Esselunga, Master in Marketing. Messa in scena da studiare

Feb 3rd, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Ogni volta che entro in Esselunga metà del tempo lo passo ad osservare le loro strategie.

La cura con cui sono organizzati gli store è eccellente, la disposizione dei prodotti, la scelta dei colori, i punti di posizionamento delle isole promo, nulla è mai casuale ed è molto affascinante da osservare.

Da un anno, ad esempio, hanno apportato una sostanziale modifica al packaging dei loro prodotti entry level.

La linea economica Esselunga, che una volta si chiamava Fidel e adesso semplicemente Smart, ha totalmente cambiato e uniformato il design.

È stata un’operazione sicuramente molto complessa, perché nessuno di quei prodotti è realizzato internamente, sono prodotti di fornitori esterni, che Esselunga si limita a commercializzare con il proprio marchio.

Per questo motivo il controllo sul confezionamento è più complicato, non essendo coinvolta nella linea di produzione.

Non molti ci riflettono, ma i vari prodotti a marchio Carrefour, Ipercoop o Esselunga, sono realizzati da fornitori esterni che personalizzano il packaging in base al distributore.

L’operazione compiuta da Esselunga potrebbe sembrare una modifica di poco conto, ma cambiando la livrea della linea economica, hanno fatto una grossa operazione di marketing.

Dovete sapere che negli accordi di distribuzione sono sempre previsti anche il posizionamento preciso dei prodotti sugli scaffali e ovviamente le mensole più “ambite” sono quelle all’altezza del nostro sguardo.

Quelle troppo in basso o troppo in alto, invece, non interessano a nessuno ed è lì che troverete le linee economiche dei supermercati, in quelle posizioni poco visibili e scomode da raggiungere che nessuno vuole.

Le nuove confezioni sono tutte totalmente gialle, visibilissime e riconoscibilissime, un cambio di packaging astuto, che uniformando il design mette in evidenza i prodotti, li rende facili da individuare, aumentando le possibilità di vendita.

Anche dietro al più piccolo cambio come questo, si nasconde un lungo studio, nessuna azione è casuale e come sempre Esselunga ha fatto un magnifico lavoro.

Fortunato Monti
Web & Social Marketer & Content Creator
fortunato.monti@gmail.com

#Esselunga #strategie #marketing

Related posts:

  1. Instant Marketing di Esselunga per la vittoria degli Azzurri
  2. Marina Caprotti alla guida operativa di Esselunga
  3. Da Esselunga e il Gruppo Armando Testa un “docu-real” sulla pandemia
  4. Esselunga, Eurospin e Lidl in testa alle preferenze degli italiani