Marketing Astrologico: perché i brand comunicano con i segni zodiacali

Dic 19th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Comunicazione, Marketing


In tempi di bilanci e previsioni sul nuovo anno, l’oroscopo sembra essere premonitore e punto di riferimento di risposte certe sul futuro. Assistiamo, infatti, a una sempre più crescente comunicazione basata sull’astrologia. Scopriamo il perché in questo articolo.

Marketing Astrologico: perché i Millenials apprezzano la comunicazione con i segni zodiacali

Sull’ondata del crescente interesse dei Millennials per l’astrologia, le aziende stanno adottando una nuova strategia di Marketing Astrologico attraverso i segni zodiacali per alimentare i contenuti online e offline.

Dalla descrizione del Targeting di Markeing dei Millenials emerge che si tratta di una generazione che fonda le sue basi nell’incertezza economica e politica. Insicuri sul futuro e scettici sui progetti di vita, i Millenials cercano risposte sul futuro spirituale nella “New Age” o nelle pratiche alternative.

L’antica pratica astrologica è da sempre oggetto di dibattito. Oggigiorno, però, sta prendendo una nuova presa tra la generazione dei social media; in particolare, i Millenials urbani sono il target demografico che utilizza maggiormente il Marketing Astrologico. Da uno studio condotto da YouGo emerge, infatti, che il 24% della Cloud Generation che vive in città ha più probabilità di credere nell’astrologia e agli oroscopi.

Esistono numerosi account Instagram e Twitter dedicati all’astrologia ed alcune aziende si appoggiano addirittura ai segni stellari per prendere decisioni di assunzione.

Associare i segni zodiacali al Brand: come fare Business dall’astrologia

Fin dall’antichità l’astrologia funge da strumento irrazionale per appagare l’uomo su domande a cui trova difficilmente risposte. Nasce, dunque, da un bisogno primordiale dell’uomo di trovare spiegazioni a tutti quelli eventi che la scienza ancor oggi non sa spiegare. Coincidenze, fato o destino, l’essere umano molte domande se le fa dalla notte dei tempi: finora nessuna disciplina o illuminato hanno saputo dare risposte certe.

Andando a prendere come riferimento la piramide dei bisogni di Maslow, da cui il Marketing attinge il suo significato più stretto, ci rendiamo conto che il bisogno “spirituale” è, appunto, uno dei bisogni principali.

Per fare business bisogna soddisfare le esigenze dei clienti, o meglio, delle persone: fare leva sui loro desideri, sulle loro ambizioni, ma soprattutto sui loro bisogni primari. Dunque, quale strumento migliore dell’astrologia?

“Dopo quattrocento anni di invenzioni e scoperte di stampo galileiano – il che vuol dire basate su misure perfettamente riproducibili e analizzate con il rigore del formalismo matematico – la Scienza dà ragione all’Apostolo Paolo (inizio Era Cristiana) e ai due Dottori della Chiesa, Sant’Agostino (354-430 d.C.) e San Tommaso (1226-1274 d.C.), nel loro giudizio su astrologia e oroscopi che pretendono di studiare i legami inesistenti tra gli astri e i fatti della nostra vita quotidiana.” ( Antonio Zichichi)

A partire dalla piramide di Maslow, grazie al continuo sviluppo del marketing e della psicologia, è possibile individuare 12 archetipi: si tratta dei 12 segni zodiacali che corrispondono alle diverse “tipologie” di identità nei quali distinguere la personalità e le caratteristiche del proprio brand, per poter sviluppare i valori e i bisogni da offrire al nostro pubblico (vale anche nel personal branding).

Come fare il Marketing dei segni zodiacali: alcune dritte

Ogni segno zodiacale ha delle caratteristiche ben precise in cui le persone si rispecchiano. Nel Marketing Astrologico, i 12 archetipi sono stati studiati e vengono comunicati con una strategia ben precisa: far riconoscere il consumatore o potenziale cliente nel brand che associa a sé le diverse descrizioni dei segni.

Per poter applicare questa strategia bisogna avere alcune nozioni di base dell’astrologia.

Come associare i segni zodiacali al Brand

L’astrologia si basa su quattro elementi fondamentali, quegli stessi che danno vita all’ambiente naturale nel quale viviamo e che rappresentano le espressioni attraverso qui si manifesta l’energia dell’universo: l’Aria, l’Acqua, la Terra e il Fuoco. Ciascun segno zodiacale appartiene ad uno di questi elementi, che ne caratterizza i tratti tipici. Ecco quali sono gli elementi dello zodiaco e i loro punti di forza.

Gli elementi dello zodiaco

Secondo la suddivisione classica, gli elementi dello zodiaco racchiudono tre segni ciascuno. Appartengono all’Aria i segni della Bilancia, dell’Acquario e dei Gemelli, mentre sono dell’Acqua i segni di Cancro, Scorpione e Pesci. La Terra include i segni di Capricorno, Toro e Vergine. Infine, sono segni di Fuoco l’Ariete, il Leone e il Sagittario.

Segni di Aria: comunicazione e libertà
Segni di Fuoco: energia e passione
Segni di Terra: concretezza e materialità
Segni di Acqua: emozioni e romanticismo

Per andare nel dettaglio, siamo disponibili per una consulenza strategica e co-costruire un piano di Marketing Astrologico ad hoc per la tua azienda.
Marketing Astrologico: alcune Case History

Nei diversi settori, il Marketing dello zodiaco viene utilizzato per campagne di comunicazione originali che attirano indubbiamente l’attenzione non solo dei Millenials. Associando le caratteristiche dei dodici segni dello zodiaco ai prodotti, i brand si dilettano con la nuova strategia del Marketing zodiacale.

Riportiamo 3 esempi di brand che operano in diversi mercati e con strategie totalmente differenti, ma tutte con l’obiettivo di cavalcare l’ondata astrologica per fare comunicazione originale.

Pompadour – Tisane a tema Zodiacali

- L’azienda: Nel 1964 l’azienda tedesca TEEKANNE, prima al mondo a commercializzare il tè in bustina, apre a Bolzano una piccola filiale, con l’intento di provare a vendere in Italia tè e infusi alla frutta e alle erbe.

- I fondatori di TEEKANNE hanno il merito di aver dato vita ad una vera rivoluzione nel mondo del tè: nel 1913, quando ancora si vendeva solo tè sfuso nei negozi specializzati, individuano il potenziale di fornire del tè già porzionato, da mettere direttamente nella tazza o nella teiera.

Con questo intento, realizzano la prima bustina di tè, un sacchettino di garza, chiuso con un filo, contenente la miscela pronta per l’infusione. Decidono di chiamarlo “POMPADOUR”, per la somiglianza che aveva con la borsetta in stile rococò indossata da Madame de Pompadour, favorita di Luigi XV nella Francia del Settecento.

- Il nome POMPADOUR viene scelto anche per la sede italiana del gruppo, dato che “Teekanne”, che in tedesco significa “teiera”, non viene ritenuto adatto.
www.pompadour.it

Marketing Astrologico: Ad ogni tisana un segno. L’azienda di tisane tè in bustina in questa campagna social associa i gusti e le caratteristiche delle differenti tisane alle caratteristiche dei 12 segni zodiacali.

Montblanc – L’oroscopo cinese

- L’azienda: Montblanc International GmbH è un marchio noto in particolare per la produzione di strumenti per scrittura, orologi, gioielli e pelletteria, identificabili dal simbolo della stella bianca.

Marketing Astrologico: L’interesse per l’astrologia non è limitato solo all’occidente. Montblanc ha sfruttato la popolarità dell’astrologia cinese per una campagna dedicata a WeChat per accompagnare il lancio di due nuovi orologi, entrambi caratterizzati da un meccanismo Moonphase.

Lavorando con il famoso astrologo cinese Wang Xiaoya, Montblanc ha costruito un’app accessibilie tramite un codice QR unico. Dopo aver inserito il nome, il sesso e la data di nascita, gli utenti possono accedere alle informazioni sulla loro nascita Moonphase e sul presunto effetto sugli aspetti della loro vita.
www.eleonorarovatti.com

Tutto rimane nel cuore – Libro di Andrea Filocomo

Autore: Andrea Filocomo, nato nel 1995 a Corigliano Calabro. Dopo essersi laureato in Comunicazione & DAMS all’Università della Calabria, ha conseguito la laurea magistrale in Editoria all’Università degli Studi di Milano. È scrittore, redattore, influencer e blogger. Nel 2020 ha pubblicato per NewBook Edizioni il suo primo libro Senza un domani, che ha avuto un grandissimo successo.

È uno degli autori più letti e seguiti su Instagram con i suoi 180 mila follower e ogni giorno pubblica frasi inedite per la sua community di lettori. Da sempre la scrittura è il suo pane quotidiano.

Libro: Tutto rimane nel cuore

Paola Martucci è una delle conduttrici televisive più famose d’Italia. A causa della morte improvvisa di sua sorella Sara, il passato torna a bussare alla sua porta dopo anni di silenzi e assenze ingiustificate. Paola deve dividersi tra le luci della ribalta e l’affidamento dei suoi tre nipoti, tra responsabilità e sensi di colpa che non l’hanno mai lasciata da quando ha abbandonato la sua famiglia.

Grazie a Jacopo, il baby-sitter che assume per farsi aiutare, per la prima volta imparerà davvero ad amare, ma avergli omesso un dettaglio importante della sua vita potrebbe rovinare tutto. Paola Martucci, grazie a nuovi legami, rimorsi, rimpianti, litigi furiosi e passioni travolgenti, riuscirà a ritrovare semplicemente Paola, riscoprendosi fragile, ma pronta a rimediare alle decisioni sbagliate prese in passato e a farsi perdonare.

Marketing Astrologico: L’autore sfrutta l’impennata dell’utilizzo sempre più apprezzato dagli utenti del social network Instagram e del crescente interesse dello zodiaco. Attraverso citazioni del libro appena pubblicato, crea post di aforismi in cui gli utenti si rispecchiamo. Un’interessante strategia di promozione di un testo da prendere come spunto.

via https://www.businessintelligencegroup.it/

Related posts:

  1. Inclusive marketing: perché ai brand oggi viene chiesto di celebrare la diversità
  2. Perchè umanizzare il marketing e la comunicazione in un mondo automatizzato?
  3. Perchè le matite sono “gialle”? E’ questione di marketing
  4. Perché Gesù Cristo è il più grande Marketer del mondo? Marketing religioso: il business della fede si evolve tra sacro e profano