Facebook cambierà nome? Cosa c’è di vero?

Ott 22nd, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Comunicazione, Marketing


Ovunque viene riportata la notizia che a breve Facebook cambierà nome, così almeno ci viene raccontato, ma sarà vero?

Secondo indiscrezioni all’annuale conferenza del 28 ottobre Zuckerberg annuncerà un nuovo nome e un nuovo marchio, in linea con i nuovi sviluppi della compagnia.

Fra questi pare che avrà grande rilevanza il “metaverso”, da molti considerato la nuova frontiera del web, che secondo i soliti “ben informati” sembra essere la nuova ossessione del fondatore di Facebook.

Sui social è un tripudio di commenti ironici, che puntano il dito sul problema delle fake news di cui il Facebook sarebbe responsabile, ironia della sorte, tutti questi commenti commettono lo stesso errore di cui accusano Facebook, perché al momento si tratta solo di indiscrezioni e probabilmente non andrà come ve la raccontano.

Certo, potrei sbagliarmi, ma sarei pronto a scommettere che l’applicazione e il sito continueranno a chiamarsi Facebook e un eventuale rebranding riguarderà solo la holding che controlla l’impero di Mark Zuckerberg, di sicuro non cambierà nome la app.

Quali sarebbero le ragioni di questo cambio, se ci sarà?

Intanto Facebook è solo uno dei rami d’azienda di Zuckerberg, la sua società possiede infatti anche Instagram e WhatsApp, comunicare le tre piattaforme senza un “nome comune” ha indubbiamente dei grossi svantaggi.

Basta guardare in casa d’altri, per notare che qualsiasi prodotto o servizio lanciato da “Big G” si chiama per prima cosa Google: Google my business, Google maps, Google trends, Google drive ecc…

Sicuramente non è stato solo quello il motivo del flop, ma Google plus è l’unico prodotto, che mi ricordi, non nato con la stessa “immagine”, aveva un logo rosso e una g minuscola con un +.

Non sarà stato solo quello il problema, ma la mancanza di un logo con gli iconici colori “giallo, verde e blu” che ormai tutti riconosciamo, ha sicuramente avuto il suo peso.

Con tutti gli scandali che hanno investito l’azienda di Zuckerberg, il nome Facebook ha sicuramente perso qualcosa in termini d’immagine, di innovazione e progresso, alle volte viene percepito negativamente e questo è un problema con partner e investitori.

Tempo fa anche Google ha compiuto un passo simile, fondando la holding Alphabet, che oggi controlla l’universo di aziende di cui è proprietaria big G, però il noto motore di ricerca si è ben guardato da cambiare nome e altrettanto farà Facebook.

Facebook quindi non cambierà nome, cercherà semplicemente di ringiovanire la propria immagina, puntando su un riposizionamento che lo renda meno “vecchio” e lo proietti verso il futuro.

Anche in quest’ottica va visto il grande interesse dell’azienda nei confronti del metaverso, della realtà aumentata e della realtà virtuale, che dovrebbero essere i futuri sviluppi del web e dei social.

Ora non resta che aspettare una settimana per vedere cosa dirà Mark nella sua conferenza.

#Marketing #Comunicazione #FortunatoMonti #NoSignalComunicareMaleSuiSocial #marketingjournal

Fortunato Monti
Web & Social Marketer & Content Creator
fortunato.monti@gmail.com

Related posts:

  1. Nuovo nome Astrazeneca? Molto rumore per nulla
  2. Facebook lancia gli Shop, così i negozianti faranno in diretta ecommerce sul social
  3. Nome del dominio - Seo step by step a cura di Libero Fusi
  4. Brand Naming: utilizzare le figure retoriche per scegliere il nome dell’azienda