L’anno del Marketing Emotivamente Intelligente. Carat Trends 2021

Feb 20th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Breaking News, Comunicazione, Marketing


Il Report esamina sia le tendenze più calde dei media del 2021, sia le tendenze sociali di lungo periodo che plasmeranno gli anni ’20. Molti degli sviluppi a cui assisteremo sono guidati o sono stati accelerati dalla pandemia legata al Covid-19.

Oggi il mondo sembra un posto molto diverso rispetto alla fine del decennio precedente. Per i marchi, i tempi volatili significano un maggiore bisogno di intelligenza emotiva; ascoltare e capire come si sentono i loro consumatori e aiutare le persone a navigare nel nuovo mondo attraverso i loro prodotti, servizi e azioni.

Il Report Carat Trends 2021di Carat è suddiviso in tre sezioni:

- la prima sezione esamina 5 tendenze sociali a lungo termine che stanno cambiando il modo in cui viviamo le nostre vite;
- la seconda sezione esamina i modelli e le innovazioni a breve termine – 7 in tutto – che vedremo nel panorama dei media nel 2021;
- la terza sezione esamina le connessioni e le intersezioni tra le diverse tendenze e modelli. Fornisce un punto di partenza per pensare a modi in cui costruire esperienze emotivamente intelligenti per le persone nel 2021.

Ad esempio, tra le tendenze sociali a lungo termine è emerso che:
• Stiamo passando dal FOMO al FOGO – Non abbiamo più paura di perderci qualcosa (Fear of Missing Out), abbiamo paura di uscire (Fear of Going Out)! Stiamo vivendo vite molto più distanti, costringendo i marchi a progettare prodotti e servizi “remote first”.
• Abbiamo The Donut Problem – Ovvero, ‘il problema della ciambella’: lavorare da casa significa che meno persone si spostano nel centro di paesi e città, creando nei nostri centri urbani una forma a ciambella con implicazioni significative per i media e la vendita al dettaglio.
Tra i modelli e le innovazioni a breve termine è emerso, ad esempio, che:
• Stiamo vivendo la nuova vita della fotocamera – La vita a distanza ha accelerato l’uso della realtà aumentata e dei codici QR, che utilizzano la fotocamera del telefono. Con l’aumento dell’utilizzo, queste tecnologie sono diventate molto più rilevanti.
• Ai media chiediamo sempre più che siano responsible – I marchi emotivamente intelligenti devono ascoltare i loro clienti e, sulla base di questo ascolto, decidere come esprimersi su argomenti diversi assicurandosi che i loro investimenti media riflettano questo.
• C’è un nuovo spazio: il Metaverse – Il gaming si sta evolvendo in un luogo molto più sociale, con il potenziale per essere il principale social media per molti. Stiamo già facendo acquisti sulle piattaforme social, quindi perché non nei giochi?

Quest’anno, inoltre, il Report Carat Trends 2021 presenta una novità rispetto al passato: viene fornita, all’interno del Report, una matrice come strumento di lavoro, da usare in workshop agenzia – cliente o in brainstorming tra marketer e creativi, da applicare come strumento di ideazione e di planning.

Il team strategico di Carat e di dentsu ha riempito diverse caselle della matrice con alcune delle campagne realizzate nel corso del 2020. Ad esempio, la campagna “Nutella Ti Amo Italia – Limited Edition” a sostegno del turismo italiano, si posiziona tra “da FOMO a FOGO” e “La nuova vita della fotocamera”.

La campagna di Burger King a sostegno di McDonald’s, dei fast food locali e dei ristoranti in generale, che invitava i consumatori ad utilizzare il food delivery, si posiziona tra “The donut problem” e “Responsible Media”.

Piergiorgio Manuti, Managing Director di Carat Italia, ha affermato: “Il mondo attuale è molto diverso da quello del decennio precedente. La pandemia legata al Covid-19 ha apportato moltissimi cambiamenti in un lasso di tempo particolarmente ristretto.

Per le marche, i tempi che stiamo vivendo significano un maggior bisogno di intelligenza emotiva: devono mettersi in ascolto per comprendere come si sentono i loro consumatori, ed aiutare le persone a vivere il nuovo mondo attraverso i loro prodotti, servizi e azioni.

I dati sono sempre più centrali nella way of working di Carat, ma i valori e le modalità operative restano progettati attorno all’essere umano, il cui studio è imprescindibile per valutare e definire le connessioni tra brand e pubblico.”

Related posts:

  1. Social Media trends 2021: ecco le novità
  2. Largo consumo: un anno rivoluzionario in 5 trend e le previsioni 2021
  3. Cosa abbiamo imparato dopo un anno di lanci di prodotti con eventi virtuali
  4. Cosa rivela il report YouTube Culture and Trends sul futuro del video