Federcongressi a sostegno della meeting & event industry

Mar 12th, 2020 | Di Redazione | Categoria: Breaking News

Alessandra Albarelli, presidente di Federcongressi&eventi, aggiorna i professionisti della meeting industry sulle azioni della associazione a sostegno del comparto

Con un video messaggio postato su Youtube (link al video in fondo all’articolo) Alessandra Albarelli comunica le iniziative messe in atto da Federcongressi&eventi per sostenere i professionisti della Meeting Industry a cui, per l’emergenza sanitaria del Coronavirus, è stato di fatto impedito di svolgere il proprio lavoro.

In seguito alle disposizioni governative che impediscono lo svoglimento degli eventi, Federcongressi&eventi si è mossa in più direzioni:
– con le istituzioni, per fare presente la varietà di professioni che sono coinvolte nella organizzazione degli eventi, chiedere una immediata sospensione del pagamento delle imposte e per poter accedere alla cassa integrazione;
– con Federfarma e Farmindustria a cui è stato chiesto di sospendere quest’anno il divieto di organizzare congressi nelle località turistiche nel periodo estivo in modo da poter riproteggere gli eventi anche in quel periodo e non perdere l’intera stagione;
– con le catene alberghiere e gli organizzatori di eventi per trovare accordi favorevoli ad entrambi per la riprotezione degli eventi in altri periodi;
– con le associazioni internazionali per mantenere attiva una relazione in modo da poter comunicare con tempestività le opportunità che l’Italia potrà offrire al termine della emergenza.

Federcongressi&eventi ha anche
– creato una chat per i provider ECM in modo che possano confrontarsi su scadenze e conferme di eventi medici;
– inserito sul sito della associazione un form in cui i planner possono segnalare gli eventi che sono stati cancellati per poter avere un quadro sul valore delle perdite del comparto.

Related posts:

  1. In arrivo la Qualifica Professionale di Meeting and Event Manager
  2. La meeting industry crescerà tra il 5 e il 10% nel 2019, più di tariffe alberghiere e carburante
  3. La meeting industry crescerà tra il 5 e il 10% nel 2019, più di tariffe alberghiere e carburante
  4. MPI, SITE e ADMEI: appello alla meeting industry internazionale per restituire all’Italia la sua reale identità di Paese sicuro e accogliente per i planner stranieri