Ferrari Trento celebra 120 anni di storia e di successi

Festeggiamenti super nella fastosa cornice di Villa Margon per l’importante anniversario, a cui Poste Italiane ha dedicato un francobollo celebrativo

Ferrari Trento celebra i 120 anni dalla fondazione della Cantina rafforzando il proprio impegno sul fronte della sostenibilità, mantenendosi fedele al sogno del fondatore, Giulio Ferrari, e ai valori di cui la famiglia Lunelli si fa garante da tre generazioni, secondo una visione imprenditoriale per cui l’azienda non deve limitarsi alla creazione di valore per gli azionisti, ma generare anche benessere, sicurezza e bellezza per chi vi lavora e per la comunità che la ospita, dimostrando responsabilità sociale e una forte attenzione all’ambiente.

Nella cinquecentesca Villa Margon da poco rinnovata, proprio come in una grande festa di famiglia riunendo le molte persone vicine all’azienda e che hanno contribuito al suo successo, a partire dai collaboratori fino alle autorità e ai tanti amici imprenditori, sportivi, chef e sommelier, per brindare alla importante ricorrenza.

I due giorni di festeggiamenti, il 6 e 7 luglio, sono stati l’occasione per l’annullo del francobollo celebrativo che Poste Italiane e il Ministero dello Sviluppo Economico hanno voluto dedicare a questo significativo anniversario. Il francobollo, che rientra nella serie tematica “le eccellenze del sistema produttivo ed economico”, sarà stampato in 500.000 esemplari e verrà distribuito a livello nazionale per tre mesi, al termine dei quali entrerà a far parte del Museo di Poste Italiane.

Certamente molto è cambiato da quel lontano 1902 in cui Giulio Ferrari decise di avviare una piccola cantina ad alcuni passi dal Duomo di Trento per produrre poche, selezionatissime bottiglie.

Quel che è rimasto immutato da allora è la continua ricerca dell’eccellenza, insieme allo spirito innovatore, all’attenzione alle persone e al fortissimo legame con il territorio trentino. Valori che hanno sempre guidato la visione imprenditoriale della famiglia Lunelli, giunta alla terza generazione, che festeggia quest’anno 70 anni al timone dell’azienda: una visione per cui l’impresa non si limita alla creazione di valore per gli azionisti, ma deve generare anche benessere, sicurezza e bellezza per chi vi lavora e per la comunità che la ospita.

Da questa convinzione ha avuto origine il lungo impegno sul fronte della sostenibilità ambientale e sociale di Ferrari Trento, che non a caso proprio quest’anno ha ottenuto la certificazione di Carbon Neutrality.

La riduzione a zero dell’impatto climatico delle emissioni dirette, e in parte anche indirette, della cantina è stato un altro importante traguardo dopo la certificazione biologica e “biodiversity friend” di tutti i vigneti di proprietà.

Al territorio trentino e alle sue montagne è legata l’identità di Ferrari, che si fa ambasciatore di questi luoghi anche valorizzandone e promuovendone il patrimonio artistico. I festeggiamenti per il 120° anniversario sono stati l’occasione per presentare la rinnovata bellezza di Villa Margon, gioiello cinquecentesco immerso nei vigneti e sede di rappresentanza del Gruppo Lunelli, che negli ultimi due anni è stata oggetto di importanti interventi di ristrutturazione nonché di un attento lavoro di ricerca dal punto di vista storico e artistico.

Nei meravigliosi affreschi della Villa – che continuerà a restare aperta al pubblico – era già raffigurata l’antica vocazione di queste terre alla produzione di vino, vocazione che Giulio Ferrari ha saputo intuire e che l’azienda porta avanti con l’orgoglio di una tradizione importante ma con lo sguardo sempre rivolto al futuro.

Passione, costanza e dedizione hanno fatto si che questa azienda diventasse un grande caposaldo, della storia spumantistica italiana.

La qualità delle etichette Ferrari Trentodoc è sempre più riconosciuta dagli opinion leaders di tutto il mondo. Basti citare la vittoria per ben 4 volte del titolo di Produttore dell’anno a “The Champagne &Sparkling Wine World Championship”, la più autorevole competizione al mondo dedicata alle bollicine.

Ferrari Trento continua ad essere scelto in molti importanti appuntamenti come, ad esempio, Expo Milano 2015, dove è il brindisi del Padiglione Italia, o gli Emmy Awards a Los Angeles di cui è stato per ben sette volte la bollicina ufficiale, oltre che – come ricordato – in grandi competizioni sportive, a partire dalla Formula 1.

Allo stesso tempo, è una forte attenzione al Trentino e alla sua viticoltura di montagna, che rende uniche le bollicine Ferrari. Il territorio deve essere difeso con una viticoltura che sappia conciliare l’obbiettivo di ottenere uve di eccellenza con quello di tutelare l’ambiente e la salute di chi vi lavora. L’impegno verso la sostenibilità in vigna ha portato a sviluppare nel 2014, in collaborazione con la Fondazione Mach, il protocollo “Il Vigneto Ferrari – per una viticoltura di montagna salubre e sostenibile” applicato a tutti i conferenti di uva. I vigneti di proprietà sono certificati “biodiversity friend” dal 2015 e biologici dal 2017.

Un lavoro di anni che Ferrari Trento ha sintetizzato a partire dal 2020 in un Report di Sostenibilità. Del 2022, con riferimento ai valori 2021, è la certificazione di Carbon Neutrality scope 1, 2 e, parzialmente, 3, che dimostra l’impegno verso pratiche sostenibili anche in fase produttiva.

L’obiettivo, che rende pari a zero l’impatto climatico delle emissioni dirette dell’azienda, è stato raggiunto grazie a una serie di scelte, avviate da anni, volte alla riduzione delle emissioni, fra cui la realizzazione di un parco fotovoltaico sul tetto della cantina e l’acquisto di energia elettrica unicamente da fonti rinnovabili, unite a un’attività di compensazione con crediti carbonici certificati.

“Ciò che hai ereditato dai padri, riconquistalo, se vuoi veramente possederlo”, questa frase di Wolfgang Goethe riassume bene lo spirito con cui la famiglia Lunelli e tutto il team Ferrari festeggiano i 120 anni dell’azienda: con grande orgoglio per una storia importante, ma con lo sguardo sempre rivolto al futuro.

Congratulazioni per questo meraviglioso traguardo!

www.ferraritrento.com/it/

 
 
 

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it