La rottura degli schemi della campagna rossetti di Gucci

Set 17th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Marketing In Progress

EH si, il marketing è sempre in evoluzione, così come la comunicazione aziendale. Entrambi sono in progress.

E’ il caso della maison Gucci per il lancio nel 2019 della nuova linea make-up di rossetti che va o0ltre gli stereotipi del prodotto: non più solo visi d’angelo e denti perfetti da far invidia a chiunque.

È la seconda importante novità introdotta in casa Gucci da quando Alessandro Michele ne è il direttore creativo. Dal 2015, infatti, è lui che si occupa sia dell’immagine del marchio che delle collezioni di prodotto e già nel 2017 aveva creato molta attesa attorno all’uscita del primo profumo a sua firma, Gucci Bloom.

A distanza di due anni, Alessandro Michele lancia la sua prima linea di rossetti per il brand e lo fa animando il dibattito pubblico su una diversa interpretazione della bellezza. La campagna rossetti di Gucci ha infatti colpito tutti con delle foto che rompono gli stereotipi legati a questi cosmetici per le labbra.

Il post che rompe i canoni di una “Instagram aesthetics” standardizzata e si fa portatore di una bellezza alternativa

Tutto è partito da una foto pubblicata sul profilo Instagram del brand il 5 maggio 2019. Una foto decisamente poco convenzionale, specie se si pensa alle solite pubblicità di rossetti, che mostrano labbra e denti perfetti, in un sorriso ammaliante e ammiccante.

Proprio nella non convenzionalità sta la forza di questa scelta comunicativa per la campagna rossetti di Gucci, che rientra in una più vasta strategia di marketing, orientata alla normalità, all’autenticità, come anche alla stravaganza e alla ricerca di riferimenti vintage.

Related posts:

  1. La borsa di Gucci diventa un abito
  2. Gucci si conferma 1° marchio per valore in Italia. Nella top 10 anche Prada e Fendi
  3. Lux Digital: Gucci è il brand più popolare online. Crescono anche Prada e Versace
  4. Real time marketing degli eventi naturali: quando il marketing sorprende più della natura