La Borsa di Atene è la regina mondiale, Milano seconda nell’Eurozona

Gen 3rd, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Economia & Finanza


E’ Atene la regina delle borse mondiali, con un rialzo dell’indice Bs Ase del 50,1% a venerdì scorso, penultima seduta dell’anno. Seguono Buenos Aires (+37,6%) e il Nasdaq di New York (+35,74%). In Europa, dopo la piazza sotto al Partenone c’è Bucarest (+34,74%), mentre Milano (Ftse Mib +29,65%) è la seconda nell’Eurozona. Complessivamente il listino principale di Borsa Italiana ha raggiunto quota 655,6 miliardi di capitalizzazione, vale a dire il 37% del Pil. Nel 2018, con 543 miliardi (-20%) valeva il 33,5% del Pil.

A fine 2017 invece, con 644 miliardi di valore, il listino principale di Piazza Affari era pari al 37,8% del Pil. Per trovare valori superiori al 40% bisogna tornare fino al 2007, quando l’insieme delle azioni quotate valeva il 47,8% del Pil, per precipitare poi al 25% l’anno successivo. Nel 2000 invece la capitalizzazione totale della Borsa di Milano valeva il 70% del Pil italiano.

Related posts:

  1. Susanna Messaggio. PR e Business Partner di SG Company, nell’AIM di Borsa Milano
  2. Milano, seconda edizione del wellness day: in scena il benessere e la corretta alimentazione con il patrocinio del ClubMC
  3. Al via De Rerum Natura in Cascina Cuccagna nell’ambito della Milano Design Week 2019
  4. Crescono i consumi bio (+8% nell’ultimo anno) in Italia ma è ancora nicchia