La comunicazione politica, i destinatari della comunicazione - Relazioni Pubbliche in pillole a cura di Giorgio Vizioli

Set 15th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Comunicazione, Relazioni Pubbliche

Ogni candidato deve avere ben chiaro il profilo dei suoi potenziali elettori. Essi sono il suo pubblico, o se preferiamo il suo target, in funzione del quale egli deve calibrare e segmentare il proprio messaggio.

Innanzitutto, va considerato che il modo di proporsi alle elezioni politiche (o europee) è diverso da quello per le consultazioni amministrative, e queste ultime a loro volta sono differenti per il livello dell’istituzione, sia dal punto di vista gerarchico (Regione, Provincia, Comune, Zona), sia sotto il profilo demografico: una cosa è candidarsi in una grande città, altra cosa candidarsi in un piccolo paese.
Peraltro, quali che siano le elezioni, in ogni caso ci si candida in un determinato collegio elettorale e questo facilita l’identificazione dei potenziali elettori.

Gli elementi di cui bisogna tenere conto, nel declinare il messaggio elettorale sono molteplici: fasce di età, livello d’istruzione, livello economico, professionalità, provenienza geografica, zona della città.

E non dimentichiamo che il messaggio si trasmette non solo con i contenuti (che ne sono comunque l’elemento principale) ma anche con la forma (grafica, eventuale musica, scelta del tono e del linguaggio, delle tonalità dei colori, delle posture, dello stile generale etc.) e con il mezzo: comizi di piazza, campagne social, manifesti per le strade, pubblicità radiofonica o televisiva (su quali emittenti? in quali fasce orarie?), incontri individuali, aperitivi (o cene) con associazioni, marketing telefonico, volantinaggio…

Insomma, nessun dettaglio deve essere lasciato al caso anche se qualcosa, alle volte, deve essere tralasciato: non si può piacere a tutti e, mai come in questo caso, occorre piacere specificamente a quelli che ci possono dare il loro voto.

#relazionipubbliche #giorgiovizioli #marketingjournal #clubmc #eventi #comunicazionepolitica

Giorgio Vizioli
Comunicatore e Giornalista, dal 1990 titolare dell’Agenzia Studio Giorgio Vizioli & Associati di Milano (www.studiovizioli.it), ha ricevuto il Premio “Ufficio Stampa di Eccellenza 2019” del GUS (Giornalisti Uffici Stampa) Lombardia
Membro del Comitato Direttivo del ClubMC
giorgio.vizioli@studiovizioli.it
www.studiovizioli.it

Related posts:

  1. La comunicazione politica, la strategia - Relazioni Pubbliche in pillole a cura di Giorgio Vizioli
  2. La comunicazione interna - Relazioni Pubbliche in pillole a cura di Giorgio Vizioli
  3. La coerenza, elemento fondamentale delle strategie di comunicazione - Relazioni Pubbliche in pillole a cura di Giorgio Vizioli
  4. La concorrenza, un target da non trascurare - Relazioni Pubbliche in pillole a cura di Giorgio Vizioli