Giornata della memoria: epic fail del 2015

Mag 29th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Nella giornata della memoria, una ricorrenza istituita per commemorare le vittime dell’Olocausto sarà il topic dell’intera giornata.

Quasi tutti vorranno dire la loro, ci sarà chi ci riuscirà bene e chi malissimo.

È uno degli effetti collaterali dei social, perché le discussioni di tendenza danno grande visibilità e questo le rende una forte tentazione.

Spesso aziende e personaggi famosi salgono sul treno dei trend solo alla ricerca di qualche impression in più, può funzionare, a patto che la cosa non sia troppo palese.

Gli effetti positivi di questa visibilità spariscono, se dimostri chiaramente che non hai la più pallida idea delle ragioni della ricorrenza e che in realtà non te ne importa nulla.

Un esempio molto chiaro è stato il post Instagram di Francesco Sole nel 2015, proprio in occasione della giornata della memoria.

Per sfruttare l’evento, il famoso istagrammer e condutture pubblicò quest’immagine, abbastanza bella in effetti, ma accompagnata da una didascalia che lasciava allibiti.

- Ok, oggi è il 27 Gennaio!
È la ricorrenza del “Giorno della Memoria”, mancano 338 giorni alla fine dell’anno e un paio di settimane a “San Valentino”.
Insomma, per alcuni sarà un giorno speciale, e per molti altri invece semplicemente un’altra giornata “qualsiasi”, ma al di là di cosa vi aspetterà oggi, io vi auguro un buon Martedì a tutti!

Avrebbe fatto una figura migliore se avesse scritto:
“non ho la più pallida idea di cosa sia il giorno della memoria, non me lo sono mai chiesto e non mi interessa, mi serviva solo citarlo, per poter inserire l’hashtag nel post”

Non importa quanta visibilità potrebbe portarti un determinato trend, se non è adatto alla tua comunicazione o se non sai i cosa si tratta, non dovresti usarlo, perché risulterai solo fuori luogo o peggio.

Related posts:

  1. Il 13 Febbraio 2021 si è celebrata la 10° Giornata Mondiale della Radio.
  2. Le aziende data-driven e i mestieri del futuro. Nasce #DataJobs: “La giornata tipo di chi lavora con i numeri”
  3. Nike bocciata in greco. Fail nelle sneaker celebrative
  4. KitKat celebra la Giornata Mondiale dei Videogiochi con un concorso esclusivo