Instagram e TikTok corrodono il predominio di Google nella ricerca

Una ricerca interna di Big G svela che i giovanissimi preferirebbero usare i social per fare ricerche. Una tendenza che potrebbe mettere a rischio il dominio del colosso di Mountain View

TikTok e Instagram potrebbero spodestare Google come strumento di ricerca per eccellenza su Internet. Non nel breve periodo ovviamente, ma, stando ad una ricerca interna effettuata proprio da Big G e riportata da Techcrunch, il rischio è che i più giovani possano perdere l’abitudine di usare gli strumenti del colosso di Mountain View preferendo i social network. Secondo questa indagine, basata su un gruppo di utenti di età compresa tra 18 e 24 anni negli Stati Uniti, quasi un giovane su due della Gen Z – ossia chi è nato tra la fine degli anni Novanta e i primi anni ’10 del nuovo millennio – passa prima da TikTok o Instagram per fare ricerche piuttosto che utilizzare Search o Google Maps.

 

A lanciare l’allarme è Prabhakar Raghavan, vicepresidente senior di Google, sottolineando l’impatto del nuovo “formato TikTok”, che sta cambiando il modo in cui i giovani conducono le ricerche su Internet e costringendo Big G a lavorare duro per tenere il passo.

«Continuiamo a scoprire che i nuovi utenti di Internet non hanno le aspettative e la mentalità a cui siamo abituati. I giovani cercano di trovare cose nuove in modi più coinvolgenti» ha detto Raghavan durante la conferenza Fortune Brainstorm Tech.

Insomma, il concetto è chiaro: se Google non fa qualcosa per cambiare potrebbe ritrovarsi improvvisamente a dover rincorrere dopo un decennio di dominio incontrastato.

Il problema è che l’uso che fanno i giovani utenti di Google può influenzare notevolmente la redditività dei suoi cavalli di battaglia. Come ad esempio Maps: la maggior parte della Gen Z non ha mai preso in mano una mappa cartacea, di conseguenza la sua stessa struttura «non soddisfa le aspettative dei giovani utenti e non è l’esperienza giusta da offrire loro» ha affermato Raghavan.

Prepariamoci dunque a vedere tante novità in arrivo su Google nel corso dei prossimi mesi per scacciare questo tipo di fantasma. Come ha fatto, ad esempio, con il lancio di Immersive View, la nuova visualizzazione “in tempo reale” per vedere cosa succede nelle principali città del mondo, o migliorando i risultati di ricerca in base alle keyword: più video tra i primi risultati e una migliore capacità di apprendimento dalle richieste degli utenti. 



Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it