IL FINANCIAL TIMES PREMIA VELVET MEDIA, L’AGENZIA VENETA APRE LA NUOVA SEDE A MILANO

Mar 2nd, 2021 | Di Redazione | Categoria: Agenzie, Premi e Riconoscimenti


Per il terzo anno consecutivo l’azienda di marketing e vendita online entra nel ranking del colosso dell’informazione economica, solo 86 aziende in Europa ci sono rimaste in classifica negli ultimi tre anni.

Il titolare, Bassel Bakdounes: “È la conferma che un approccio non convenzionale al business può risultare vincente se portato avanti con tenacia e determinazione. Orgogliosi che il riconoscimento arrivi nei giorni del nostro sbarco in Lombardia”

“Siamo orgogliosi di aver ottenuto questo riconoscimento che ancora una volta premia il nostro approccio rivoluzionario al business”, commenta il Ceo di Velvet Media, Bassel Bakdounes. “Nell’ultimo anno abbiamo lavorato duramente all’incubatore di start up “Next Heroes”, che sta cominciando a dare i suoi risultati e che abbiamo deciso di ospitare nel nostro nuovo headquarter.

Ancora una volta è stata premiante la decisione di rendere Velvet Media una holding capace di sviluppare in verticale competenze specifiche. In questo 2021 ci attendiamo una nuova crescita, saremo sempre in prima linea nello sviluppo di nuovi business ad alto tasso di marketing”.

Il riconoscimento arriva nei giorni dell’apertura della sede di Milano dell’agenzia veneta. Dal primo marzo sono infatti operativi gli uffici di via Morimondo 26. L’obiettivo dell’espansione è consolidare la reputazione di Velvet Media, che così si collocherà nella piazza più rinomata in Italia per il marketing, ma anche aumentare la capacità aziendale di servire i clienti a livello nazionale e internazionale.

Milano sarà poi un luogo fisico dal quale organizzare l’attività e promuovere eventi (appena la pandemia sarà passata), uno spazio che rafforzerà il network e la conoscenza di Velvet anche per quanto riguarda la comunicazione, le relazioni con la stampa e le relazioni con gli opinion leader del settore.

Il nuovo spazio servirà anche come base di espansione per Velvet Fashion, la divisione con focus sul settore della moda che recentemente ha fatto parlare di sé per la partnership con Niam e Atelier e per la presentazione dei più innovativi virtual showroom digitali sul web, capaci di sviluppare realtà aumentata e gestire fino all’acquisto gli utenti tramite avatar e intelligenza virtuale.

“Aprire una filiale a Milano è un grande traguardo per noi”, dichiara Silvia Assirelli, direttrice comunicazione in Velvet e manager che avrà il ruolo di coordinare i lavori dal capoluogo lombardo. “Significa approdare finalmente nell’Olimpo della comunicazione e del business.

Significa poter consolidare ancora di più alcune nostre divisioni strategiche, prime tra tutte quelle international, fashion ed events. Significa poter essere ancora più aggiornati e all’avanguardia sulle ultime novità e tendenze del settore, proprio perché Milano è più di ogni altra città la culla e il motore del marketing in Italia”.

Per Velvet Media l’apertura di Milano e il premio del Financial Times sono gli ultimi step di una storia aziendale sempre proiettata alla ricerca e allo sviluppo di nuovi business.

Nata come casa editrice nel 2013, specializzatasi prima in couponing e poi come editore del sito internet Storie di Eccellenza e del magazine Genius, oggi Velvet è una holding che gestisce il marketing in outsourcing per conto di oltre mille aziende del Nord Italia. Il core business è il coordinamento della comunicazione aziendale a tutti i livelli e la gestione della vendita online: dalla grafica ai video, dal posizionamento del brand allo sviluppo di siti di e-commerce, dalla gestione dei marketplace fino alla lead generation.

Attorno alla galassia Velvet sono nate alcune divisioni parallele, che hanno sviluppato specializzazioni nel mondo dello sport (Velvet Sport), della moda (Velvet Fashion) e dell’internazionalizzazione con focus in particolare su Stati Uniti e Cina (Velvet International). La storia di Velvet Media è raccontata nel libro “Marketing Heroes”, nel quale emerge lo stile aziendale basato su manga e rock and roll e scelte di welfare innovative come la presenza in organico della manager della felicità per i dipendenti.

Related posts:

  1. A Milano apre SwappaMi il primo negozio in cui si paga col baratto
  2. Maxi Zoo apre a Milano il primo small format d’Europa
  3. American Vintage apre a New York. Poi a Milano
  4. Strofe al neon a Milano e Roma: sono per la nuova canzone di Franco 126 e Calcutta