Le Olimpiadi invernali scelgono la Torre Allianz di Milano

Dic 4th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B


Dal primo dicembre, la Torre Allianz diventa il quartier generale delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi italiane. Il comitato organizzatore di Milano-Cortina 2026 ha scelto proprio uno degli edifici simbolo del quartiere CityLife.

Il team punta a vette architettoniche notevoli passando dal 28° piano del Grattacielo Pirelli alla vetta di quello che i milanesi hanno soprannominato il Dritto e di piani ne conta ben 50.

Il team dei Giochi invernali 2026, guidato da Vincenzo Novari, conquisterà tre o quattro piani, dal 40 esimo in poi, nell’edificio disegnato dall’architetto giapponese Arata Isozaki che rappresenta un ulteriore legame che Allianz ha voluto stringere con le Olimpiadi.

Il player assicurativo è infatti anche tra gli sponsor mondiali del Cio (Comitato olimpico internazionale), ed imprimerà il suo marchio su tutte le edizioni, dal 2021 a Tokyo fino a Los Angeles nel 2028. Per la società organizzatrice di Milano-Cortina il trasloco rappresenterà un risparmio. All’interno del Pirellone infatti era previsto un affitto a Regione Lombardia mentre gli spazi in CityLife saranno concessi fino al 2026 in comodato gratuito.

Related posts:

  1. L’Italia s’è desta! Milano e Cortina vincono le Olimpiadi invernali del 2026
  2. Ecco quanto ci faranno guadagnare le Olimpiadi Invernali del 2026
  3. Il Grana Padano per le Olimpiadi MIlano-Cortina 2026
  4. Olimpiadi 2026, l’indotto vale 14 miliardi di euro