La Comunicazione del Food & Beverage (29) grazie a Giorgio Vizioli

Comunicare con gli appassionati: B2B o B2C?

 

In quasi tutti i settori economici esistono due livelli di approccio: quello divulgativo e quello professionale. E questo vale anche per i target della comunicazione: o parliamo al consumatore finale, più o meno esperto, oppure ci rivolgiamo a chi opera nel settore, avendo quindi una competenza, anche tecnica, necessariamente superiore. O B2B (business to business) o B2C(business to consumer), verrebbe da dire.

Nel settore Food &Beverage, invece, troviamo un livello intermedio, del quale il comunicatore non può non tenere conto. Si tratta del pubblico dei cultori, di quei consumatori che, pur non lavorando in un determinato campo, per pura passione ne sono divenuti assai competenti.

Questo vale soprattutto per quanto riguarda il vino, ma può essere tranquillamente esteso ad altri comparti: dai formaggi ai salumi, dalla frutta e dalla verdura ai pesci e alle carni. E via elencando.

Questo pubblico deve essere trattato con modalità comunicative particolari. espressamente concepite per fornirgli le informazioni e i contenuti che esso richiede.

Con argomentazioni che tengano conto della sua conoscenza, che può essere pari, se non superiore, a quella dei professionisti. Con la differenza che questa preparazione non appartiene a chi si interessa di un certo prodotto per motivi di lavoro ma semplicemente perché ne è appassionato.

Questo tipo di interlocutore è importante perché, anche se indubbiamente appartiene al contesto B2B, fa da guida, da punto di riferimento, al pubblico B2C, meno specializzato, e costituisce la punta di diamante del nostro mercato, in misura direttamente proporzionale al livello qualitativo del prodotto che proponiamo e promuoviamo.

In conclusione, occorrerà prevedere e mettere in atto una strategia di comunicazione espressamente concepita per questo target, che abbia un approfondimento tecnico analogo a quello della comunicazione B2B, ma al tempo stesso il calore e la partecipazione emotiva dell’approccio B2C.

Giorgio Vizioli
Comunicatore e Giornalista, dal 1990 titolare dell’Agenzia Studio Giorgio Vizioli & Associati di Milano (www.studiovizioli.it), ha ricevuto il Premio “Ufficio Stampa di Eccellenza 2019” del GUS (Giornalisti Uffici Stampa) Lombardia
Membro del Comitato Direttivo del www.ClubMC.it
giorgio.vizioli@studiovizioli.it

#giorgiovizioli #clubmc #marketingjournal #comunicazionedelfoodandbeverage #daniloarlenghi

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it