La cartella stampa - Pillole di ufficio stampa a cura di Giorgio Vizioli

Mag 30th, 2020 | Di Redazione | Categoria: Editoriale


Uno dei primi passi, al momento di assumere l’incarico di seguire l’ufficio stampa di una organizzazione, è la creazione della Cartella Stampa.

Si tratta di una serie di testi indipendenti l’uno dall’altro, uniti da un indice, ma separati - anche fisicamente - tra loro, in modo da potere essere distribuiti e letti anche separatamente, vivendo di vita propria.

In ciascuno dei vari testi, si approfondiscono tutti gli argomenti che riguardano l’oggetto del nostro ufficio stampa. Si parte dal quelli più immediati: la storia, la struttura, l’oggetto dell’attività, eventualmente i prodotti, gli impianti, le sedi, allargando poi la prospettiva, parlando in generale del mercato di riferimento, delle problematiche del settore, di mode e tendenze, curiosità.

La Cartella Stampa deve contenere informazioni ma anche dati quantitativi, sempre aggiornati, ai quali attingere senza bisogno di ulteriore verifica. Deve insomma essere uno strumento di lavoro che consenta al giornalista di inquadrare bene la realtà di cui si sta occupando, mettendo a fuoco i problemi e le opportunità, per scrivere articoli documentati e ampli.

La cartella stampa è un documento di base che deve accompagnare l’invio di ogni comunicato stampa (e in generale essere consegnata ai giornalisti in occasione di ogni intervista (o anche semplice incontro).

Se, infatti, il comunicato stampa è legato a una singola notizia e all’attualità, la cartella stampa è il suo complemento ideale, ossia è la cornice nella quale la notizia del comunicato si inquadra, trovando un significato più chiaro e completo.

Un tempo la Cartella Stampa era scritta su fogli di carta intestata, spillando ogni capitolo separatamente e inserendoli in un folder di cartoncino leggero, anch’esso intestato. Poi si è passati alla chiavetta USB, dove spesso si inserivano anche fotografie, utili al giornalista. la chiavetta stessa costituiva un gadget aziendale, che veicolava il brand dell’azienda.

Oggi è invece invalso l’uso di spedire la Cartella Stampa per posta elettronica, direttamente all’indirizzo del giornalista.

Giorgio Vizioli. Giornalista e comunicatore, dal 1990 titolare dell’Agenzia Studio Giorgio Vizioli & Associati di Milano (www.studiovizioli.it), ha ricevuto il Premio “Ufficio Stampa di Eccellenza 2019” del GUS (Giornalisti Uffici Stampa) Lombardia
Membro del Comitato Direttivo del ClubMC
giorgio.vizioli@studiovizioli.it
www.studiovizioli.it

Related posts:

  1. La presenza dell’addetto stampa - pillole di Ufficio Stampa a cura di Giorgio Vizioli
  2. Grazie mille! - pillole di Ufficio Stampa a cura di Giorgio Vizioli
  3. La qualità e la quantità - Pillole di Ufficio Stampa a cura di Giorgio Vizioli
  4. La telefonata di appoggio - Pillole di Ufficio Stampa a cura di Giorgio Vizioli