Il bonus e il boom di vendite per le biciclette

Mag 21st, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Imprese e Mercati


Il boom di richieste per modelli tradizionali di biciclette e “cugine” elettriche vale un +60% di vendite a maggio. Con i mezzi pubblici che viaggiano a capienza ridotta e le auto a rischio-traffico, le due ruote stanno vivendo un momento d’oro in tutto il mondo: il mercato negli Usa è raddoppiato a marzo, gli ordini per le mitiche Brompton (le pieghevoli inglesi da pendolari) sono quintuplicati ad aprile. Google ha registrato un aumento del 145% delle ricerche per “Best e-bikes”.

L’intera filiera (complici i buchi negli arrivi della componentistica della Cina) fatica a tenere il ritmo della domanda: «Vale per il piccolo telaista di Monza o il verniciatore di Buccinasco — racconta Bonato — e persino per un gigante come Bianchi: per alcuni modelli abbiamo ormai la previsione di consegna al prossimo febbraio».

I tanti nuovi entrati nel mondo del pedale si scontreranno da subito con lo stesso problema di sempre: l’assenza di infrastrutture per le due ruote. «Su cento persone che vorrebbero usare la bici per spostarsi, 70 non lo fanno per paura — dice Magri — . Serve una pianificazione della mobilità coraggiosa ma equilibrata per aumentare la sicurezza dei ciclisti. Oggi le piste ciclabili sono poche e frammentate».

Potenziarle è un modo per non perdere le migliaia di nuovi appassionati convinti a salire in sella dagli incentivi del governo. Un pacchetto da 120 milioni (retroattivo al 4 maggio) attivabile dal portale del Ministero dell’Ambiente dove sarà possibile ottenere il voucher e incassare il rimborso. Anche con il solo scontrino, garantiscono al ministero, malgrado l’Ancma consigli agli associati l’emissione di fattura.

Il difficile, a questo punto, rischia di essere trovare la bicicletta su un mercato vicino al “tutto esaurito”. «Molti fornitori che servono tutta Europa hanno svuotato i magazzini in pochi giorni», dice Dalto. «Il rischio è che diventino introvabili come le mascherine — ride Bonato — solo che qui non si può riconvertire l’industria dell’abbigliamento per venirci in soccorso».

Related posts:

  1. Aumentano vendite al dettaglio: boom grande distribuzione e on line
  2. Crescono vendite e consumi nel 2019. E’ boom web, giu’ i negozi
  3. Boom del “fai da te” in casa e crollo delle vendite di piatti pronti take away
  4. Il 5G farà crescere il mercato degli smartphone. Vendite dell’iPhone in calo nel 2019