capriccioso, ci affidiamo alle nostre case per trovare comfort. La crescente popolarità del cottagecore e cabincore (grazie a Tumblr e Taylor Swift) testimonia l’estetica che tutti noi desideriamo. Per tutti coloro che non hanno ancora afferrato appieno le tendenze della Gen-Z, la cottagecore è una sottocultura che celebra il fascino della ruralità, dell’artigianalità e della calma.

Il cabincore ne è un’estensione, con un’estetica che idealizza ambienti rustici e remoti. Pensa a design semplici, tappeti soffici in pile e copriletti in lino fresco, affianco a librerie, strumenti vecchio stile come mappamondi antichi e utensili da cucina smaltati che non sarebbero fuori posto in un cottage lungo il fiume.

«Non sorprende che la gente cerchi di cogliere questo spirito di intimità quando gran parte della popolazione mondiale deve stare in casa» dice Annick. «Questa è un’estetica per i decoratori che desiderano un ritorno a una vita più tradizionale. Un modo veloce di replicare l’atmosfera da cottage ovunque tu sia, è di creare una tavola imbandita di oggetti personali e vari, tutti di altezze e misure differenti. Dalle lampade da tavolo ai vasi fino a conchiglie, sculture, busti, mappamondi, scacchi e dipinti, questi oggetti, quando sono esposti su scrivanie o tavolini, creano un concentrato di comfort in grado di donare a ogni ambiente un’atmosfera accogliente e vissuta».

Corsa all’oro

Solo perché non puoi uscire a festeggiare ora, non significa che non puoi animare i tuoi ambienti con un po’ di glamour e decadenza. Infatti, il 2021 si prepara a essere un anno di stravaganza e capriccio – e quale miglior modo di trasmetterlo se non con l’oro?

L’illuminazione con stile deciso –come lampadari a bracci e mobili classici Belle Epoque – oppure specchi con cornici in oro, sono tratti immediatamente riconoscibili e stabiliscono il tema di un interno sontuoso.

Oppure, se sei alla ricerca di dettagli in oro più sottili, ci sono gli accessori per la sala da pranzo, i centrotavola e gli oggetti decorativi che sono elementi utili per un’opulenza equilibrata. Ad esempio, piatti ornati d’oro, candelieri regali e statuette di uccelli sono aggiunte perfette per quella necessaria dose di luminosità e ampollosità.

«Dopo quest’anno così cupo e sobrio, abbiamo il desiderio di tornare a una vita ancor più piena e con meno regole» spiega Eléonore. «Aggiungere qualche tocco d’oro è la migliore interpretazione di questo desiderio di interni luminosi, confortevoli e ricchi, con una giusta dose di stravaganza e anticonformismo».

Estetica antica

Continuando sulla scia della nostalgia, quest’anno riporta alla luce reliquie che vanno al di là del proprio passato personale. Si torna invece agli antichi per un arredamento artigianale e arcaico. Questo stile è fatto di piccoli dettagli e di oggetti decorativi che insieme formano uno schema.

Pensa alle monete d’oro di epoche ormai passate e incantevoli oggetti archeologici del Mediterraneo come i fossili, con tesori più contemporanei come ad esempio il vetro di Murano. Questa estetica celebra ciò che ci ha preceduto e fa di ogni casa un museo vivo a tutti gli effetti.

«Una rinnovata concezione della tradizione può mostrarci come godere del tempo presente» dice Francisco. «Oggetti speciali, ereditati, fatti a mano e particolari dovrebbero avere un ruolo nella nostra vita, piuttosto che essere lasciati a raccogliere polvere».

Reperti dal mondo

Se le decorazioni con l’oro soddisfano il desiderio di partecipare a tutti gli eventi glamour a cui attualmente non possiamo assistere, decorare con oggetti intriganti provenienti da tutto il mondo è invece il nostro modo di saziare l’appetito per i viaggi.

Nel 2021 la casa è pronta ad accogliere il meglio dello stile camera delle meraviglie con manufatti contemporanei e souvenir apprezzati, pur continuando la tendenza sostenibile a investire in pezzi di artigianato locale e vintage.

I mobili della metà del secolo scorso provenienti dalla Thailandia, come i tavolini di bambù, le panche scolpite e i lampadari a conchiglia, sono per coloro che sognano una fuga in un bungalow sulla spiaggia, mentre le maschere teatrali giapponesi e le xilografie da appendere al muro sono oggetti tradizionali che aggiungono valore sia estetico che storico a un ambiente eclettico e chic.

«L’anno appena trascorso è stato impegnativo, ma ci ha ispirato ad apprezzare le cose colorate e pacifiche, quelle che ci trasportano in luoghi lontani o in tempi più felici» dice Eléonore. «Ora più che mai, l’attenzione sarà rivolta ai materiali naturali, con un’attenzione particolare agli oggetti culturali e vintage».

Non c’è una regola sulla provenienza dei tuoi reperti. Secondo Annick, il trucco è quello di celebrare le molteplici dimensioni dell’arredamento nel mondo, il tutto comodamente dalla comodità delle proprie quattro mura: «Decorare la propria casa con ricordi di tempi passati, gite in città, viaggi lontani e natura è del tutto logico in tempi di quarantena.

L’anno scorso ci saremmo chiesti di cosa potevamo liberarci, oggi ci chiediamo: cosa possiamo aggiungere?».

Related posts:

  1. I 10 trend della comunicazione da tenere d’occhio nel 2021
  2. Twitch: un’altra piattaforma da tenere d’occhio nel 2021
  3. Per 2021 ecco 5 tendenze dei consumatori nel retail
  4. Nicola Santini, ecco le nuove tendenze social 2021