La campagna “#WombStories” Bodyform che racconta gioie e dolori dell’essere donna

Mar 19th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Adv insolita e creativa

Il brand Bodyform, commercializza prodotti utili all’igiene intima femminile, ha lanciato una nuova campagna pubblicitaria e di sensibilizzazione per rompere alcuni tabù che affliggono una donna e legati ad alcuni temi, come il ciclo, le prime mestruazioni o la difficoltà ad avere un bambino, oppure ancora il tema della menopausa.

Nel Regno Unito la marca Bodyform-Libresse ha ideato la campagna “Womb stories” (storie dell’utero) in cui si raccontano, in modo coinvolgente e onesto, i problemi femminili connessi agli organi riproduttivi:
dalle mestruazioni impreviste alla fecondazione in vitro, dai devastanti crampi dell’endometriosi alle vampate di calore della menopausa che si possono condividere scherzandoci.

Nella pubblicità gioie e dolori si intrecciano con immagini reali e animazioni che antropomorfizzano l’utero e ciò che succede al suo interno.

La gamma di storie sull’utero è illustrata da un eclettico mix di animazioni che servono a dimostrare la complessa relazione che una donna ha con il suo ciclo.

Bodyform ha osato includere cose che la maggior parte dei marchi eviterebbe di mostrare. Solo quest’anno, l’Oscar ha respinto una pubblicità postnatale per Frida Mom in quanto riteneva che la narrazione di una donna che cambiasse la biancheria intima in rete fosse “troppo imbarazzante” per i suoi telespettatori.

Hulley e Lossgott hanno creato il film, diretto da Nisha Ganatra di Chelsea Picture.

Una sorta di travolgente “Inside Out” - geniale film d’animazione del 2015 realizzato dai Pixar Animation Studios e distribuito dalla Walt Disney Pictures - ma dedicato al mondo dell’utero, che appare come un’astronave. “Womb stories” è stato ideato dai direttori creativi Nadja Lossgott e Nicholas Hulley ed è diretto dalla regista Nisha Ganatra, vincitrice di un Golden Globe e di recente in streaming con il suo ultimo film “L’assistente delle star”.

Alle animazioni si affianca infine la perfetta scelta musicale “Priestess” di Pumarosa. E il claim pubblicitario è la giusta conclusione del lungometraggio: “The pleasure, the pain, the love, the hate. It’s never simple. Our #wombstories need to be shared and heard” (”Il piacere, il dolore, l’amore, l’odio. Non è mai semplice. Le nostre #storiedell’utero devono essere condivise e ascoltate”).

Il ruolo di Bodyform e la sua mission

Bodyform è un marchio presente nel Regno Unito, che in Italia è conosciuto come Libresse, ed è un produttore di prodotti per l’igiene intima della donna.

Come marchio, la sua mission è quella di commercializzare questi prodotti eliminando le barriere psicologiche che si manifestano quando una donna deve parlare di questo genere di argomenti, soprattutto con l’altro sesso.

La triste realtà è che, secondo una ricerca condotta dalla casa madre Essity, il 62% delle persone crede che la salute e le esperienze intime delle donne non vengano discusse apertamente, con il 40% delle donne che ne risente psicologicamente.

Nel corso degli anni quindi si sono succedute campagne di comunicazione atte a illustrare e a stigmatizzare questi temi, per liberare la donna da questo senso di “vergogna”, del tutto ingiustificato.

Ad esempio nel 2018, il marchio gemello di Bodyform fuori dal Regno Unito, Libresse, ha inviato un’ode gioiosa all’anatomia femminile in “Viva La Vulva”, che ha cercato di affrontare i miti, le insicurezze e gli stereotipi a cui le donne sono soggette quando si tratta dei loro genitali.

Nel 2017 invece la campagna ‘Blood Normal’ ha discusso del sangue del “periodo femminile” in una pubblicità, una mossa audace che ha visto nella pubblicità parlare delle macchie da ciclo, passando dall’usuale liquido di colore blu al rosso (un colore che in precedenza era stato non gradito nelle pubblicità relative ai periodi mestruali).

Un brand quindi che vuole abbattere tutte le barriere e i tabù legati a questo genere di argomenti, usando la pubblicità.

Related posts:

  1. Danilo Arlenghi presenta il Premio “Donna Marketing” e “Donna Comunicazione” 2021
  2. Giunto alla XVIII edizione il Premio “Donna Marketing” e “Donna Comunicazione”. Si terrà presso Arome Lifestyle Merc. 27 Ottobre 2021
  3. Storia di #. L’inventore dell’hashtag racconta come è nato il cancelletto più famoso al mondo
  4. Merc. 27 Ottobre ad Arome Lifestyle – Milano la cerimonia di consegna degli ambiti Premi “Donna Marketing” e “Donna Comunicazione” giunti alla XVIII ediz.