La Guida definitiva al marketing sui Social Media

Apr 12th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Maggiori informazioni per sfruttare al meglio ogni piattaforma social media, insieme alle idee per attirare nuovi follower e creare contenuti efficaci.

Se sei nuovo nel campo del social media marketing, sappi che esistono molti modi per far notare il tuo negozio su Instagram, Facebook e altri canali. Questa guida ti aiuterà a capire come sfruttare al meglio ogni piattaforma social e trovare nuove idee, per attirare i follower e creare contenuti che portino più clic e ulteriori vendite.

Sfruttare la potenzialità dei social media per la tua attività

Quale piattaforma di social media funziona meglio per te? Leggi questa guida per capire dove sia meglio indirizzare il tuo impegno nel marketing.

I social media sono tra gli strumenti promozionali più economici ed efficaci per chi ha una piccola attività. Usando il marketing sui social a tuo vantaggio, puoi sviluppare la notorietà del marchio, entrare in contatto con i clienti e raggiungere nuovi potenziali acquirenti. Ogni canale ha specifici punti di forza e criticità, che li rendono più o meno adatti ai diversi stili di promozione. Prima di far partire una campagna sui social media, valuta quali tipi di promozione prevedi di creare e quale piattaforma sia più funzionale.

Usa questo elenco come guida rapida per le indicazioni pratiche destinate a ogni canale:

Facebook

Ideale per: Contenuti video (specialmente in diretta), pubblicare selezioni fotografiche, servizio clienti (tramite Messenger di FB), condividere inserzioni di prodotti, entrare in contatto e stabilire relazioni con un pubblico ampio e variegato
Non adatto per: raggiungere un pubblico più giovane, compresi gli adolescenti

Instagram

Ideale per: elementi dal forte impatto visivo, promozioni incrociate, attirare gli influencer, giveaway, dietro le quinte, raggiungere un pubblico più giovane
Non adatto per: contenuti troppo promozionali

Pinterest

Ideale per: Amanti dei trend, prodotti di tendenza, pensatori visuali, bacheche di ispirazione (per i tuoi procedimenti creativi)
Non adatto per: testi lunghi o destinati a tempi precisi

Se sei nuovo sui social media, invece di tentare di promuovere il tuo negozio su ogni singolo canale, comincia a sceglierne uno che si adatti bene ai tuoi prodotti e al tuo cliente di riferimento. Se sei già esperto di social, usando al meglio ogni rete di contatti puoi indirizzare più visite al tuo negozio.

Facebook per entrare in contatto con i clienti

Facebook è un ottimo luogo dove entrare in contatto con i clienti che potrebbero già avere familiarità con il tuo marchio e i tuoi prodotti. Usa gli strumenti come Facebook Live per eliminare il superfluo ed aprire un dialogo con i clienti tenendoli aggiornati sugli avvenimenti nel tuo negozio. Facebook può anche essere usato per spargere la voce sui nuovi prodotti e condividere anteprime dei prodotti che si stanno sviluppando. Facebook può inoltre essere un ottimo luogo dove sollecitare opinioni sui prodotti sviluppati e condividere sguardi dietro le quinte della tua attività.

Se non conosci ancora le promozioni Facebook, comincia da un settore nel quale ti senti sicuro, rivolgendo la promozione a persone che possono darti valide opinioni: gli amici stretti e i familiari. In seguito, potrai rivolgerti a colleghi e conoscenze, e infine a un pubblico più ampio.
Pinterest per il curatore

Se sei un appassionato di “mood board” e ami collezionare immagini di ispirazione, Pinterest potrebbe il posto giusto per te. Diversamente da altre piattaforme social pensate per catturare il presente, Pinterest viene utilizzato per pianificare eventi futuri. I proprietari di aziende che seguono le tendenze si avvicinano al sito per documentarsi sulle future collezioni e trarre ispirazione per l’allestimento fotografico, usando trend e abbinamenti di colore del momento.
Instagram per raccontare con le immagini

Forse ami esprimerti per immagini, ma sei anche molto social e interessato a ciò che succede in quel momento. In tal caso, Instagram potrebbe essere il canale di marketing ideale per te. Instagram è visivo e interattivo ed è quindi una piattaforma efficiente su cui condividere foto dei tuoi processi, oltre a elementi personali del tuo brand.

Pubblica istantanee dei tuoi lavori in corso oppure rivela le novità, ma non fermarti a questo. Pubblica una visita dello studio nelle Stories di Instagram, per mostrare ai clienti dove sono realizzati i loro articoli. Puoi anche usare hashtag creativi per metterti in contatto con i clienti potenziali e le persone del luogo. Gli hashtag sono collegamenti virtuali con persone che hanno interessi in comune.

Non ti riconosci in nessuno di questi tipi di personalità da social media? Prova a sperimentare i diversi canali per trovare la soluzione più adatta al tuo caso.

Suggerimenti per le foto destinate all’interazione sui social media

Quando i venditori ci chiedono (in quanto team Social Media di Etsy) come sia possibile migliorare le loro pagine social, un fattore chiave che indichiamo sempre è quello di concentrasi sulla fotografia. Sappiamo che la fotografia dei prodotti è uno dei fattori principali nella decisione di acquisto del cliente che visita Etsy, e lo stesso vale per la promozione della tua attività sui canali social.

Abbiamo creato un elenco di suggerimenti rapidi da mettere subito in pratica per migliorare le foto destinate ai social, senza comprare tanti strumenti elaborati o perdere troppo tempo sui programmi di fotoritocco.

Concentrati sull’illuminazione

Quando scatti le foto, cerca di scattarle alla luce naturale. Questo non significa che devi iniziare a scattare tutti i contenuti all’aperto, ma valuta di posare i tuoi articoli su una superficie accanto a una finestra. Se cerchi foto più luminose che mettano in evidenza i tuoi prodotti, puoi anche valutare di investire in una light box, oppure puoi crearne una.

Dimentica la griglia

Curare i canali social dev’essere un divertimento, e per alleviare lo stress legato alla creazione di contenuti social (in questo caso, Instagram), un modo utile è dimenticarsi della griglia. Forse ti stai chiedendo, cos’è la griglia? La griglia, conosciuta anche come profilo Instagram, raccoglie tutti i contenuti che hai catturato e condiviso sulla tua pagina Instagram. Gran parte dei follower non vedrà mai i tuoi contenuti tramite la griglia: li visualizzeranno solo nella propria timeline. Perciò smetti di stressarti troppo per creare una particolare composizione o un abbinamento di colori.

Scegliere la fotocamera.

Con lo sviluppo della tecnologia mobile, i produttori di smartphone si concentrano sempre di più su un particolare aspetto: la fotocamera. Questo è positivo per te, perché la maggioranza delle fotocamere mobile ha la stessa potenzialità di alcune fotocamere digitali, perciò non c’è bisogno di spendere centinaia o migliaia di euro in attrezzature. Probabilmente hai lo strumento perfetto nel palmo della mano.

Modifica le foto

Le foto sono troppo scure? Vuoi far risaltare un po’ di più i colori? Nessun problema: oltre ai progressi delle fotocamere mobile, esistono anche molte app per la fotografia da scaricare, che consentono di creare la foto perfetta per il proprio account social. App gratuite come Snapseed e Lightroom Mobile consentono di modificare il colore e la luminosità delle immagini, per far sì che risaltino nella timeline dei follower.

Inoltre, se non riesci individuare gli strumenti o le tecniche giuste per evidenziare le tue foto, puoi sempre valutare di acquistare dei Preset di Lightroom (un segreto: li trovi in vendita in molti negozi su Etsy). Le impostazioni predefinite sono azioni rapide da effettuare su Lightroom per illuminare, modificare e migliorare in modo istantaneo l’aspetto e l’atmosfera di una foto.

Scattare foto per i social non deve spaventare, al contrario dovrebbe divertire! Speriamo che questi consigli aiutino a semplificare la tua promozione sui social.

Promuovere la tua attività su Instagram

I social media ti tolgono energie? Ritrova le energie con questa popolare app per lo storytelling visivo e lo sviluppo della notorietà del marchio.

L’uso di Instagram per condividere materiali, procedimenti, prodotti, e creare il proprio branding visivo è un modo facile per mostrare le particolarità dell’azienda ed entrare in contatto con i follower. Questa famosa app per la pubblicazione di foto incoraggia la spontaneità e offre un’alternativa al marketing incentrato sul testo: tramite lo storytelling visivo puoi sviluppare la notorietà del marchio. Scopri come sfruttare al meglio la tua presenza su Instagram con i seguenti suggerimenti.

Diventa un professionista

Una volta che ti sei appassionato a Instagram, imposta un profilo aziendale. Il passaggio al profilo aziendale non prevede costi e offre l’accesso a delle utili statistiche: Instagram Insight. Le statistiche forniscono informazioni che aiutano a comprendere meglio l’andamento dei contenuti e identificare i follower. Le statistiche sono disponibili dal giorno in cui si effettua il passaggio all’account aziendale e includono informazioni su: portata, impressioni, clic sul sito, post con maggiore interazione e visualizzazioni dei video. Inoltre, puoi usare le statistiche per disporre di ulteriori informazioni sui tuoi follower, tra cui il genere, il paese e l’orario nel quale interagiscono con la tua pagina Instagram. Questi dati demografici sono utili per gestire i contenuti e l’orario dei tuoi post.

In qualità di negoziante su Etsy che passa a un profilo aziendale, puoi anche aggiungere un pulsante per i contatti accanto al tradizionale pulsante “Segui”. Se hai un negozio tradizionale, potrai persino dare ai clienti la possibilità di inviare SMS, email o telefonare alla tua azienda, e potrai inserire le indicazioni stradali per raggiungere il tuo negozio.

Dritta professionale: Per poter passare al profilo aziendale, devi avere una pagina Facebook aziendale per il tuo brand. Fai clic sul pulsante dell’ingranaggio nel tuo profilo e seleziona “passa al profilo aziendale”. Quindi collegati alla tua pagina aziendale su Facebook. Maggiori informazioni su come effettuare il passaggio sono disponibili nella pagina della guida di Facebook.
Sperimenta e osserva

Quando inizi a usare Instagram per promuovere il tuo negozio, usa un approccio sperimentale. Prova diversi contenuti, per capire quali post abbiano maggiore risonanza con il tuo pubblico. Durante questo periodo di esperimenti, prenditi del tempo per analizzare ciò che ha ricevuto più interazioni, e la possibile motivazione: è stata la qualità delle immagini? I colori? La didascalia? Hai inserito dei tag efficaci per l’immagine?

È stato il momento della giornata in cui hai pubblicato? Se sei bloccato, prova a studiare gli account di altri marchi che rispetti e ammiri. Trova persone con gusti affini e interagisci con loro. Se vieni attratto verso un certo tipo di post, valuta la possibilità di mettere alla prova contenuti simili sul tuo canale.

Crea il contesto con didascalie e hashtag

Per completare la foto o il video da pubblicare, usa didascalie collegate alla storia visiva che stai raccontando sulla tua attività. I nostri esperti di social media continuano a notare come le didascalie sempre più lunghe su Instagram attirino l’interazione, perciò sperimenta con la lunghezza del testo per cercare di ottimizzare i contenuti per il pubblico.

Se aggiungi degli hashtag pertinenti al contenuto visivo che stai pubblicando aiuti a collegare i post. All’inizio, prova a usare la scheda Explore per vedere gli hashtag pertinenti di tendenza. Puoi anche provare dei siti come all-hashtag.com o applicazioni come Leetags per trovare dei tag di tendenza da abbinare ai tuoi contenuti.

Con un hashtag popolare, il tuo post entra a far parte di una tendenza più ampia su Instagram. Puoi trovare altre idee facendo clic su un hashtag per vedere i relativi suggerimenti forniti da Instagram. Abbiamo notato buoni risultati usando tra 5 e 10 tag per post. Se sei preoccupato che gli hashtag rendano confusa e disordinata la didascalia, prova ad aggiungerli nel campo dei commenti della foto.

Interagisci con il pubblico

Quando usi i social media per promuovere la tua attività, apri nuovi canali di comunicazione con i tuoi clienti. Instagram ti consente di tenere facilmente aggiornati e coinvolti i tuoi clienti (ad esempio comunicando loro quando metti in vendita nuovi prodotti) e, allo stesso tempo, offre ai clienti un modo per contattarti. Interagire con i commenti consente inoltre di aumentare la portata organica sulla piattaforma, e può persino ridurre la ripetizione di domande se viene notata la tua risposta in un altro commento.

Aumentando la tua presenza su Instagram, devi prepararti a ricevere sempre più commenti e domande. Se qualcuno esprime ammirazione per la tua attività oppure chiede se un articolo sia disponibile, rispondi alle domande e ringrazia per i complimenti. Rispondere entro 24 ore ai clienti aiuta a costruire relazioni più solide.

Programmare i contenuti e pubblicare al volo

Le piattaforme social stanno costantemente sviluppando nuovi modi per sostenere le piccole imprese: Instagram ora offre ai profili la possibilità di programmare i contenuti tramite strumenti esterni come Buffer, HootSuite, e Creator Studio di Facebook.

Un altro grande vantaggio di Instagram è la possibilità di pubblicare anche in movimento. Consigliamo di pubblicare una o due immagini al giorno per mantenere l’interazione con i follower e far ricordare il tuo marchio. Oppure, potresti seguire un approccio più spontaneo e pubblicare ciò che succede nel tuo laboratorio di giorno in giorno (o fare un video in diretta nel tuo studio per mostrare la tua ultima creazione!).

Se scatti alcune foto di una tecnica o procedimento specifico, non pubblicarle tutte insieme, alternale a foto di prodotti e altre immagini. Potresti anche provare a scattare alcune foto informali dei prodotti. In questo modo, avrai a disposizione una serie di immagini dalle quali attingere quando promuovi il prodotto. Queste foto possono essere riproposte, ad esempio per suscitare interesse su un’offerta, o quando un articolo torna disponibile.

Racconta la storia del tuo marchio

Instagram è la piattaforma ideale per mostrare la tua personalità. I post che svelano i dietro le quinte o presentano i creativi sono molto utili per dare una voce al tuo marchio ed entrare in contatto con il pubblico. Usa il tuo feed su Instagram per dare risalto ai dettagli che rendono speciale il tuo brand. Contenuti essenziali da sperimentare: immagini del tuo lavoro, dei tuoi procedimenti e del tuo spazio di lavoro. Assicurati che il tuo feed rimanga fedele all’estetica del tuo marchio.

Crea una visuale unica

Quando osservi i profili Instagram dei marchi più conosciuti, qual è l’aspetto che li accomuna? Un look e un’atmosfera speciale e coerente. Ricordalo quando crei i contenuti per il tuo account. Quando un visitatore casuale guarda la pagina del tuo profilo, dovrebbe capire a colpo d’occhio di cosa si tratta. Ad esempio, se il tuo brand è incentrato sugli articoli per la casa, potresti concentrarti sulle immagini scattate in ambienti domestici.

Crea un loop di feedback.

La reciprocità è l’elemento trainante di Instagram, quindi assicurati di mettere i like, di condividere e commentare anche le foto degli altri. Se ripubblichi il post di un cliente o un amico, cita sempre la persona che ha pubblicato il post originale. Mantieni alto l’interesse dei clienti incoraggiandoli a pubblicare e taggare immagini che utilizzano i tuoi articoli.

Inoltre, puoi usare Instagram come strumento di ricerca di mercato. Visita i profili dei tuoi follower per trovare maggiori informazioni sulla tua clientela e dedica del tempo per analizzare i prodotti che ricevono il maggior numero di “Mi piace”. Puoi usare Instagram anche per reperire informazioni utili ai fini dello sviluppo dei prodotti. Ad esempio, se vendi gioielli, potresti chiedere ai clienti quali pietre preferiscano, o la lunghezza ideale per una collana. Creando questo dialogo, offri ai clienti un altro modo per sentirsi parte del tuo brand.

Promuovere la tua attività su Facebook

Scopri i nostri suggerimenti per utilizzare la piattaforma social più grande del mondo per aumentare l’esposizione del tuo brand e raggiungere il tuo pubblico di riferimento.

Poiché moltissime persone di ogni età usano Facebook quotidianamente, la piattaforma è un luogo ottimale per raggiungere i clienti potenziali. Scopri i nostri suggerimenti per utilizzare il canale di social media più grande del mondo e far crescere la tua azienda.
Crea una pagina aziendale su Facebook

Anche se possiedi già un account Facebook personale, devi impostare una pagina aziendale per rappresentare il tuo negozio Etsy. In questo modo, avrai accesso agli strumenti di analisi di Facebook, e la tua pagina avrà un aspetto più professionale. Ricorda di aggiungere il link del tuo negozio Etsy nella tua pagina aziendale su Facebook (e di aggiungere il link della tua pagina Facebook nel tuo negozio Etsy!).
Evidenzia le tue inserzioni

Quando condividi un’inserzione su Facebook, i lettori possono fare clic per arrivare direttamente ai tuoi articoli. Questo è uno dei modi più facili e diretti per usare Facebook a vantaggio della tua azienda. Quando promuovi un articolo, ricorda di aggiungere nella didascalia dei dettagli interessanti (ad esempio i materiali, le occasioni in cui regalarlo, o altri fatti interessanti). In questo modo eviti che il tono del post diventi troppo promozionale. Assicurati di includere degli inviti all’azione precisi, come ad esempio “Visita il mio negozio per altre informazioni”. Così fornisci una chiara indicazione su come agire, e puoi aumentare il numero di clic e di visite.

Aumenta i follower

Oltre a inserire il link della tua pagina Facebook nel tuo negozio, puoi farla conoscere meglio indicandola nell’email che invii ai clienti dopo l’acquisto, oppure sui tuoi biglietti da visita e altri materiali promozionali. Fornisci ai clienti un motivo per seguire la tua pagina, che si tratti di un’anteprima in esclusiva sui tuoi prossimi articoli, oppure di contenuti e scene dietro le quinte, o di buoni sconto speciali.

Varia la proposta

Cerca di variare il tipo di contenuti che condividi. Prova a usare la regola dei terzi: dedica un terzo dei contenuti alla promozione di nuovi articoli, agli annunci del negozio e alle vendite; un altro terzo a un argomento collegato alla tua azienda; e l’ultimo terzo alla condivisione di articoli bonus utili per i fan, come progetti fai da te o consigli per decorare.

Sperimenta la formattazione

Un altro modo per variare i post è la formattazione.Dai post carosello (che mostrano diverse immagini in un post), agli album con immagini e video (specialmente dal vivo) dedicati ai procedimenti. Valuta di condividere i tuoi aggiornamenti tramite speciali annunci video in diretta, che offrono ai follower la possibilità di fare domande e interagire direttamente con te. .

Dritta professionale:I contenuti video, e ancora più importanti, i video in diretta su Facebook, hanno la priorità nella timeline (ciò significa che li vedranno più persone).

Instaura una conversazione

L’aspetto grandioso dei social media, in particolare Facebook, è la possibilità di avere conversazioni significative con i clienti.Quando pensi alle idee per i contenuti, valuta gli argomenti utili per entrare in contatto con i follower. Pensa a porre delle domande a risposta aperta e a chiedere suggerimenti: possono generare valide conversazioni.

Sii coerente nel tuo programma, e con il tuo marchio.

Cerca di seguire un ritmo regolare nella pubblicazione, 1-2 post al giorno è un buon obiettivo. L’ideale sarebbe pubblicare diverse volte al giorno, in ogni caso è preferibile farlo una/due volte ogni settimana piuttosto che farlo per diversi giorni e poi interrompere. Inoltre, per l’immagine del marchio, è importante la coerenza. Quando pubblichi su qualsiasi canale social, assicurati che ciò che condividi sia appropriato al contesto del tuo marchio in generale.

Mantieni la professionalità

Poiché probabilmente gestisci la pagina aziendale tramite il tuo account Facebook personale, è facile confonderli. Prima di pubblicare tramite la tua pagina aziendale, controlla che non si tratti invece del tuo account personale (e viceversa). L’attività della tua pagina aziendale deve rispecchiare la “voce” unica del tuo marchio, e i suoi obiettivi.

Valuta di investire sulle inserzioni di Facebook

Puoi usare il servizio di annunci a pagamento di Facebook creando un nuovo annuncio Facebook o aumentando la portata di un post esistente. Entrambe le opzioni ti consentono di indirizzare la tua promozione su specifici gruppi di utenti in base alla località, gli interessi, i dati demografici e altro. Se ti interessano gli annunci a pagamento ma non sai se siano adatti alla tua azienda, inizia da un piccolo budget. Puoi avviare una campagna di annunci Facebook direttamente dalla Gestione negozio.

Usa la sintesi

Anche se Facebook offre maggiore spazio per il testo, rispetto ad altri siti di social network, è sempre meglio che i post su Facebook siano brevi e concisi. Molte persone leggeranno i tuoi post sui dispositivi mobili, e potrebbero dover fare clic per visualizzare l’intero contenuto. Crea didascalie brevi (da una a tre frasi), specialmente se l’obiettivo è indurre i lettori a fare clic su un link.

Monitora le prestazioni

Creando una pagina aziendale su Facebook, ottieni l’accesso agli Insights, gli strumenti di analisi di Facebook. Per avere un’idea generale dell’interazione dei follower, osserva la combinazione dei dati, inclusi commenti, condivisioni e visualizzazioni.

Usa la pagina Facebook come un ufficio della tua azienda

Le pagine aziendali su Facebook offrono ulteriore spazio per condividere un sacco di informazioni sul tuo marchio. Se gestisci un’attività commerciale poliedrica che include un sito web, un blog e un negozio Etsy, la pagina Facebook aziendale è un ottimo luogo dove riunire tutto questo. Qui potrai tenere gli acquirenti aggiornati su qualsiasi notizia che interessi il tuo marchio.

Puoi trovare maggiori informazioni su come usare Facebook per promuovere la tua impresa nel business center di Facebook.

Promuovere la tua attività nelle Stories di Instagram e Facebook

Usa questi suggerimenti sulla condivisione di contenuti esclusivi e anteprime per entrare in contatto con i follower e consolidare il tuo marchio.

L’ascesa delle piattaforme di condivisione a tempo, dove i contenuti sono visibili solo per 24 ore, offre alle piccole attività una speciale modalità di interazione con i potenziali clienti. La pubblicazione di video visibili solo nelle successive 24 ore semplifica la sperimentazione di nuove tematiche e contenuti, incrementa la visibilità, e aumenta i follower. Ecco tre modalità per promuovere il tuo negozio Etsy nelle Stories di Instagram e Facebook.

Condividi aggiornamenti esclusivi sul negozio

Comunicando informazioni esclusive su nuovi prodotti, codici sconto, e future promozioni, incentivi i follower a controllare regolarmente i contenuti delle tue stories, e a condividere queste speciali informazioni con gli amici.

La pubblicazione di video e attività esclusive crea inoltre un senso di urgenza che è difficile riprodurre con altri mezzi. Mentre l’email di una newsletter può restare nella casella di posta per giorni prima di essere aperta, gli aggiornamenti video vengono visualizzati con maggiore probabilità, visto che il contenuto sparirà nel corso di poche ore. Poiché è consigliabile condividere questo tipo di contenuti su base giornaliera, le anteprime degli annunci di prodotti e offerte future possono essere distribuite su diversi giorni, per creare interesse e aumentare l’interazione prima del completo svelamento.

Dai un volto (e una voce) al tuo marchio

Molti marchi con grande seguito sui social sono noti per pubblicare contenuti spontanei, nei quali ci si può identificare, che si tratti del racconto di un’esperienza memorabile della giornata o di documentare una visita a una vicina caffetteria per una pausa pomeridiana.

Arricchisci il racconto della tua piccola attività commerciale incorporando i dietro le quinte del tuo processo creativo. Prova a condurre i follower in una vista virtuale del tuo spazio di lavoro, descrivi lo strumento o la tecnica che preferisci, oppure crea un video nel quale apri la confezione destinata ai clienti che acquistano nel tuo negozio.

Se trovi difficoltà nell’esprimere la tua voce e narrazione tramite video, immagina di comunicare questi contenuti a un amico. Mantieni il tutto naturale e relativamente informale. Essendo la tua attività commerciale online, i contenuti estemporanei rendono più umano il tuo marchio, favorendo un contatto più genuino con i follower. Per ispirazione, segui Etsy Success su Instagram dove, nel corso di “takeover” che organizziamo regolamente, i venditori Etsy selezionati ci guidano nel loro processo creativo e nella visita dei loro spazi.

Sperimenta le diverse funzionalità

Ormai Facebook e Instagram lanciano nuove funzionalità quasi ogni settimana, quindi perché non approfittare dei nuovi e interessanti modi per interagire con il pubblico?

Sondaggi: Hai nuove versioni o nuovi colori da testare per un prodotto classico e apprezzato? Perché non ti rivolgi direttamente alla fonte delle opinioni. Per impostare un sondaggio, fai clic sull’icona sticker (su Instagram) o la funzione sondaggio (su Facebook) e inserisci la domanda e le risposte preimpostate. Poi pubblica il tutto, e aspetta che arrivino le opinioni.

Domande: Questa funzionalità è un ottimo modo per creare un maggiore contatto con il pubblico. Consente infatti di invitare il pubblico a porre delle domande a risposta aperta, alle quali puoi rispondere in tempo reale. Una sessione di domande e risposte è un’ottima opzione se non sai quali contenuti pubblicare nelle stories. Per aggiungere questa funzione nelle stories su Instagram o su Facebook, basta fare una foto o un video, poi fai tap sull’icona sticker e scegli “Domande”.

Conto alla rovescia: Questa utile funzionalità è ottima per informare i follower che stai per riassortire il negozio. Dopo aver fatto una foto o un video, basta fare tap sull’icona degli sticker su Instagram e scegliere “conto alla rovescia”. Aggiungi un titolo, scegli la data finale (o la data e l’orario), e fai partire il conto alla rovescia!

Altre funzionalità con le quali sperimentare:

Swipe up: Indirizza i follower a un link esterno ad Instagram. Anche se è disponibile solo agli utenti Instagram con più di 10 mila follower, puoi usare la funzione link nelle stories di Facebook, se nella tua pagina aziendale è impostato il link “Acquista ora”.
GIF: Nel prossimo post delle stories, prova ad aggiungere una o due GIF animate per renderlo divertente.
Tag: nelle stories di Facebook e Instagram, puoi aggiungere i tag di persone o luoghi. È molto utile se partecipi a una fiera artigianale o un negozio temporaneo, per fornire le informazioni della tua destinazione e taggare la località dell’evento e gli organizzatori.
Musica: Se il contenuto è una visita allo studio, qual è il modo migliore per dare ulteriori sfumature al post se non dotarlo di un sottofondo musicale? Questa funzionalità è al momento disponibile solo su Instagram.

Commercializzare la tua attività su Twitter

Twitter può aiutarti a raggiungere nuovi clienti, attirare gli influencer, e promuovere relazioni più significative con i fan. Scopri come creare un seguito per il tuo marchio e sfruttare al meglio i tuoi tweet con questi suggerimenti.
Richiedi un account

Creare un account su Twitter è semplice, basta scegliere un avatar o un nome utente, e registrarsi online. Utilizzare il nome del tuo negozio contribuirà a uno sviluppo coerente del tuo marchio e a fare in modo che i tuoi clienti e ammiratori ti trovino più facilmente.

Potresti anche aggiungere l’account di Twitter e i tuoi altri account di social media ai biglietti da visita o ad altro materiale stampato che includi all’interno degli ordini che spedisci, così che i clienti soddisfatti possano trovarti e seguirti facilmente.

Una volta impostato l’account, potrai collegarlo allo strumento per i social media di Etsy nella Gestione negozio.
Dai spazio al tuo pensiero

Postare su Twitter rappresenta un’ottima opportunità per raccontare la storia della tua esperienza creativa e per mostrare ai lettori che la tua attività ha un volto. Prova ad alternare foto e post del tuo blog (se ne hai uno) con post relativi ai nuovi prodotti e alle promozioni. Creare un mix è la chiave per avere una presenza a tutto tondo sui social e per mantenere alto l’interesse dei tuoi follower.

Inizia a sviluppare dei contenuti annotando in un elenco i tipi di post che desideri condividere nel corso del mese successivo. Potranno includere categorie generali, come ad esempio le tue fonti di ispirazione o il “dietro le quinte” della tua attività, oppure elementi più specifici, come il lancio di un nuovo prodotto o le promozioni del periodo delle feste. I tweet devono avere per la maggior parte un contenuto coinvolgente e interessante, e devono essere alternati a promozioni sui prodotti. La stessa regola vale per i link condivisi automaticamente dai feed di altri social network. I tuoi ammiratori perdono rapidamente interesse se non vedono la persona che sta dietro i post.

Crea un calendario dei contenuti

Una volta completato l’elenco di idee, prendi nota dei tuoi post su un calendario. Prendersi l’impegno di postare una serie di messaggi con anticipo renderà più facile mantenersi al passo e generare nuove idee quando ci si sente bloccati. Puoi programmare i Tweet da pubblicare durante il giorno o durante la settimana con strumenti gratuiti come Hootsuite oppure Buffer. Programmare i tweet in anticipo ti consente di trascorrere il resto del tempo concentrandoti su altre incombenze lavorative.

Unisciti alla conversazione

Twitter può andare bene per promuovere la tua attività se riesci a inserirti in una più ampia conversazione. Pensa a quali temi possono ricollegarsi alla tua attività (l’ambiente? una buona causa? una determinata visione?) e valuta in che modo puoi contribuire a quella più ampia discussione. Usa gli hashtag in modo strategico per allineare il tuo brand a tendenze o argomenti più ampi del settore.

Mettiti in contatto con partner e influencer

Twitter può essere uno strumento di ricerca potente nel momento in cui prendi in considerazione i partenariati promozionali o quando cerchi nuovi acquirenti all’ingrosso. Quando invece intendi lavorare con nuovi blogger o partner promozionali, esamina chi li segue su Twitter e come interagiscono con i loro follower.

Un altro modo per trovare persone che esercitano una certa influenza e anche potenziali collaboratori è quello di prestare attenzione alle persone che ti seguono. SocialRank è uno strumento gratuito per analizzare e organizzare i tuoi follower su Twitter e su Instagram. Prova a esaminare i tuoi ammiratori per scoprire chi possiede un pubblico più vasto o chi invece si relaziona di più con i tuoi post. Puoi anche utilizzare Twitter Analytics per trovare ogni mese il tuo follower più importante (ovvero la persona con il maggior numero di follower) e quello che ti ha menzionato maggiormente (ovvero la persona che ha generato la maggior parte di contatti o relazioni a tuo favore). Una volta che avrai identificato chi sono le persone che esercitano una certa influenza, presentati con un Tweet amichevole.

Monitora le prestazioni

Altri strumenti analitici utili sono Bit.ly, utile per abbreviare i link e monitorare i clic sui tweet condivisi, e Twitter Analytics, che fornisce dati approfonditi su chi segue il tuo profilo e interagisce con i tuoi post. Capire quali Tweet trovano i favori dei tuoi ammiratori ti aiuterà a sviluppare una cronologia interessante e coinvolgente. Come per tutti i canali di social media, Twitter dovrebbe essere proprio questo: sociale. Sii te stesso, relazionati con gli altri, metti in mostra la tua personalità e guarda crescere la tua rete.

Impara a sfruttare al meglio i tuoi tweet con questi suggerimenti e con strumenti gratuiti, e scopri come creare un seguito per il tuo marchio.

Commercializzare la tua attività su Pinterest

Stai cercando modi divertenti e stimolanti per attirare potenziali acquirenti nel tuo negozio? Leggi questo eccellente consiglio per “pinnare” in modo professionale.

Pinterest è divertente, facile da usare e, come può testimoniare ogni appassionato di Pinterest, può persino causare dipendenza. Milioni di persone ogni giorno usano Pinterest per esplorare i propri interessi, trovare prodotti da acquistare (come i tuoi), ed entrare in contatto con persone che condividono interessi simili. Più persone creano pin, scoprono e condividono i tuoi prodotti, più è probabile che nuovi clienti scoprano la tua attività. Usa questi suggerimenti per unirti al gruppo dei pinner e promuovere il tuo marchio su Pinterest.

Inizia a creare dei pin

Crea una serie di bacheche che mostrino il carattere e il gusto del tuo negozio, e assicurati che ogni bacheca abbia sufficienti pin da apparire sostanziosa e far sì che i pinner ritengano opportuno seguirla.

Attribuisci titoli chiari alle bacheche, affinché si possa capire istantaneamente cosa contengono. Tuttavia, non temere di essere creativo: semplicemente limita la lunghezza a un massimo di 20 caratteri perché non vengano troncati. Classifica ogni bacheca e includi una descrizione che possa ispirare le persone a seguire le tue bacheche e aiutarti a comparire nelle ricerche.

Per ogni bacheca, scegli un pin interessante da usare come copertina, per dare alle persone un’idea visiva del contenuto, spesso funziona meglio il pin più condiviso.

Crea pin come un professionista

Cerca di creare almeno un pin al giorno, affinché i follower ricevano contenuti nuovi nel feed della pagina principale. Inoltre, è utile distribuire i pin durante il giorno, anziché concentrarli in un solo momento. E non pensare di dover creare dei pin solo con i tuoi prodotti. Puoi raccontare una storia molto più ricca, riguardo la tua identità, cosa rappresenta il tuo negozio e cosa ti ispira, includendo pin di altri.

Puoi inoltre usare la creazione dei pin come modo per raccontare la storia dei tuoi prodotti. Creando una serie di pin, che possano raccontare una storia più completa, puoi catturare l’immaginazione e creare una connessione più profonda con i pinner.

Ad esempio, un negozio che vende cappotti da donna potrebbe creare un pin con la foto di un prodotto insieme ad altri pin di bellissimi scenari invernali, per ispirare nei pinner la magia che si può sperimentare in inverno all’aperto. Ricorda, tuttavia, che la maggioranza delle persone probabilmente vedrà i pin singolarmente, perché di solito scoprono e condividono i singoli pin che preferiscono.

Come per le bacheche, delle descrizioni oculate renderanno i tuoi pin più interessanti e rintracciabili. Quindi prenditi un momento per scrivere le descrizioni di tutto ciò che pubblichi.

Commercializzare la tua attività su YouTube

Creando contenuti video validi e interessanti puoi attirare un nuovo pubblico di acquirenti nel tuo negozio.

Creare dei contenuti video indipendenti su Youtube può offrirti una varietà di benefici promozionali. Al contrario dei video a scadenza di Instagram Stories e Snapchat che scompaiono dopo poche ore, i video classici possono essere consigliati e distribuiti su diverse piattaforme, che si tratti di includere un video di FAQ nella pagina Profilo del tuo negozio Etsy o creare un tutorial di 60 secondi da condividere nei vari social network.

La pubblicazione di video che mostrino te, i tuoi prodotti, e i procedimenti di produzione aiuta a favorire un contatto profondo con i clienti, colmando il divario tra la piccola attività artigiale e la natura spesso impersonale della vendita online. L’uso di YouTube per la condivisione dei video può anche attirare nuovi clienti nel negozio, espandendo la portata normale delle tue operazioni di marketing. Leggi queste cinque indicazioni per i video, che ti aiuteranno nel tuo debutto cinematografico.
Presentati

Specialmente agli inizi di un nuovo canale video, è utile creare una breve introduzione video che fornisca un contesto agli spettatori. Prenditi uno o due minuti per spiegare chi sei, cosa vendi, dove sei localizzato, e come e perché è nata la tua attività commerciale. Quindi, condividi il video nelle tue piattaforme social per incoraggiare i follower esistenti ad iscriversi al tuo nuovo canale video. Puoi anche includere il link di questa introduzione nelle email di presentazione per la stampa, allo scopo di dare vita al tuo marchio.
Condividi il tuo procedimento

Una spinta motivante per molti consumatori che acquistano prodotti artigianali è il rispetto e l’apprezzamento per il processo creativo. Prova a catturare le componenti concrete del tuo lavoro nelle varie fasi, ad esempio come digitalizzi un disegno a penna prima di inviarlo allo stampatore, oppure riprendi l’intero processo di creazione di un berretto a maglia con un effetto time-lapse.
Svela i nuovi prodotti

La condivisione di un video di lancio per un nuovo articolo inserito nel negozio è un modo semplice per creare contenuti che generano interesse e attirano l’attenzione dei clienti. Oltre a discutere i dettagli rilevanti dell’articolo stesso, condividi il contesto che ha ispirato il prodotto e cosa renda speciale il suo design.
Rispondi alle domande comuni degli acquirenti

Ogni venditore esperto online sa quanto possa essere difficile assicurare che gli acquirenti prendano il tempo di leggere le condizioni di vendita e le FAQ. Approfitta del formato multimediale del video per rispondere rapidamente a una serie di domande comuni degli acquirenti, e non temere di aggiungere effetti sonori o visivi interessanti per mantenere l’interesse degli spettatori.

I video che mostrano i tuoi prodotti in azione possono inoltre chiarire la loro funzione e aiutare gli acquirenti ad immaginare di utilizzarli. Fai ricerche sul tuo mercato di riferimento per valutare come potrebbero usare i tuoi prodotti. Queste informazioni aiutano a dare forma alle modalità di presentazione dei prodotti nel tuo video, e prevengono le relative domande.
Incoraggia la condivisione tramite contenuti di valore

La produzione di video istruttivi originali attira i visitatori sul tuo canale tramite le ricerche, ed incoraggia la condivisione sui social. Per iniziare, pensa a dei contenuti che siano complementari al tuo marchio e ai tuoi prodotti: puoi sviluppare un tutorial sulla costruzione di un espositore per gioielli, che includa una delle tue collane nella fase finale? Oppure riprendere una serie di “consigli rapidi” sull’allestimento di piccoli spazi, che mettano in evidenza alcuni dei tuoi articoli vintage nelle immagini di esempio? Anche filmare un breve video istruttivo, riguardante una tecnica creativa o uno strumento preferito, può attirare nuovi spettatori - e invitarli ad acquistare i prodotti finiti!

L’elemento chiave per girare un video tutorial è la creazione di uno storyboard, o la creazione di un piano che definisca ogni ripresa da includere nel video. La creazione di uno storyboard può limitarsi semplicemente ad elencare ciò che succederà nel video. I video più corti di solito registrano interazioni più alte con gli spettatori, perciò valuta di tagliare o accellerare le fasi più lunghe o noiose. Per ogni fase, domandati: qual è la cosa più importante che devo evidenziare? Assicurati di montare la videocamera in modo da rendere chiaro ogni passaggio, e nelle fasi più difficili avvicina l’obiettivo, affinché gli spettatori possano vedere anche i dettagli più piccoli. Per i tutorial, la ripresa dall’alto spesso funziona meglio di un’angolazione frontale, che obbligherebbe gli spettatori a invertire mentalmente la scena per seguire le indicazioni.

Prova a sperimentare diversi stili e ricorda di controllare periodicamente le statistiche per valutare le prestazioni dei tuoi video. Forse ci vorranno tentativi ed errori per trovare la nicchia di riferimento, ma la chiave è creare contenuti interessanti che rappresentino fedelmente te e la tua azienda.

Come aumentare i follower

Come si mantiene lo slancio raggiunto sui social media? Scopri come raggiungere nuovi fan ed espandere la rete di contatti.

Segui questi passaggi per trovare una consistente rete social che ti faccia entrare in contatto con i potenziali clienti.

Spargi la voce online e offline

I clienti non possono seguirti sui social media se non sanno dove cercarti. Ricorda di collegare i tuoi account al negozio affinché i visitatori possano facilmente fare clic per visualizzare i contenuti, vedere le foto dei clienti dove sono taggati i tuoi prodotti, e diventare follower. Per favorire il contatto offline, includi le informazioni social nel biglietto da visita e nelle note di ringraziamento che includerai nel pacchetto della spedizione, insieme all’invito a pubblicare online una foto dell’oggetto acquistato includendo il tag dei tuoi canali social. In questo modo i clienti soddisfatti sapranno quali canali utilizzare quando pubblicheranno il loro acquisto.
Inserisci il tuo post in un contesto più ampio

Usando un hashtag, il tuo post viene aggiunto al relativo feed pubblico, attirando un pubblico più ampio verso i tuoi contenuti. Pensa ai potenziali hashtag utilizzati dal tuo cliente di riferimento nella ricerca, e scegli degli hashtag rilevanti per i tuoi prodotti e significativi per te.

Su Instagram, usa la scheda Esplora per trovare gli hashtag più usati per il tuo pubblico. Digita un termine nella ricerca, quindi fai clic su “hashtag”. Quando fai clic sul feed dell’hashtag selezionato, Instagram suggerisce anche altri hashtag pertinenti a livello tematico in cima alla pagina. La scelta di un hashtag usato per milioni di post nel relativo feed potrebbe non portare grande visibilità, mentre cercare dei tag più articolati e specifici per il tuo pubblico ed il tuo settore può aiutarti a raggiungere un gruppo più selezionato. Puoi anche valutare l’uso di app come Leetags o di siti come All-Hashtag per trovare tag rilevanti.

Entra in contatto attraverso i commenti

Lo scopo dei social media è essere sociali (lo sappiamo) e un ottimo modo per farlo è attraverso i commenti. Che si tratti di rispondere a una domanda in merito ai tuoi prodotti, o ringraziare un follower che ha pubblicato un recente acquisto, o ancora lodare dei contenuti condivisi da persone appartenenti al tuo mercato di riferimento, l’interazione tramite i commenti indica che sei attivo e attento nei social media - e aiuta a spargere la voce sulla tua azienda. Gli algoritmi dei social network inoltre tendono a favorire i post che generano interazione, perciò finché la cosa rimane gestibile, assicurati di rispondere alla maggior parte, se non a tutti, i tuoi commenti.

Stabiliire un programma di pubblicazione

Per ottenere follower, è fondamentale che questi follower abbiano qualcosa con cui interagire. Instagram suggerisce persino di pubblicare 1-3 volte al giorno affinché i tuoi contenuti vengano visualizzati. La stessa cosa non vale per Facebook, dove pubblicare troppi post può far scendere le possibilità di essere visualizzati nella timeline. Tuttavia, anche se pubblichi svariate volte al giorno, è importante distribuire i contenuti (magari su diverse fasce orarie, o nei momenti in cui sai che i follower sono online). Per ulteriori informazioni su quando pubblicare, puoi leggere l’articolo su come Progettare un calendario editoriale efficace.

Segui altri account pertinenti

Questo è più vero per Instagram rispetto a Facebook, ma un modo per indurre le persone a seguire il tuo account è quello di diventare un loro follower. Oltre a seguire le persone, è anche opportuno interagire con i loro contenuti (con like e commenti).

Collabora con altri venditori

Un ottimo modo per farti conoscere è collaborare con altri venditori nella tua area o internazionali. Potrebbe semplicemente trattarsi di pubblicare i loro contenuti sul tuo canale, taggando il loro profilo, o di far pubblicare i tuoi contenuti sul loro canale, taggando il tuo. Oppure potrebbe trattarsi di qualcosa di più elaborato, come gestire dei live di Facebook o Instagram insieme, per discutere di questioni o traguardi relativi alla tua piccola attività.
Lanciare una campagna a pagamento

Anche se lanciare campagne di acquisizione dei follower può essere un impegno dispendioso, le campagne destinate all’interazione sono un ottimo modo per diffondere i tuoi contenuti, e possono avere un “effetto alone” attirando i follower che interagiscono con i tuoi contenuti. Sperimenta con diverse fasce di pubblico e vari tipi di annunci pubblicitari.

Cose da evitare

Per radunare un seguito di follower che interagisca con i contenuti serve del tempo. A volte le scorciatoie possono essere allettanti, ma le seguenti attività sono spesso sconsigliate, e possono persino portare alla sospensione del tuo account.

Acquistare follower: Esistono dei siti che promettono di fornire follower reali con una piccola spesa. Questi nuovi “follower” sono di solito degli account bot, che in realtà non portano vendite alla tua attività, e possono persino far segnalare il tuo profilo qualora la crescita sia troppo improvvisa.
Acquistare interazioni: Così come per l’acquisto di follower, queste false interazioni possono farti momentaneamente sentire più importante, ma hanno un effetto minimo (se non inesistente) sulla tua attività.
Seguire un account e cancellarsi dai follower: Questa tattica prevede che si seguano centinaia di account ogni giorno per poi annullare questa azione entro qualche giorno. Questa tattica potrebbe far segnalare il tuo profilo da Instagram come spam.

Related posts:

  1. Ecco i social media trend del 2019: Social listening, Video marketing, Micro-Influencer, Personalizzazione, Tempestività
  2. Strategie di content marketing. Guida pratica alla creazione di contenuti per social e blog
  3. Werrilla marketing. Il guerrilla web marketing a costi sostenibili attraverso l’uso dei social media
  4. Social Media Marketing - Marketer nella rivoluzione digitale