Guida all’E-Commerce (33) : importanza, evoluzione, best practice. Di Libero Fusi

E-commerce home page design

L’obiettivo principale di qualsiasi progetto è trasmettere il messaggio del sito. Per le attività di e-commerce di solito è “acquista questo prodotto” o “esplora i nostri prodotti”. In sostanza, il messaggio è una storia e la storia dovrebbe spiegare perché e come acquistare dal sito. In un buon design che facilita la storia, ogni forma, colore, immagine e carattere collaborano per creare un messaggio chiaro.

Un ottimo design contribuisce al messaggio, un cattivo design distrae dal messaggio e frustra gli utenti.

Quando si valuta la chiarezza del design, occorre porsi le seguenti domande per ogni singola pagina del sito…

  • Esiste una forte gerarchia visiva?
  • Le cose meno importanti sono anche meno importanti dal punto di vista del design?
  • C’è abbastanza spazio bianco per attirare l’attenzione su ciò che conta?
  • Sono presenti elementi visivi che supportano il contenuto?
  • L’invito all’azione si distingue abbastanza?
  • Quante informazioni con priorità assoluta sono below the fold (sotto lo scorrimento)?
  • Se ci sono più informazioni below the fold, è chiaro che dovrebbero scorrere?
  • La dimensione del carattere della copia del corpo è abbastanza grande da leggere? Nella maggior parte dei casi la dimensione ottimale è 16px, ma dipende dal tipo di carattere.

 

Linee guida generali:

La posizione della CTA dovrebbe completare il percorso del cliente.

Quando decidi dove posizionare la CTA, ricorda che la home page ha lo scopo di trasmettere il messaggio chiave del sito (cosa e perché acquistare) e per convincere il cliente ad agire. Il design convenzionale posiziona le CTA al centro o sul lato destro della pagina, sopra al punto di scorrimento.

Elimina tutti gli elementi di design che impediscono di intraprendere l’azione “più ricercata”.

In sostanza, tutto ciò che non contribuisce alla tua azione più desiderata è una distrazione. Per esempio…

  • Grandi navigazioni che occupano molto spazio sullo schermo
  • Caratteri e colori che distraggono
  • Immagini in movimento
  • Ulteriori inviti all’azione con colori ad alto contrasto

Evita di inserire annunci pubblicitari (e contenuti che somigliano ad annunci pubblicitari) in posizioni di contenuti principali.

Le promozioni pertinenti/specifiche (promozioni stagionali, saldi per particolari categorie di prodotti) non devono assomigliare a banner pubblicitari.

Non utilizzare posizioni primarie per le icone dei social media; visualizzale nel piè di pagina.

Progetta una home page pensando a come gli elementi di una pagina comunicano affidabilità. Ci sono alcuni tipi di contenuti che devono essere evitati per mantenere la credibilità e altri che la migliorano.

Mantenere un design moderno e pertinente.

Sei mai stato su un sito web che sembrava impreciso? È probabile che anche sembrasse obsoleto. Se un’azienda non aggiorna il proprio sito Web, gli utenti non si sentiranno sicuri a fare acquisti lì. Le informazioni sulla carta di credito sono altamente sensibili. Se un’azienda non sta mantenendo il proprio sito Web, è lecito ritenere che probabilmente non stiano nemmeno mantenendo la propria sicurezza. I siti obsoleti creano sfiducia.

I test di usabilità di Jakob Nielsen mostrano che gli utenti di Internet notano sempre le immagini su un sito web. Quando si tratta di persone nelle foto, le “persone reali” ricevono molta attenzione mentre le persone con foto d’archivio vengono guardate con sospetto. Non usare foto d’archivio scadenti se vuoi comunicare l’autenticità.

Il copywriting è più arte che scienza esatta. Puoi trovare letteralmente centinaia di diverse “formule” o approcci di copywriting. Tieni presente che non esiste un unico modo giusto per farlo.

Stai alla larga daiformati di vendita degli anni ’80 e dallo stile di marketing delle informazioni degli anni ’90 e 2000, pieni di clamore e promesse ridicole. Il consumatore di oggi è molto più scettico ed esperto. Non sembrare un’e-mail truffa. Fai molta attenzione ai consigli di copywriting che troverai online: la stragrande maggioranza di essi sostiene un clamore simil truffa e NON è supportata da alcuna scienza o dati.

La terminologia e il tono del testo utilizzato sulla tua home page offrono l’opportunità di aumentare la credibilità. Creando con cura il tuo contenuto, gli utenti si sentiranno a proprio agio sul tuo sito e non si porranno domande senza risposta.

Gli inviti all’azione dovrebbero essere dal punto di vista dei clienti. Dovrebbero finire la frase del cliente: “Voglio…”

Questo fa emergere il concetto di paura del clic: se il risultato del clic su un pulsante non è chiaro al 100%, le persone avranno molte meno probabilità di farlo.

Quando si tratta di immagini di prodotti, tuttavia, spesso è meglio NON mostrare affatto un pulsante. Al giorno d’oggi, gli utenti web sanno che è possibile fare clic sull’immagine di un prodotto per accedere alla pagina del prodotto. È un metodo ampiamente accettato. Rimuovendo il pulsante “vedi prodotto” o il generico “mostra ora”, riduci il rumore.

Per informazioni o dettagli contattami:

Libero Norberto Fusi
Vice presidente Clubmc.it

libero.fusi@4tmarketing.com

Cellulare: 3473217653

#liberofusi #clubmc #marketingjournal #daniloarlenghi #ecommerce

 

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it