Greenpeace a Roma per la salvaguardia dei pinguini in Antartide

Mar 22nd, 2020 | Di Redazione | Categoria: UAU Communication


Gli scienziati delle navi Stony Brook e Northeastern University che hanno esaminato le colonie di pinguini pigoscelide antartico, durante una spedizione di Greenpeace in Antartide, hanno riscontrato, a causa del cambiamento climatico, riduzioni drastiche in molte delle colonie, in alcune di ben il 77 per cento dall’ultima volta che sono state esaminate circa 50 anni fa.

Nei giorni scorsi attivisti di Greenpeace in tutto il mondo – da Roma a Londra, da Buenos Aires a Città del Capo – hanno installato delle sculture di ghiaccio a forma di pinguino in alcuni luoghi iconici, a ricordare la minaccia dei cambiamenti climatici per la vita di questi animali.

A Roma invece alcuni attivisti si sono mascherati mascherati da pinguino ed hanno manifestato davanti al Colosseo per salvaguardare i pinguini antartici

Una grande e significativa azione di#uaucommunication e di #ambientmarketing a cura di Greenpeace non nuova ad iniziative non convenzionali ad effetto sopresa contro i cambiamenti climatici

Related posts:

  1. GreenPeace dichiara guerra a Dove contro il disboscamento dovuto alla raccolta di olio di palma
  2. GreenPeace: contro l’inquinamento atmosferico
  3. “La tua auto è su Pornhub”, il guerrilla marketing contro i parcheggi selvaggi a Roma
  4. Quando Folletto andò di guerrilla a Roma e Milano con ultracorpuscoli e robot pasticcioni