La dimensione del mercato della birra analcolica supererà i 29 miliardi di dollari entro il 2026

Le dimensioni del mercato della birra analcolica dovrebbero superare i 29 miliardi di dollari entro il 2026, secondo un nuovo rapporto di ricerca di Global Market Insights, Inc. La birra analcolica si riferisce a una birra o una bevanda che sa di birra con una gradazione alcolica che varia dallo 0,00% allo 0,5%.

L’impatto crescente della cultura occidentale, unito al crescente reddito disponibile, principalmente nelle aree geografiche in via di sviluppo, guiderà l’espansione del mercato. L’aumento della domanda di birre leggere, a basso contenuto calorico, stimolerà la penetrazione del prodotto. La crescita di diverse varietà, tra cui la birra aromatizzata e la birra senza glutine, unita alla rapida espansione delle multinazionali, stimolerà la domanda.

La domanda del mercato della birra analcolica è principalmente guidata dal crescente numero di birrifici artigianali, dalla crescente popolarità di questi prodotti tra i consumatori e dall’aumento del reddito disponibile, in particolare nei paesi dell’Europa occidentale.

La crescita del mercato è ulteriormente supportata dall’espansione dei centri lifestyle in paesi in via di sviluppo, tra cui India, Cina, Brasile e Messico. Fattori economici favorevoli come aliquote fiscali più basse e incentivi incoraggeranno ulteriormente l’ingresso di nuovi attori per investire in modo significativo in nuovi impianti di produzione.

La crescente enfasi da parte dei produttori di bevande sull’innovazione e sul marketing dei prodotti dovrebbe aumentare la crescita del mercato della birra a basso contenuto alcolico

L’industria della birra a basso contenuto alcolico ha registrato un consumo di oltre 1,4 miliardi di litri nel 2019.

L’aumento dell’innovazione di prodotto da parte dei produttori, gli elevati investimenti in marketing, pubblicità e l’intero canale di distribuzione dovrebbero stimolare le prospettive del mercato. 

I consumatori sono sempre più alla ricerca di bevande a basso contenuto di alcol per volume (ABV) per prevenire effetti negativi sulla salute che dovrebbero aumentare la penetrazione del mercato. La birra con contenuto di ABV dallo 0% al 4% offre un’elevata reidratazione insieme a numerosi vantaggi per la salute come una migliore salute del cuore e un sonno migliore che probabilmente stimolerà le tendenze del mercato nei tempi previsti.

La birra a basso contenuto alcolico è l’ideale per i consumatori che non desiderano ridurre l’assunzione di alcol e mostrano un consumo sostanziale di birre alcoliche forti. Il prodotto contiene una piccola quantità di alcol e ha un sapore, un corpo e un aroma leggeri. 

I produttori di birra a basso contenuto alcolico intraprendono sforzi significativi per garantire che i loro prodotti imitino il colore, la schiuma, il gusto e la confezione della birra convenzionale per attirare i bevitori di birra, il che dovrebbe accelerare le statistiche di mercato.

“Il mercato della birra a bassa gradazione dovrebbe crescere con un CAGR del 7,2% fino al 2026 a causa dei crescenti sforzi dei produttori per attirare i bevitori di birra”

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it