La spesa per App ha superato i 110 miliardi di dollari

Gen 21st, 2021 | Di Redazione | Categoria: Indagini e Sondaggi


A dispetto delle difficoltà che il 2020 ha presentato alla maggior parte dei settori economici, l’anno appena concluso ha fatto segnare numeri record per alcune tipologie di business, come quello legato alle app per dispositivi mobili.

Secondo i dati elaborati da Sensor Tower e Statista, la spesa degli utenti legata alle applicazioni sull’App Store di Apple e su Google Play dell’ecosistema Android ha segnato un nuovo picco di 111 miliardi di dollari a livello globale, con un aumento del 30% rispetto al 2019.

Quali sono le tipologie di app su cui si spende di più? E quali sono le differenze tra App Store e Google Play? A seguire, alcuni numeri chiave di un trend in ascesa.

APP PER MOBILE: DOWNLOAD IN CRESCITA DEL 30% IN UN ANNO

Con la pandemia di coronavirus che ha condizionato la vita delle persone per la maggior parte del 2020, gli individui hanno dovuto adattarsi a una “nuova normalità”, trascorrendo molto più tempo del solito tra le mura domestiche. Di conseguenza, i dispositivi mobili, che hanno avuto un’enorme influenza negli ultimi due decenni, sono diventati ancora più significativi nella vita dei cittadini.

Smartphone e tablet sono diventati il ​​collegamento con il mondo esterno nonché lo strumento principale di molte persone per l’istruzione, l’intrattenimento e il lavoro. Di conseguenza, la spesa globale totale per app sia su App Store di Apple che su Google Play per i dispositivi Android ha raggiunto un totale di 111 miliardi di dollari nel 2020, con un aumento del 30% rispetto alla spesa globale per app del 2019.

APP STORE HA GENERATO L’87,3% DI SPESA IN PIÙ RISPETTO A GOOGLE PLAY

Mentre sia App Store che Google Play hanno registrato una crescita delle spesa per app quasi identica e assestata al 30% su base annua, i dati di Tower Source segnalano che App Store ha generato l’87,3% di spesa in più rispetto a Google Play.

Nel dettaglio, su App Store si sono generate transazioni per 72,3 miliardi di dollari rispetto ai 56 miliardi del 2019. Google Play d’altra parte ha generato 39 miliardi di spesa nel 2020 rispetto a 30 miliardi nel 2019.

GOOGLE PLAY REGISTRA UNA CRESCITA DI QUASI IL 40% SU BASE ANNUA NEI DOWNLOAD DI GIOCHI

Se App Store della Mela continua a raccogliere la fetta più ampia della stesa complessiva, il discorso si ribalta restringendo il campo al gaming: Google Play ha registrato 46,1 miliardi di download di giochi per dispositivi mobili rispetto ai 10,1 miliardi di download di App Store nel 2020.

Il tasso di crescita di quasi il 40% nel download di giochi su base annua di Google Play è quattro volte superiore a quello di App Store, fermo al 10%. Il fenomeno del 2020 è Garena Free Fire, che si classifica come il gioco Google Play più scaricato dell’anno secondo dati presentati da Trending Platforms, mentre il titolo Among Us è leader tra i giochi più scaricati sull’App Store.

Related posts:

  1. La spesa degli italiani in contenuti digitali sfiora gli 1,785 miliardi di euro nel 2019 (+20%) e nel 2020 sta aumentando
  2. Il turismo business in Italia perde 13,7 miliardi (-63%)
  3. La ricchezza dei paperoni cresce di mille miliardi durante il covid. La classifica dei patrimoni
  4. “Business Intelligence – FMCG Food and Drink”: la spesa in digital ADV al +7%