A Milano apre la Terrazza Martini Temporary: Aperitivi sulla ruota panoramica davanti al Castello Sforzesco

Giu 25th, 2018 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B


Nella città italiana regina dell’aperitivo, cinque “specialisti dei sensi” hanno creato in esclusiva per MARTINI un’esperienza che coinvolge, connette e amplifica tutti i sensi, un modo diverso di trascorrere “l’ora più felice” della giornata in compagnia dei propri amici, “the ultimate aperitivo”!

E’ stata inaugurata la Terrazza Martini Temporary, una location unica nel cuore di Milano che dal 22 giugno al 1° luglio trasformerà Piazza del Cannone, all’interno del Parco Sempione, in un luogo unico dove vivere l’ultimo trend in fatto di pre-dinner: l’Aperitivo 5.0. Non solo un momento di divertimento e relax, ma un’esperienza a 360° dove tutti i cinque sensi vengono sollecitati per vivere un momento memorabile, molto più di un semplice abbinamento tra food e drink. Pensato per i Millennials sempre alla ricerca di nuovi stimoli e sensazioni.

Per 10 giorni solo presso la Terrazza Martini Temporary si potranno degustare stando comodamente seduti su una ruota panoramica alta 18 metri, l’unica nel centro di Milano.

Ricco, inoltre, il calendario delle serate speciali. Il 22, 23, 30 giugno e il 1 luglio, DJ set con performance live di Valentina Sartorio, Nora Bee e Ketty Passa che intratterranno gli ospiti con una selezione musicale in perfetta sintonia con l’aperitivo 5.0, the ultimate aperitivo.

Il programma prevede anche altre novità e sorprese che i visitatori potranno scoprire una volta arrivati in Terrazza.
MARTINI ha presentato in anteprima per il mercato italiano la sua ultima creazione: MARTINI Fiero. Un aperitivo moderno realizzato con una miscela di selezionati vini bianchi, dal colore rosso brillante e dalle intense note fruttate e agrumate di mandarini e arance. Il suo gusto al palato è rotondo e vellutato con profumate e rinfrescanti leggere note amare.

Le bucce di arance dolci contribuiscono a creare le note agrumate e tutte le scorze vengono tagliate a mano in lunghe strisce, seguendo il metodo tradizionale della Murcia. Esse vengono poi stese su canovacci di lino e lasciate ad essiccare per ben due settimane naturalmente al calore del sole. È proprio grazie a questo metodo artigianale, lungo e laborioso, che produce solo piccole quantità di prodotto per volta, che Fiero riesce a salvaguardare la maggior parte degli oli essenziali contenuti nelle scorze.

La caratteristica firma MARTINI è garantita dall’Artemisia, coltivata e raccolta nel piccolo paese piemontese di Pancalieri, che dona a MARTINI Fiero il suo forte carattere aromatico e il leggero sentore amaro che si abbinano perfettamente con gli assaggi dell’aperitivo.
FIERO e TONIC

La composizione di MARTINI Fiero è particolarmente adatta ad accompagnarsi con l’acqua tonica. La sua struttura amara bilanciata e il suo complesso carattere agrumato si sposano perfettamente con l’acqua tonica per dare vita, così, a un aperitivo leggero ma dal profumo unico e deciso: Fiero e Tonic.

LA RICETTA
50% MARTINI Fiero
50 % Acqua tonica
Tanto ghiaccio
1 fetta di arancia per guarnire
Riempire un bicchiere ballon di ghiaccio e farlo raffreddare con un bar spoon. Rimuovere l’acqua in eccesso e versare gli ingredienti, mescolare gentilmente e guarnire con una fetta di arancia fresca.

TERRAZZA MARTINI TEMPORARY
Piazza del Cannone (entrata dal Castello Sforzesco e da viale Gadio)
22 giugno - 1 luglio
Orari lun-gio dalle 17 alle 22, ven-dom dalle 17 alle 23
Ingresso gratuito solo per maggiorenni.
Accesso alla ruota panoramica su presentazione dello scontrino
Formula aperitivo 10 euro, cocktail MARTINI e Tonic 7 euro, Negroni e Americano 8 euro.

Siate responsabili: non bevete prima o durante la guida

Related posts:

  1. Guerrilla per Kimbo che ha inaugurato il temporary store di Milano
  2. Fcp: la pubblicità sulla stampa apre il 2019 a -15,3%, quotidiani -16%, settimanali -12%, mensili -20%
  3. Lush apre a Milano in via Torino 42 un negozio dove i prodotti sono privi di packaging
  4. RTL 102.5 media partner della Milano Music Week 2019