Iss: torna a crescere il numero dei fumatori, +800mila rispetto al 2019

 

Silvio Brusaferro: preoccupante crescita dei fumatori, proteggere i giovani e attivare azioni di prevenzione

 

E’ il primo incremento significativo dal 2006 e riguarda entrambi i sessi. E’ inoltre triplicato il consumo di sigarette a tabacco riscaldato. E’ la fotografia scattata dal report dell’Istituto superiore di sanità in occasione della Giornata mondiale senza tabacco promossa dall’Oms, che si celebra il 31 maggio. Quasi un italiano su quattro (il 24,2%) è dunque un fumatore: una percentuale che non era stata mai più registrata dal 2006. Nel 2019, ultimo anno di rilevazione pre-pandemica, la percentuale di fumatori era del 22%.  

Brusaferro: preoccupante crescita fumatori, proteggere giovani
“L’aumento dei fumatori rilevato dal report è un segnale che desta preoccupazione e rispetto al quale è importante attivare azioni di prevenzione a partire dai più giovani per garantire una vita più lunga, con meno disabilità e qualitativamente migliore per noi e per chi ci vive accanto”. Lo afferma il presidente dell’istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro, commentando i dati del rapporto Iss in occasione della Giornata mondiale senza tabacco promossa dall’Oms, che si celebra il 31 maggio. 

 

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it