Guerrilla-art a Milano per Nastro Azzurro

Giu 1st, 2020 | Di Redazione | Categoria: Unconvetional Marketing


Una campagna non convenzionale di guerrilla-art basata sull’utilizzo creativo dei materiali di recupero che celebra il rapporto fra Nastro Azzurro e il mondo del design.

Attraverso il riciclo delle bottiglie vuote di Nastro Azzurro vengono realizzati dei maestosi e bizzarri lampadari illuminati internamente con centinaia di led colorati a luce diffusa.

I lampadari vengono installati nottetempo nelle strade più frequentate della movida milanese riscuotendo un grande successo.

#guerrillamarkjeting #guerrillaart #daniloarlenghi #clubmc #nastroazzurro

Related posts:

  1. Geox e la guerrilla a Milano
  2. #MelaDramma, guerrilla marketing di Agrofarma a Milano
  3. Una temeraria guerrilla stradale per comunicare il trasferimento dello store di Lacoste a Milano
  4. Guerrilla marketing per Canon