Latent Semantic Indexing - Seo step by step a cura di Libero Fusi

Giu 25th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing

Che cos’è l’indicizzazione semantica latente?

L’indicizzazione semantica latente, nota anche come analisi semantica latente , è una pratica matematica che aiuta a classificare e recuperare informazioni su particolari termini e concetti chiave utilizzando la decomposizione del valore singolare (SVD).

Attraverso SVD, i motori di ricerca sono in grado di scansionare dati non strutturati e identificare eventuali relazioni tra questi termini e il loro contesto per indicizzare meglio questi record per gli utenti online.

Prima di SVD, era piuttosto difficile per i computer cercare di cogliere le differenze tra sinonimi o cambiamenti semantici.

Per esempio esistono parole che prese singolarmente hanno un significato, mentre quando vengono accostate, acquistano un significato diverso.

Con l’adeguamento della tecnologia, la qualità della ricerca degli utenti è stata notevolmente migliorata grazie a modelli di pertinenza più forti. Attraverso la “radice”, i computer hanno iniziato a prendere in considerazione le varie forme che una parola poteva rappresentare in una pagina.

A seconda del contenuto del sito, i motori di ricerca possono fornire risultati basati sulla pertinenza (utilizzando parole chiave LSI).

I motori di ricerca utilizzano parole chiave LSI per aggiungere contesto alle pagine al fine di fornire risultati di ricerca migliori.

Man mano che LSI è diventato più sofisticato, è entrata in vigore la capacità di raggruppare tematicamente, che per molti autori di contenuti basati sul posizionamento significava che i sinonimi diventavano i tuoi migliori amici.

Quindi di norma più parole chiave LSI sono classificate, migliore è la tua posizione complessiva.

Le parole chiave LSI si basano sull’idea che l’utilizzo di parole chiave simili in tutti i tuoi contenuti per rafforzare il tuo argomento o tema può aiutare a migliorare le prestazioni SEO complessive.
Dopotutto, se finisci per classificarti per una parola chiave, la possibilità di classificarti per una parola chiave correlata sembra ragionevole.

I motori di ricerca sono costantemente alla ricerca del contenuto più pertinente e completo per una determinata query.

Una migliore categorizzazione mirata aiuta allo stesso modo editori, professionisti del marketing e utenti. Ad esempio, gli editori possono aumentare il coinvolgimento poiché i contenuti basati su LSI sono diretti e selezionati per un pubblico specifico. Gli utenti online traggono vantaggio reciproco dal momento che le query che stanno cercando vengono fornite in modo più rapido e accurato.

E, alla fine della giornata, gli utenti che trovano contenuti che rispondono alle loro domande sono utenti soddisfatti e gli utenti soddisfatti hanno maggiori probabilità di interagire o convertire.

Esaminiamo i vari modi in cui puoi identificare nuove parole chiave per i prossimi post e contenuti del blog.
Uno dei modi più semplici per trovare le parole chiave LSI è Google stesso. Quando inserisci un termine nel campo della query di ricerca, mostra automaticamente le parole chiave relative a quella particolare query.

Se hai accesso a Google AdWords, puoi anche utilizzare lo strumento incluso Keyword Planner.
Puoi anche usare uno qualsiasi degli strumenti (gratuiti o a pagamento) che forniscono idee sulle parole chiavi attinenti.

Puoi usare strumenti ancora più specifici: il generatore di parole chiave LSI (LSI Graph)

A questo punto, è probabile (e normale) avere un lungo elenco di potenziali parole chiave LSI. Il modo migliore per scegliere le parole chiave migliori è restringere le opzioni a quelle parole chiave più correlate ai tuoi contenuti e con un volume di ricerca sufficiente. Ancora meglio se riesci a determinare quelle parole chiave con un volume di ricerca elevato e con una difficoltà delle parole chiave bassa.

Ricordati sempre di identificare i tipi di intento:
. Intento informativo
- Intento di navigazione
- Intento transazionale

LSI è solo potenzialmente uno dei tanti fattori che determinano il posizionamento dei tuoi contenuti nei motori di ricerca.

Per ottenere i migliori risultati e impostare i tuoi contenuti per il successo, una strategia SEO efficace dovrebbe comprendere anche un’adeguata architettura del sito web, backlink pertinenti, ottimizzazioni continue, ecc.

Come sempre, ricordo che il punto di vista di 4TMarketing è quello di concentrarsi soprattutto sullo studio strategico del mercato e delle chiavi e sulla perfezione dei contenuti che poi rappresentano queste chiavi.

Meglio se fatto in modalità massiva e automatizzata.

#seo #seostepbystep #liberofusi #marketingjournal #clubmc

Per informazioni o consulenze contattami:
Libero Norberto Fusi
Vice Pres. ClubMC
Titolare 4marketing.com
libero.fusi@4tmarketing.com
mobile: + 39 347 3217653
seoxseo.4tmarketing.com

Related posts:

  1. Keyword Density - Seo step by step a cura di Libero Fusi
  2. Architettura del sito - Seo step by step a cura di Libero Fusi
  3. Seo Video e Youtube - Seo step by step a cura di Libero Fusi
  4. I commenti influenzano la SEO dei tuoi contenuti? - Seo step by step a cura di Libero Fusi