Guerrilla adv (un po’ datato) per la Toyota iQ

Dic 28th, 2020 | Di Redazione | Categoria: Unusual Communication


L’idea non è del tutto inedita: qualcuno ricorda gli stickers col logo Dodge appiccicati un po’ ovunque nelle nostre città prima del lancio del marchio americano, avvenuto qualche anno fa in Italia?

Bene, una simile strategia di comunicazione si chiama “guerrilla marketing” ed offre l’indubbio vantaggio di colpire dritto al cuore del consumatore (un po’ per il rapporto non-mediato che si instarura tra réclame e acquirente potenziale, un po’ per la novità stessa del canale) e di presentare costi di pubblicità assolutamente irrisori.

La scelta del guerrilla marketing ha sedotto evidentemente anche Toyota nel 2008, che per la sua rivoluzionaria iQ ha pensato di fare una mossa commerciale originale almeno quanto il prodotto pubblicizzato.

La casa nipponica, che si sta preparando al lancio previsto per fine anno, ha puntato su dei curiosi magneti da attaccare alle macchine in sosta con la dicitura “298 cm. La Toyota iQ finisce qui”, nonché su piccoli cartoncini (in materiale riciclato) da allacciare agli specchietti recanti il claim “4 posti in 298 cm. E la sicurezza di un blindato”.

La “guerriglia” è scattata il 7 luglio scorso e proseguirà fino a fine mese nelle città di Roma, Milano, Torino, Napoli, Firenze, Palermo, Genova e Bologna. Il mercato italiano, del resto, è un boccone ghiottissimo per i produttori di citycar

Related posts:

  1. Per il lancio dell’ecommerce Desivero, guerrilla 3D a Padova
  2. Guerrilla Marketing Esperienziale con pianoforte per Volkswagen
  3. Guerrilla per Kimbo che ha inaugurato il temporary store di Milano
  4. Guerrilla Graffiti Converse: Just Add Color