I 10 principali siti e piattaforme di social media nel 2022

I dati del Rapporto Digital 2022 Global Statshot sembrano mostrare una miniera di opportunità per brand e comunicatori ma attenzione! Non è così semplice emergere e ottenere risultati in un ambiente tanto affollato e dinamico. Come anche io modestamente sostengo da tempo, è necessario avere una chiara strategia con obiettivi e target definiti e conoscere bene le diverse piattaforme per selezionare le più adatte. Ecco una carrellata delle principali:

(descrizione)

1. Facebook: come numeri non lo batte nessuno, anche se ha visto un cambiamento demografico dagli inizi spostandosi verso una fascia di età decisamente più matura è ancora una piattaforma da non sottovalutare per raggiungere un pubblico ampio e per la vastità delle opportunità e degli strumenti che offre (dalle campagne sponsorizzate, ai video, le dirette, i gruppi, le chatbot, eccetera).

2. YouTube: la piattaforma originaria di video, mantiene la sua posizione dominante in questo mercato. YouTube ha una forte base di utenti di tutte le fasce d’età e copre praticamente tutti i temi e i settori merceologici. La sua rilevanza, quindi, è indiscussa in particolare vista l’importanza del formato video tra i contenuti di marketing. Deve affrontare però la concorrenza del rivale TikTok che con i video brevi spopola tra i più giovani e non solo.

3. WhatsApp: rimane l’app di messaggistica sociale più popolare. Considerando che gli SMS hanno un tasso di apertura del 98% rispetto al 20% delle e-mail si comprende il potenziale di questa piattaforma (tra l’altro gratuita per ora) come strumento di customer care e fidelizzazione dei clienti.

4. Instagram: l’app delle foto che ora mette al centro i video e i video brevi. Se il vostro target demografico ha meno di 35 anni, Instagram è una miniera d’oro: Il 67% dei giovani tra i 18 e i 24 anni usa Instagram, mentre il 67% della Generazione Z e il 58% dei Millennials utilizzano l’applicazione quotidianamente.

5. TikTok: si autodefinisce “la destinazione leader per i video mobili di breve durata” con la missione di ispirare la creatività e portare gioia. Nonostante i tentativi di vietare TikTok negli Stati Uniti e il divieto in India, nel 2021 l’app è stata scaricata più di 3 miliardi di volte in tutto il mondo. Se volete entrare in contatto con la Generazione Z, TikTok è la piattaforma da tenere d’occhio.

6. Snapchat: regno incontrastato dei giovanissimi. Gli utenti più attivi su Snapchat sono i tredicenni, che trascorrono più di 30 minuti al giorno sull’app. Snapchat è un paradiso per i contenuti generati dagli utenti, i video dietro le quinte, le offerte esclusive e i takeover degli influencer.

7. Reddit: secondo le classifiche di Alexa è uno dei 20 siti più visitati, è un mix unico di contenuti e comunità, con oltre 2,8 milioni di gruppi o subreddit, dedicati a ogni argomento immaginabile. Tuttavia, attenzione: Reddit è un luogo volubile e non tollera la palese autopromozione.

8. Pinterest: permette di creare bacheche con immagini (i pin appunto) di svariati argomenti tra cui moda, cibo, arredamento, matrimonio, allenamento e bricolage. In particolare, il 60% degli utenti di Pinterest sono donne ma anche gli uomini sono presenti (il 40% non è poco). Quindi se volete puntare sulle immagini associate alle vendite può essere una ottima soluzione.

9. Twitter: ha subito nell’ultimo anno perdite di utenti e revenue e attualmente è sotto gli occhi dei riflettori per il tentativo di scalata del CEO di Tesla Elon Musk che preoccupa molti per il futuro della piattaforma. Tuttavia se la vostra attività è legata all’intrattenimento, allo sport, alla politica, alla tecnologia o al marketing, avete la possibilità di ottenere un enorme coinvolgimento su questa applicazione. Entrate nelle discussioni, fornite valore, condividete i vostri contenuti e quelli degli altri e partecipate alla conversazione continua.

10. LinkedIn: il social professionale per eccellenza è una ottima piattaforma per dialogare con il mondo del lavoro, con potenziali partner, i propri dipendenti ma anche clienti e concorrenti. Circa 50 milioni di persone lo usano per cercare lavoro ogni settimana e la media del reddito dei suoi utenti è superiore a quella nazionale rendendo il suo pubblico molto interessante.

Quindi non tutti i social sono uguali anzi! Fate attenzione alla scelta della piattaforma in base alle sue caratteristiche e al suo pubblico per ottenere veramente i risultati sperati!

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it