Nutrizione Healthy: la moda del cibo sano che impazza sul web e quella degli Health Influencer

Lug 8th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Trend


Da qualche tempo la Nutrizione Healthy, è una nuova moda che impazza sui social media e in giro per il web.

Secondo una ricerca di Deliveroo, infatti, ben un italiano su cinque sogna sempre il cibo. Anche di più lo fotografano, insieme al vino, e lo postano sui social.

Non sono solo i Millennials che amano postare fotografie di piatti, cocktail e locali! Chi ormai non si è abituato a vedere le persone tirare fuori lo smartphone non appena il cameriere posa la portata sul tavolo? Vi sfidiamo a indovinare quante fotografie di pasta e pizza in lievitazione o cottura avete visto nell’ultimo anno!

Tra i trend più interessanti a proposito del #food 2.0 c’è il crescente interesse per il cibo sano e uno stile di vita healthy.

Contemporaneamente, notiamo l’approdo e l’affermazione proprio su Instagram degli “health influencer”, ovvero una figura nuova, forte di una professionalità specifica costruita offline, che si impegna in un’attività di divulgazione scientifica tra stories e post.

È il caso di dietisti, dietologi e nutrizionisti che, per primi tra i medici e gli operatori sanitari in generale, hanno colto le opportunità di questo nuovo mezzo.

Health Influencer e specialisti della nutrizione, perché stare su Instagram?

La domanda viene naturale. Perché un professionista con una sua attività – che sia con la libera professione oppure in ospedale – dovrebbe utilizzare i social per raccontarsi? C’è, naturalmente, una prima ragione di promozione semplice: è un modo come un’altro per attrarre nuovi clienti.

Ma non è la sola. In un contesto, come quello dell’alimentazione, in cui sono molte le voci infondate a girare e le fake news ad attecchire, esporsi in prima persona sui social rappresenta un vero e proprio antidoto, fondato su fonti scientificamente attendibili.

L’attenzione e la sensibilità di un pubblico sempre più esteso a ciò che mangiamo offre un’opportunità letteralmente ghiotta.

Infine, osserviamo come quelli che chiamiamo “health influencer” sono stati capaci di costruire attorno a sé delle vere e proprie community. Persone in tutta Italia e non soltanto che hanno acquisito consapevolezza e competenze a proposito dell’alimentazione. Il ritorno, per i professionisti, non riguarda dunque soltanto la dimensione di personal brand o brand reputation, ma anche la nobile opportunità di fare divulgazione.

Fra queste mode, una delle più in voga è quella della nutrizione health. Se non sapete di cosa si tratta, scopritelo insieme a noi!

Health Food: che cos’è? L’ABC per mangiare sano

Consumare health food significa prestare attenzione a una serie di norme e di regole per mangiare in modo sano senza rinunciare al piacere della buona tavola. Esiste un vero ABC della nutrizione healthy, ovvero:

- Ogni piatto deve contenere pochi grammi di olio extra vergine di oliva, rigorosamente a crudo. L’olio EVO, infatti, è il re di tutti quei grassi buoni utili per il nostro organismo;

- Fare il pieno di vitamine, minerali e fibre prima del pranzo e della cena con una bella coppetta di insalata;

- Masticare bene ogni boccone prima di inghiottirlo: la digestione, infatti, inizia dal cavo orale;

- Consumare carne moderatamente;

- Non saltare mai la prima colazione, consumandola preferibilmente tra le 7.00 e le 8.00 del mattino. La colazione è designata, infatti, come il pasto più importante capace di accelerare il metabolismo. Ricordati di consumare soprattutto durante questo pasto molta frutta;

- Una dieta sana prevede il consumo di 5 piccoli pasti al giorno: non uno di meno! Inoltre, è consigliata l’assunzione di 5 porzioni al dì tra frutta e verdura;

- Più pesce, più omega 3 e meno latticini per soffrire meno di gonfiori e stitichezza;

- 8 bicchieri di acqua al giorno per raggiungere un buon livello di idratazione durante la giornata.

Le cotture più sane per seguire uno programma nutrizione healthy

Seguire un programma di nutrizione healthy significa anche cucinare i propri pasti con tecniche di cottura adatte in… pentole adatte! Non è importante solo con quali cibi nutri il tuo organismo, è importante anche come questi arrivano al tuo apparato digerente. Quali sono dunque i metodi di cottura più sani?

- La bollitura: è un metodo adatto praticamente a tutti i cibi. L’unico neo è rappresentato dal fatto che molte sostanze nutritive potrebbero disperdersi nell’acqua. Per questo è consigliabile utilizzarne veramente poca e, nel caso, riutilizzarla per cuocere altri alimenti. Una bollitura perfetta avviene in tegami di acciaio inox (meglio ancora se rivestite in ceramica) oppure nella pentola a pressione;

- Al vapore: è considerato il metodo di cottura più salutare in assoluto. Questo perché conserva le proprietà organolettiche dei prodotti. Con la cottura a vapore, infatti, non avviene dispersione dei nutrienti come nella bollitura. Consigliamo una vaporiera in bambù per una cottura perfetta;

- Forno: è un ottimo metodo di cottura per dare un gusto più saporito ai cibi. Onde evitare aggiunta di grassi, consigliamo la cottura in teglie foderate di carta forno o in teglie antiaderenti. Per preservare le proprietà organolettiche dei cibi è consigliabile la cottura al cartoccio in pirofile di porcellana o in vetro;

- Wok: questo tegame è un valido alleato per saltare in padella i tuoi cibi preservandone le proprietà nutritive. La wok deve essere rigorosamente in ferro o in ghisa, che rilasciano minime quantità del materiale di cui sono fatte. Questo non è un difetto, ma un punto a vantaggio per impreziosire i propri piatti con una piccolissima quantità di ferro;

- La griglia: se eseguita seguendo poche regole, la grigliata rappresenta una delle cotture healthy per eccellenza. Prima di grigliare ogni cibo andrebbe marinato con olio EVO, limone e spezie come rosmarino, timo, aglio, prezzemolo, salvia e lasciarlo riposare per almeno 4-5 ore. Abbi cura di tenere la griglia sempre pulita per evitare rimasugli di grassi e bruciature.

via www.partyround.it

Related posts:

  1. Influencer digitali: l’avanzata degli avatar nella moda come strumento comunicativo più sicuro
  2. Cibo e futuro. Le nuove abitudini alimentari sostenibili degli italiani
  3. Legumi, consumi in crescita del 15% e successo per le versioni snack e healthy. Fanno bene alla salute, all’economia ed all’ambiente