Il Marketing dei Colori: come influenzare la percezione della personalità di marca

Lug 31st, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


La psicologia dei colori nel marketing è una disciplina fondamentale per il business. I colori influenzano le scelte dei consumatori, ad esempio, sapevi che il colore influenza il gusto di un cibo? Sapevi che gli uomini eterosessuali sono più attratti dalle donne vestite in rosso? Sai come applicare la teoria dei colori per vendere di più?

Il colore influenza la percezione vera e propria della personalità di marca.

La relazione fra brand e colore è soprattutto percepita dal consumatore come più o meno appropriata in relazione al posizionamento di mercato della marca stessa: il colore dovrebbe essere in linea con la tipologia/qualità/prezzo del prodotto che viene venduto.

Ogni colore ci riporta ad un’emozione, una sensazione, un ricordo, in modo conscio e non. Le ricerche che cercano di comprendere quali siano i legami tra persuasione e tonalità di colore sono molteplici, basate su ricerche scientifiche ed esperimenti sul campo.

Secondo alcuni di questi studi fino al 90% delle decisioni di impulso sull’acquisto di un prodotto possono essere condizionate dai colori.

Ogni colore ispira specifiche sensazioni e stimola emozioni, è adatto ad uno specifico target di clienti. Molte ricerche sono concordi nel dire, che è importante che i colori della vostra marca supportino soprattutto la personalità del brand.

Sono le sensazioni e l’immagine che il brand crea che gioca infatti un ruolo fondamentale nella persuasione all’acquisto e alla scelta di uno specifico prodotto.

Ogni colore ha il suo significato

Arancione

L’arancione è il più stabile e rassicurante dei colori. Vibrante, infonde calore ed energia ma esprime anche equilibrio e creatività. Le tonalità degli agrumi rappresentano la salute e stimolano l’appetito. Il target arancione è coraggioso, espansivo, estroverso, di buon carattere, determinato. I giovani sono attratti da queste tonalità, che stimolano all’acquisto di prodotti nuovi.

Rosso

E’ un colore dominante, attira l’attenzione, comunica energia e porta l’utente all’azione. Aumenta la pressione sanguigna e la traspirazione. Gli oggetti rossi assumono intensità ed esprimono passione. Può in alcuni casi richiamare violenza, sangue e disastro economico. Nelle sue tonalità può essere usato per comunicare verità, forza, coraggio, entusiasmo, energia creativa, desiderio, pericolo, potenza, velocità, passione, amore, lussuria, aggressività, calore e fuoco. Chi preferisce il rosso è una persona impaziente, entusiasta, amante della vita, ottimista, estroversa ed emotiva.

Rosa

Il rosa è un colore derivato dal rosso ma mitigato dalla purezza del bianco. Indica romanticismo, fascino, bellezza, dolcezza, femminilità, delicatezza, raffinatezza, calma, tenerezza. Chi ama il rosa è una persona intuitiva, sofisticata, educata, riservata, calma.

Giallo

Il Giallo richiama effetti di luminosità e calore. Crea un forte impatto visivo ma deve essere associato a tonalità contrastanti perchè altrimenti risulta poco visibile. Evoca prestigio e lusso. Le tonalità opache indicano debolezza, gelosia e malattia. Chi ama questi colori è originale, fantasioso, creativo ed idealista.

Verde

Il Verde è dato dalla combinazione del blu-tranquillità e del giallo-felicità. Evoca spensieratezza. Le tonalità del verde indicano la crescita di mercato, prospettiva di sviluppo e speranza.

Blu

Evoca sentimenti pacifici e rilassanti, ricorda i colori naturali del cielo e del mare. E’ considerato terapeutico a livello fisico e mentale. Le tonalità intense danno un’impressione di forza ed unione, soprattutto se utilizzate nel mondo business. Il blu indica anche pulizia, ordine, tecnologia e realtà. Chi ama queste tonalità è sensibile ai bisogni degli altri, è conservatore, tranquillo e affidabile.

Viola

Il Viola è una tonalità intermedia tra caldo e freddo. E’ un colore sofisticato e spirituale. Conferisce individualità agli elementi grafici rendendoli unici, purché non venga utilizzato nelle tonalità più scure, che risultano invece opprimenti. Viene associato alla regalità e alla ricchezza, evoca indipendenza, intuizione, mistero, illuminazione intellettuale, cerimonialità, potere, vanità, passione ma anche malumore.
Chi apprezza questi colori è un acuto osservatore, molto sensibile, un po’ misterioso.

Nero

Il Nero è la negazione del colore. Richiama il concetto di potenza, eleganza, raffinatezza, formalità, ricchezza, paura, profondità, stile, lutto.
Il target Nero è convenzionale, conservatore e serio. Le donne ricche e realizzate hanno una predilezione per il nero. Le persone non più giovani lo associano al lutto e lo considerano totalmente negativo.

Bianco

Il Bianco indica pulizia, purezza, castità, semplicità, pace, umiltà. Evoca gli ambienti sterili clinici e ospedalieri. Chi ama questo colore tende ad essere pulito e ad aver cura della propria casa e del proprio abbigliamento. E’ un target prudente, critico e meticoloso.

Grigio

Il Grigio è un colore conservativo, che richiama al concetto di sicurezza, maturità, affidabilità, convenzionalità, modestia, solidità ma anche tristezza, noia e vecchiaia.
Chi ama queste tonalità è conservatore e neutrale. Non ama la vita frenetica e tende a proteggersene evitando gli impegni. Sono persone pratiche e riservate.

Marrone

Si tratta di un colore caldo e neutro. Ha doti rassicuranti, evoca armonia e stabilità. Può essere associato ai concetti di forza, solidità, maturità, credibilità, stabilità, semplicità, qualità, armonia. Chi ama questo colore ha una personalità stabile e affidabile, con un forte senso di responsabilità e del dovere. Crede nell’amicizia e nella famiglia.

E’ bene ricordare inoltre, parlando di marketing dei colori, come siano diverse le preferenze anche in base a sesso, età, ceto sociale dei consumatori. Gli uomini preferiscono per esempio colori accesi mentre le donne sono attrarre da colori più tenui. Inoltre, gli uomini sono più propensi a scegliere colori scuri (tonalità con un’aggiunta di nero) mentre le donne sono molto più ricettive ai colori chiari (tonalità con un’aggiunta di bianco). Un target giovanile è attratto da colori vivaci e caldi, mentre i consumatori più anziani sono attratti da colori neutri e tenui.

In fase di definizione dello stile di comunicazione, del logo stesso dell’azienda è importante condurre un’analisi approfondita sul target al quale ci si vuole rivolgere, comprendere quali siano i colori più adatti, in relazione al settore, alle strategie dei competitor, alla personalità stessa che si vuole attribuire al brand.

Related posts:

  1. Il marketing e la percezione del valore
  2. Free Webinar con il Prof. Gaetano Grizzanti: Brand 3.0 - La teoria della marca moderna
  3. Dal Marketing al Societing, nuovo approccio al marketing della società postmoderna
  4. Il Marketing della Pazzia: come la psichiatria rende il mondo schiavo delle droghe