Le insegne con il miglior Q/P secondo l’ultima edizione di CX Store

Promotion e Amagi hanno presentato il 28 aprile presso l’hotel Excelsior Gallia di Milano i dati della terza edizione di CX Store, l’indagine sul mondo retail che quest’anno ha visto ampliato il campione dei responsabili d’acquisto intervistati – circa 10.300, con una rappresentatività di 1 famiglia su 2.465 – che hanno dichiarato quali sono le insegne, a livello locale e nazionale, e i reparti con il miglior rapporto qualità/prezzo.

“Il rapporto Q/P – ha spiegato Daniele Tirelli, partner di Amagi e autore dell’indagine – è il concetto cardine che guida l’attività commerciale al dettaglio di ogni canale/formato distributivo ma è un concetto ineffabile, non quantificabile con misure esterne alla psicologia di ogni cliente. Anzi, queste presunte misurazioni della qualità oggettiva e del prezzo oggettivo sono oggetto di pericolosi fraintendimenti.

Con CX Store abbiamo risolto il problema adottando un assioma chiaro è inequivocabile: il miglior rapporto qualità/prezzo di un’insegna è quello dichiarato da ogni responsabile degli acquisti familiari, tenuto conto delle alternative locali che ha a disposizione nel territorio in cui abita”.

L’esito dell’indagine, come ogni anno, ha consentito di premiare con i CX Store Award le insegne che si sono distinte nei settori retail grocery, discount, bazar, drugstore, casalinghi, toys e petstore. Un riconoscimento che non premia solo la “potenza” distributiva, numerica delle aziende maggiori che godono di un parco clienti molto ampio (“Goodwill Assoluto”). Il concetto di “Goodwill Relativo” premia anche le realtà che ottengono il maggior riconoscimento del rapporto qualità/prezzo dalla propria clientela.

Per quanto attiene la gdo, la complessità del format “supermercato” deriva dall’armonizzazione delle performance dei vari reparti che ottengono delle valutazioni in termini di Rapporto Qualità/Prezzo che possono differire in positivo o in negativo dal risultato globale. CX Store offre una diagnosi precisa, inequivocabile dei punti di forza e di debolezza di un’insegna, sempre a raffronto con quelle dei propri competitor.

L’edizione 2022/23 dei CX Store Award vede confermare la crescita inarrestabile dei discount, già emersa nelle edizioni passate, e l’affermarsi delle insegne locali facenti parte di gruppi d’acquisto o unioni volontarie, che hanno saputo esprimere un percorso di innovazione e di cura dei loro assortimenti, dei layout e dei servizi assieme alla comunicazione di prezzi convenienti.

“Con CX Store – sottolinea Andrea Demodena, direttore di Promotion – siamo in grado di descrivere i progressi e i regressi registrati dalle insegne in termini di Goodwill conquistato o ceduto in questi anni complessi, documentiamo l’espansione apparentemente inarrestabile dei formati price-impact, spieghiamo il progressivo rafforzamento delle catene che agiscono localmente cogliendo opportunità trascurate dalle grandi realtà centralizzate. Il raffronto di questi dati è la premessa di ogni ragionamento circa il futuro dello scenario retail a medio e lungo termine”.

METODOLOGIA DELLA RICERCA CX STORE

La ricerca si propone di analizzare gli acquisti di beni di consumo da parte dei responsabili degli acquisti in famiglia al fine di rilevare e misurare la soddisfazione per le insegne frequentate in funzione del rapporto qualità\prezzo. Da questi dati sono ricavate le informazioni che consentono di stabilire una graduatoria per l’assegnazione dei CX Store Award.

Per l’edizione di quest’anno, il panel dei rispondenti all’indagine è composto da 10.300 responsabili degli acquisti ed è un campione rappresentativo della popolazione italiana (universo di 26 milioni di famiglie censite periodicamente dall’Istat). La ricerca è stata svolta a marzo 2022.

Le macroregioni della ricerca

La “granularità” è ciò che conta. La concorrenza tra insegne è diametralmente differente da quella tra marche industriali. Per capire il livello di competitività di insegna è necessario definire con precisione le arene competitive in cui operano le varie aziende della distribuzione, il loro grado di sovrapposizione con altri canali, la numerosità e la natura dei concorrenti. Per questo l’indagine CX Store ha portato al limite la rappresentatività della rilevazione statistica, raggiungendo un rapporto di circa 1 famiglia ogni 2.465.

Per comprendere agevolmente il significato dei dati sono stati messi a punto nuovi strumenti di visual display, in particolare l’utilizzo delle mappe tematiche per consentire al top management di cogliere immediatamente l’insieme delle realtà locali in cui si evidenziano i punti di forza e di sviluppo dell’azienda e le minacce che si profilano sul lato della concorrenza. Le macroregioni della ricerca sono: Valpadana e Val d’Aosta (Lombardia, Piemonte, Val d’Aosta, Emilia), Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Medio Adriatico (Romagna, Marche, Abruzzo, Molise), Alto Tirreno e Umbria (Liguria, Toscana, Umbria), Sardegna, Medio Tirreno (Lazio, Campania), Sud Italia (Basilicata, Puglia, Calabria), Sicilia. La ricerca è stata condotta tramite questionario online somministrato a un campione rappresentativo di Responsabili d’Acquisto di famiglie italiane bilanciato per regioni e per sesso dei rispondenti.

I VINCITORI DI CX STORE AWARD 2022/23 SUDDIVISI PER SETTORE, AREA, REPARTO

GDO

Primi per clientela soddisfatta

Supermercati Tosano

Primi per qualità/prezzo

Nazionale: Conad

Sicilia: Eurospin

Sardegna: Conad Nord Ovest

Sud Italia (Basilicata, Puglia, Calabria): Coop Alleanza 3.0

Medio Tirreno (Lazio, Campania): Conad Nord Ovest, Pac2000A

Medio Adriatico (Romagna, Marche, Abruzzo, Molise):  Conad Adriatico, Cia

Alto Tirreno e Umbria (Liguria, Toscana, Umbria): Coop Liguria, Unicoop Firenze, Unicoop Tirreno, Coop Centro Italia

Friuli Venezia Giulia: Lidl

Trentino-Alto Adige: Poli

Veneto: Supermercati Tosano

Valpadana e Val d’Aosta (Lombardia, Piemonte, Val d’Aosta, Emilia): Esselunga

 

Il miglior reparto per clientela soddisfatta

Pasticceria/panetteria: Esselunga

Formaggi: Iperal

Macelleria: Pewex

Ortofrutta: Sole 365

Gastronomia: Prezzemolo E Vitale

Vegetariano/vegano: Biosapori

Enoteca: Supermercati Tosano

Birre: Supermercati Tosano

Succhi e acque: Supermercati Tosano

Igiene e bellezza: Supermercati Tosano

Miglior allestimento banco gastronomia: Esselunga

Primi per accoglienza: Esselunga

 

Targa miglior programma fedeltà: Alì, Poli, Esselunga

RETAIL NON FOOD

Primi per clientela soddisfatta

Bazar: Happy Casa

Casalinghi: Kasanova

Petstore: Arcaplanet

Drugstore: Acqua&Sapone

Toys: Toys Center

Primi assoluti per clientela soddisfatta

Toys Center

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it