Lala, il latte messicano travestito da birra

Dic 5th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Marketing In Progress

In questo caso non si è trattato di una vera e propria azione di ambush marketing, ma più che altro di un modo estremamente creativo e intelligente di fare leva sull’apparente “debolezza” del proprio prodotto durante un evento sportivo, per sfruttare invece l’universale popolarità di un’altra categoria merceologica.

Il brand protagonista di questa campagna è il messicano Lala, che produce latte: non proprio la bevanda ideale da gustare durante una partita di calcio. Al contrario della birra…Partendo da questo presupposto e dal fatto che le varie partite si disputavano a fusi orari non sempre compatibili con il consumo alcolico (a meno di non gradire una lager ghiacciata alle 8 del mattino) il brand ha ideato una campagna in cui si è “travestito” da birra.

Dalla modifica dell’etichetta, a un bellissimo film con immagini in slow motion dove il piacere di scolarsi un bicchierone di latte era paragonato a quello di una pinta schiumosa, fino alla commercializzazione di un packaging da 6 bottiglie, proprio come un qualsiasi marchio di bionda. Quando si dice “magie del marketing…”

Related posts:

  1. Bombeer colora di birra Milano e Roma con lo outdoor marketing
  2. Guinness lancia la “Nitro Cold Brew Beer”, la birra al caffè
  3. Per Birra Peroni una nuova corporate identity: nuovo logo, nuova veste grafica e un sito completamente rinnovato
  4. NASCE “PAWSE”, LA PRIMA BIRRA PER CANI REALIZZATA IN ITALIA