“L’albero del vento” è in grado di produrre energia

“L’albero del vento” è in grado di produrre energia. Tra il 2013 e il 2016 una startup francese, da sempre nel campo delle energie rinnovabili, ha iniziato a produrre e installare “alberi” che sfruttano l’energia dal vento. L’idea venne ai creatori pensando alla brezza tra le foglie mentre passeggiavano in una piazza di Parigi, e così hanno deciso di iniziare a sviluppare  questa intuizione: perché non costruire una turbina del vento che non richieda troppo spazio e che non produca troppi decibel di rumore?

Che cos’è l’albero del vento

Il fattore in più doveva essere un design che permettesse di inserirsi bene nel tessuto urbano, superando l’idea delle turbine relegate sulle cime delle montagne troppo invasive.

La New World Wind, ha brevettato L’albero del vento e la sua speciale turbina Aerolaf. Ha 11 metri di altezza, 8 di diametro, realizzato interamente in acciaio, ha le dimensioni e la forma di un albero vero dotato di 36 foglie artificiali.

Ognuna di queste è una turbina verticale di forma conica, in grado di generare energia già con una leggera brezza o un vento lieve. Insieme le 36 foglie-turbine producono 10 kW: meno delle turbine tradizionali, ma attive per una media di 300 giorni all’anno.

La società garantisce che il sistema è completamente silenzioso, emette solo lievi fruscii che ricordano il movimento delle foglie durante le giornate ventose.

Tutti i cavi e i generatori sono sigillati all’interno della struttura in acciaio che può essere collegata alla rete pubblica o utilizzata per integrare la potenza elettrica di un edificio o di un complesso di edifici. Inoltre, può essere installato nei pressi delle case o delle scuole, visto il poco ingombro e il funzionamento che non genera inquinamento acustico. Poco spazio, poco rumore ma tanta energia rinnovabile: l’incontro tra design, innovazione e tecnologia porta alla nascita dell’albero del vento.

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it