Gucci: l’out-of-home che non ti aspetti

Feb 15th, 2020 | Di Redazione | Categoria: Unusual Communication


Camminare per le vie milanesi può riservare bellissime sorprese, come il murales firmato Gucci in Largo Foppa ad un passo da Garibaldi.

La scena è ispirata al celebre dipinto “Ritratto dei coniugi Arnolfini” di Jan van Eyck del 1434 oggi conservato nella National Gallery di Londra.

Per la campagna pubblicitaria Spring/Summer 2018 Gucci ha scelto lo stile surreale e onirico dell’artista spagnolo Ignasi Monreal per dipingere questa parete di ben 176mq che è divenuta una vera e propria tela

Anche se datata 2 anni orsono questa iniziativa pubblicitaria altamente insolita è così espressiva ed innovativa che merita di essere citata

Related posts:

  1. Arte (e moda) di strada: Gucci e i nuovi art wall
  2. Armine, la modella Gucci avanguardia della bruttezza non convenzionale
  3. Si chiama Ellie Goldstein, è la prima modella Gucci con sindrome di Down ed è parte di un progetto ideato per rivoluzionare i canoni di bellezza
  4. Gucci donna FW 2020-21: la sfilata gira come una giostra