La consulenza linguistica 4.0 a cura di Silvia Venchiarutti (5)

IL LINGUAGGIO PER LA COMPANY CULTURE DEL NextNormal

Il rapper Fabri Fibra si descrive  “solo nel deserto del linguaggio” e, come spesso avviene, la cultura pop offre importanti riflessioni:

il tema del linguaggio,  non solo inteso come lingua straniera,  e del suo adeguato utilizzo, è divenuto ora ancor più cruciale.

Ciascuna organizzazione, infatti, ha le proprie convenzioni linguistiche, la propria cultura comunicativa: ciò che osserviamo quando incontriamo I nostri clienti , è come sia possibile leggere l’organizzazione partendo dalla lingua utilizzata. Il modo in cui si parla o si scrive, da un lato, trasmette la Cultura Aziendale, dall’altro, la influenza plasmando valori, relazioni di potere, visione, processi, comportamenti.

Un linguaggio formale, ad esempio, esprime un atteggiamento e insieme crea una tipologia precisa di Relazione Professionale. Il “gergo aziendale ” è in alcuni casi una vera e propria lingua autoctona impenetrabile agli estranei.

Linguaggio aziendale diviene cambiamento e innovazione

Poiché il linguaggio aziendale plasma la cultura, è chiaro come il livello di “MarcaturaGrammaticale diGenere” incida significativamente sul contesto: più il linguaggio aziendale è Genderdizzato, maggiore è il divario salariale tra uomo e donna e minori sono le opportunità di carriera per le donne. Agendo sul linguaggio, si può trasformare la cultura organizzativa e di conseguenza i comportamenti: il cambiamento passa inevitabilmente attraverso le parole, e può essere agevolato e veicolato da esse.

Modificando il modo in cui comunichiamo, possiamo incidere fortemente su clima e #valori da condividere dentro e fuori azienda: è possibile orientarsi verso l’innovazione ed il futuro, o, sbagliando parole e toni, incagliarsi nel passato.

Fondamentale è la correlazione tra la presenza di un linguaggio “inclusivo” ed innovazione: l’inclusione passa attraverso il modo in cui ci esprimiamo e ciò può favorire la creatività dei singoli, creando, ad es. quel clima di maggior #sicurezza e #libertà in cui ciascuno riesce a dare il miglior contributo.

Company Culture e le parole del NextNormal

Ciò che emerge da queste riflessioni è che le sfide del NextNormal richiedono, innanzitutto, piena consapevolezza riguardo al grande potere della lingua.

Il linguaggio del NextNormal è  ispirato dallo HumanisticManagement, e dovrà essere, un mix tra 6 linguaggi che danno vita ad una nuova autonoma lingua.

Il Linguaggio del  Management del NextNormal contiene, perciò: flessibilità , concretezza, imprevisto , collaborazione, interfunzionalità, velocità ….

È esiguo lo spazio in questa sede per approfondire i temi di questo NuovoVocabolarioPerLeader , ma vorremmo parlarne con voi per costruire Percorsi di  Senso :perché attraverso il linguaggio e la cultura aziendale riveliamo a tutti la nostra #Identità e il nostro modo di essere pronti per il NextNormal.

di Silvia Venchiarutti

Scopri di più , visita il nostro sito: 

https://www.venchiaruttilanguage.net

Email us at:

silvia_gh1972@yahoo.it

info@venchiaruttilanguage.net

GF MANAGEMENT CONSULTING

gfmc@sanktmoritz.net

PMI FUTURE

www.pmifuture.it

VenchiaruttiLinguisticsConsultancy Agency

 

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it