Gli ultimi dati Audiweb del 2020 secondo Nielsen

Set 13th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Indagini e Sondaggi


La total digital audience nel mese di luglio è rappresentata da 42,1 milioni di utenti (il 70,5% della popolazione dai 2 anni in su) e ha registrato una flessione del 2.1% rispetto al mese precedente.

Tale flessione generale è da ricondurre a un tipico andamento “stagionale” dei mesi estivi a cui si aggiunge, in questo caso, ancora l’effetto post-lockdown che già nel mese di giugno ha visto una maggiore mobilità delle persone, con conseguente ripresa di alcune attività precedentemente limitate.

Di riflesso, nel giorno medio del mese di luglio si registra lo stesso trend, con 32,4 milioni di utenti e una flessione del 4,2% rispetto al mese di giugno, segno di una minore frequenza di accesso a internet. Questo andamento emerge in modo più spiccato dai dati della fruizione di internet da Computer che registra 9,2 milioni di utenti nel giorno medio, con una flessione del 15,4% rispetto a giugno.

Per quanto riguarda i dati sul profilo degli individui online, nel giorno medio a luglio si sono collegati almeno una volta dai device rilevati il 52% delle donne (15,6 milioni) e il 56,5% degli uomini (16,8 milioni). Più in dettaglio erano online il 70,9% dei 18-24enni (3,1 milioni), il 78,5% dei 25-34enni (5,2 milioni), il 77,6% dei 35-44enni (6,6 milioni), il 76,9% dei 45-54enni (7,5 milioni), il 68.9% dei 55-64enni (5,9 milioni) e il 28.1% degli over 64enni (3,8 milioni).

Dai dati sulla provenienza geografica degli utenti online, risulta che nel giorno medio a luglio erano 9,1 milioni gli individui online dall’area Nord Ovest (il 57,4% degli abitanti di quest’area, -4,1% rispetto al giorno medio di giugno), 5,8 milioni dall’area Nord Est (il 53,4% degli abitanti di quest’area, -3,8%), 6,3 milioni dal Centro (il 54,1% degli abitanti di quest’area, -5,4%) e 11,2 milioni dall’area Sud e Isole (il 52,5% degli abitanti di quest’area, -3,9%).

Per quanto riguarda gli interessi degli utenti online, i dati di dettaglio sulle categorie e sotto-categorie di siti confermano ulteriormente il trend in flessione tra luglio e giugno, con il traffico online che, in generale, diminuisce per gran parte delle entità, riportando valori in crescita per le principali sotto-categorie di siti che offrono contenuti legati agli spostamenti e all’organizzazione dei viaggi.

Più in dettaglio, tra le sottocategorie di siti più visitate nel mese di luglio resta confermato il quadro dei mesi precedenti, sebbene con valori in leggero calo rispetto a giugno. Tra le principali: la sottocategoria Search raggiunge il 93,5% degli utenti online, con 39,3 milioni di utenti (-3,2% rispetto a giugno);

i Social Network – Member Communities – raggiungono l’89,1% degli utenti online, con 37,5 milioni (-2,2%); i siti di strumenti e servizi online – Internet tools/Web Services – raggiungono l’89%, con 37,4 milioni di utenti (-3,5%); la sotto-categoria Video/Movies raggiunge l’87,3% degli utenti, 36,7 milioni di utenti (-2,9%); i portali generalisti – General Interest Portals & Communities – sono stati visitati dall’86,7% degli utenti online, 36,5 milioni (-4%); i siti di news online raggiungono l’85% degli utenti, 35,7 milioni (-2,5%);

i servizi di messaggistica istantanea raggiungono l’84,5% degli utenti, 35,5 milioni (-1,8%); la sottocategoria E-mail raggiunge l’80,3%, 33,8 milioni di utenti (-5%); l’ecommerce – Mass Merchandiser – raggiunge il 79,6%, con 33,5 milioni di utenti (-3,7%); i siti e le piattaforme di software – Software Manufacturers – il 78,2%, con 32,9 milioni (-5,7%).

Related posts:

  1. Classifica dell’informazione online (Audiweb). A settembre l’app di notizie Upday è seconda solo a Repubblica
  2. Classifica Audiweb Week dell’informazione online: nella terza settimana di maggio torna in testa il Corriere della Sera
  3. Classifica Audiweb dell’informazione online a maggio. Repubblica sempre in testa; Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport guadagnano terreno
  4. Estate 2019: Federalberghi diffonde i dati. Saranno 34 milioni gli italiani in viaggio