Nelle strade di New York arrivano le punching bag per prendere a pugni lo stress

Ago 28th, 2019 | Di Redazione | Categoria: Marketing In Progress


A New York c’è un nuovo modo per sfogare lo stress: sono arrivate le punching bag. Si tratta di sacchi da boxe pubblici, posizionati tra lampioni e semafori pronti per ricevere pugni e calci dai cittadini più frustrati.

Ideate da uno studio di design della Grande Mela in occasione della New York Design Week, una volta arrivate nelle strade hanno avuto subito un grande successo e sono pronte a colorare di giallo anche altre città statunitensi.

Subito riconoscibili tra le strade della città, le punching bag esortano i passanti a colpirle con messaggi inequivocabili: “un posto salutare per le frustrazioni” oppure “usare a proprio rischio” le scritte che le contraddistinguono.

Tanti i cittadini che in fila ai semafori o presso i lampioni decidono di sfogare la rabbia su questi sacchi da boxe per continuare la giornata meno stressati. Gli stessi ideatori delle punching bag spiegano: “Il concept esplora la progettazione di spazi comuni per sfogare le frustrazioni che tutti noi dobbiamo affrontare. Le punching bag diventano un mezzo per sviluppare in modo sano i problemi personali e collettivi in un contesto pubblico”.

Related posts:

  1. COVID-19. Nelle chiese arrivano i dispenser contactless di acqua santa
  2. #ParoleDaSalvare con Zanichelli: arrivano i vocabolari giganti nelle piazze italiane
  3. A New York in metro con Moschino
  4. I koala invadono New York e Londra: peluche su lampioni e alberi per raccolta fondi in aiuto degli animali australiani