Il mistero delle statue apparse a Milano, Napoli e Bari: “Sono gli eroi di domani”

Gen 29th, 2020 | Di Redazione | Categoria: Marketing In Progress


La campagna virale di Huawei di due anni e mezzo fa dedicata a tre startupper innovativi: Monica Calicchio, Max Ciociola e Diva Tommei con statue imponenti: un uomo a Milano, una donna a Napoli e una Bari. La prima statua ha percorso le strade del centro, divisa in due metà ognuna su un camion, le altre sono apparse all’alba rispettivamente nella Rotonda Diaz e in Largo Giannella.

Monumenti di una certa dimensione, ben 12 metri di altezza, che hanno attirato l’attenzione di parecchi cittadini delle tre metropoli.

Per qualche giorno i cittadini di Bari, Napoli, Milano e gli utenti di internet si sono interrogati su tre misteriose statue spuntate in città. Nessun personagio storico riconoscibile, ma un uomo e due donne in abiti contemporanei. L’omaggio, infatti, è a tre giovani imprenditori italiani: Monica Calicchio, Max Ciociola e Diva Tommei. A dargli lo status di “nuovi eroi” è stata Huawei, che ha anche svelato il “mistero”. Si tratta di un’iniziativa di marketing, la campagna I am what I do, ideata per il lancio dello smartphone Mate 10 Pro.

Chi sono gli eroi di domani?

Monica Calicchio

Diva Tommei

e Max Ciociola ( nella foto esterna) sono eroici perché «capaci di innovare e migliorare la vita delle persone grazie alla tecnologia ed all’intelligenza artificiale» spiega Huawei.

Related posts:

  1. Milano, Roma, Firenze, Padova e Bari sposa in lacrime: mistero svelato
  2. Una sposa triste e solitaria avvistata in giro a Milano (e poi a Roma): mistero sui social
  3. A Milano sono triplicati gli hotel ed è boom di case vacanze
  4. A Milano arriva ‘Naturist Tour’, la visita in cui artista e pubblico sono nudi: è la prima volta in Italia