Harley Davidson Eau De Toilette per motociclisti profumatissimi

Ago 20th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


La via del successo è lastricata da clamorosi e annunciatissimi flop, a volte talmente prevedibili da sembrare assurdi.

È vero che la storia del marketing è piena di intuizioni geniali, di aziende che si sono aperte a nuovi mercati con prodotti vincenti insospettabili, ma non sempre queste iniziative hanno successo.

Leggendario rimane il goffo tentativo di Colgate, di lanciare sul mercato una linea di cene surgelate, ma anche Harley Davidson non scherza.

Consapevoli di avere un brand molto forte, conosciuto e affermato, i dirigenti si chiesero cosa impedisse loro di aprirsi a nuovi mercati, tipo la profumeria, ad esempio.

“Come mai non ci abbiamo pensato prima!? - devono aver pensato - “perché un brand riconoscibile come il nostro non può espandersi nel redditizio mercato dei profumi?”

Harley Davidson è certamente un marchio affermato, ma nessuna delle caratteristiche che il cliente riconosce al brand si sposa con quelle da associare a un profumo.

Il fatto che l’immagine comunicata descrivesse il cliente tipo come “libero e selvaggio” trasmetteva infatti un’idea in totale contrasto con i concetti di cosmesi, profumeria e addirittura d’igiene personale.

L’immagine del motociclista sfruttata dal brand, punta da sempre su uno stile di vita libero e ribelle, un easy rider duro e rude che se ne frega delle regole e della società, soprattutto della immagine e del beauty, che non si sposa per niente con l’idea di profumo ben più adatto a persone che curano l’aspetto, proni alla loro immagine e avvezze all’apparenza

Poco importa che le moto Harley Davidson siano costose e di conseguenza abbiano una clientela alto spendente, da quel marchio il mercato voleva e si aspettava motociclette e non profumi.

Il risultato fu un clamoroso flop, dato che i fedelissimi del marchio erano totalmente disinteressati al prodotto, mentre il resto del mercato non associava al brand l’immagine corretta per un profumo.

Non stupisce che questo prodotto sia, rapidamente e a buon diritto, entrato nella collezione permanente del Museo del fallimento.

#HarleyDavidson #marketing #lineadiprodotto àflopdiprodotto #fortunatomonti #marketingjournal

Fortunato Monti
Web & Social Marketer & Content Creator
fortunato.monti@gmail.com

Related posts:

  1. Merchandising improbabile creato da alcuni brand famosi