Ford EcoSport in Spagna nel cartellone pubblicitario più grande al mondo

Nov 15th, 2020 | Di Redazione | Categoria: UAU Communication

È entrato ufficialmente nel Guinness World Record a Madrid il cartellone pubblicitario più grande al mondo. Con 5.265 metri quadrati di superficie (equivalenti a 20 campi da tennis), questo speciale manifesto - commissionato da Ford per promuovere il nuovo crossover EcoSport nella capitale spagnola - ha catalizzato l’attenzione dei curiosi che transitano ogni giorno nella piazza antistante l’iconico Espana Building.

Non è stato facile per gli ispettori del Guinness World Record misurare una struttura che, compresi i supporti, pesa ben 2.000 kg, ma alla fine è stato possibile riconoscere la validità del record con uno scarto di 241,93 metri quadrati rispetto al precedente detentore del record, un cartellone esposto a Dhahran, in Arabia Saudita.

Protagonista del cartellone dei record il nuovo crossover Ford EcoSport, che con il recente restyling (qui la nostra video-anteprima) si è messo alla pari in quanto a tecnologia e motorizzazioni con una concorrenza - quella dei SUV di segmento B - oggi più che mai agguerrita. Al centro del manifesto l’immagine del nuovo SUV alle prese con la “giungla urbana”.

Questo il commento di Elena Burguete, direttrice marketing di Ford Spagna:

“Il nostro Guinness World Record per il più grande cartellone dimostra la creatività che guida la nostra azienda. Il messaggio di Ford è “Vai oltre”, ed è questo a cui puntiamo con la campagna di lancio del nuovo EcoSport. SI tratta di un modo straordinario per passare il messaggio ”

La vita è li fuori, lo sei anche tu?”! al numero più elevato possibile di persone, proprio nel cuore di Madrid.

un eccezionale esempio di UAU Communication che fa dire UAU !

Related posts:

  1. Hyunday ha realizzato il gioco di corse in auto controllato da iPhone più grande al mondo
  2. Cina, ecco il centro commerciale più grande del mondo: dentro c’è anche una spiaggia
  3. Perché Gesù Cristo è il più grande Marketer del mondo? Marketing religioso: il business della fede si evolve tra sacro e profano
  4. Il murale pubblicitario firmato Loste e Samsung a Milano