Lorenza Pigozzi, Mediobanca, l’unica italiana nella classifica dei migliori comunicatori al mondo

Nel 2003 il gruppo Mediobanca stava affrontando una fase cruciale e delicata della sua storia: il passaggio di testimone da Vincenzo Maranghi ai giovani Alberto Nagel e Renato Pagliaro coincideva con la necessità di far evolvere il modello di business, fino a quel momento incentrato sulla banca d’affari e sulle partecipazioni, introducendo una diversificazione capace di accrescere e stabilizzare i ricavi e soprattutto di vincere la concorrenza delle grandi banche americane.

La crescita di Mediobanca con Lorenza Pigozzi

Per governare e vincere quella complessa sfida, a ricoprire il ruolo di responsabile dell’ufficio stampa veniva chiamata Lorenza Pigozzi; a lei veniva affidato il compito di reinventare la comunicazione di un Gruppo che fino a quel momento aveva scelto la non-comunicazione come sua cifra distintiva.

Lorenza Pigozzi ha dunque seguito non solo la comunicazione di tutte le operazioni di espansione realizzate da Mediobanca sia a livello nazionale che internazionale, ma anche di tutti quei momenti salienti che hanno cambiato il volto del Gruppo negli anni successivi. Grazie al suo operato nel 2012, Lorenza Pigozzi è stata nominata Head of Group Communications and Institutional Relations Director.

Negli anni ha diretto quindi l’evoluzione della comunicazione del Gruppo, ne ha gestito l’immagine anche in periodi delicati come quello del salvataggio di Fondiaria Sai nel 2012 o durante la crisi finanziaria dell’Eurozona. In questo periodo è stato rinnovato il modo di presentarsi e comunicare di Mediobanca con l’introduzione della presenza social e digital, l’avvio di attività finalizzate a valorizzare la reutazione del Gruppo e l’impegno nella CSR.

Tra i top 100 influencer della comunicazione

Tra i successi comunicativi di Mediobanca vale la pena citare la partnership con il comitato paralimpico in occasione dei Giochi Paralimpici di Rio 2016 e la creazione del progetto #Oltre, progetti fortemente voluti proprio da Pigozzi.

L’esperienza di Pigozzi in Mediobanca le è valsa nel 2021 l’ingresso nella top 100 influencer della comunicazione mondiale di PRovoke, il “PRovoke’s Influence 100”. Si tratta di un’importante classifica stilata da Holmes Report, la media company che produce analisi, insight e news sulle tendenze più importanti del mondo delle pubbliche relazioni.

La classifica elegge i primi cento responsabili della comunicazione delle maggiori aziende al mondo. L’unico nome italiano a rientrare nella prestigiosa lista è proprio quello di Lorenza Pigozzi, la direttrice della comunicazione di Mediobanca.

 

Riportiamo di seguito la conversazione tra la manager e la redazione di Holmes Report, un utile sguardo sul mondo della comunicazione in un periodo in cui il mondo corporate deve fronteggiare uno scenario reso complesso dal post-Covid e dalla crisi economica innescata dalle tensioni geopolitiche internazionali.

Puoi condividere con noi un momento della tua carriera in cui hai visto l’impatto diretto delle Public Relations sulle performance?
Ogni volta che lanciamo una campagna reputazionale.

Quali sono le più grandi sfide comunicative e le opportunità che caratterizzeranno il settore durante il prossimo anno?
La sfida più grande per la nostra industry è compiere gli ultimi passi di un processo di trasformazione. Dobbiamo essere il motore della crescita e dello sviluppo, essere pronti per leggere, interpretare e anticipare le principali tendenze strutturali del mercato. L’opportunità più importante è la possibilità di misurare l’impatto delle attività e delle campagne.

Lorenza-Pigozzi-mediobanca

Cosa hai apprezzato di più all’interno dell’industry nell’ultimo anno?
L’abilità di migliorare e accrescere il valore della corporate reputation, questo aspetto sta divenendo una risorsa fondamentale e strategica per le aziende.

Cosa ti ha deluso di più all’interno dell’industry nell’ultimo anno?
Tutti coloro che provano a lavorare sulla corporate reputation senza solide basi di preparazione o un chiaro percorso alle spalle. È ciò che sta accadendo a proposito del tema della sostenibilità: alcuni brand lavorano sul loro marketing e sulla loro strategia di comunicazione senza avere un approccio reale e credibile all’ecologia nello svolgimento concreto del loro business; questo è solo greenwashing.

Come sei riuscita a staccare dal lavoro e mantenere il tuo benessere personale durante il lockdown?
Leggendo, studiando, condividendo il tempo con la mia famiglia e praticando i miei sport preferiti.

Quale libro/film/serie-tv/podcast/playlist ti ha aiutato attraverso quest’anno o è stato per te fonte di ispirazione?
Ogni forma di produzione culturale mi ispira, specialmente i classici della letteratura, la poesia e la musica. Lo stesso vale per i film; ho guardato moltissimi film d’autore di tutti i periodi durante l’anno.

Se non stessi lavorando nel marketing/comunicazione, saresti…
Mi sarebbe piaciuto essere una psicologa.

Riassumi il 2021 con una sola parola.
Dirompente.

via https://forbes.it

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it